keystone (archivio)
CANTONE
20.08.20 - 16:220
Aggiornamento : 22:34

Botulino "illegale", un fermo e un arresto

Gli interventi venivano effettuati in un centro estetico ticinese.

Sono in corso accertamenti per individuare eventuali complici nonché le persone che sono state sottoposte ai trattamenti.

LUGANO - Effettuavano senza autorizzazione iniezioni di botulino e acido ialuronico.  Per questo, lo scorso 12 agosto a Mendrisio, è stata arrestata una 47enne con doppia cittadinanza italiana e russa, residente in provincia di Como, su cui pendeva un divieto d'entrata in Svizzera. Pochi giorni dopo, il 19, è stata fermata a Lugano una 43enne cittadina ucraina domiciliata nel Luganese.

La 47enne è sospettata di aver dapprima falsificato un certificato di libero esercizio della professione medica per poi effettuare illegalmente delle iniezioni di botulino e acido ialuronico a clienti di un centro estetico, di cui è titolare la 43enne. Anche quest'ultima è sospettata di avere effettuato illegalmente delle iniezioni di botulino e acido ialuronico a clienti.

Le ipotesi di reato nei confronti della 47enne sono di truffa, falsità in documenti/certificati, delitto contro la Legge federale sugli agenti terapeutici, infrazione alla Legge sanitaria cantonale e ripetuta entrata illegale. La 43enne è accusata a sua volta di truffa, delitto contro la Legge federale sugli agenti terapeutici, infrazione alla Legge sanitaria cantonale e favoreggiamento subordinatamente disobbedienza a decisioni delle autorità.

Sono in corso accertamenti per individuare eventuali complici nonché le persone che sono state sottoposte ai trattamenti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
VIDEO
ASCONA
33 min
«Una nuvola di fumo nero». Pompieri sul posto
A bruciare sarebbe una specie di magazzino sito in via Delta.
FOTO
CANTONE
1 ora
Bianco Ticino. E ci sono già i primi disagi
L'allerta (di grado 4) sarà in vigore fino a domenica a mezzogiorno
VIDEO
LUGANO
2 ore
Al via la "Da Vinci Experience"
La mostra multimediale immersiva ha aperto le sue porte al Centro Esposizioni: «Un segnale di grande coraggio».
MAGADINO
3 ore
Tragedia di Sarra, ticinesi assolti
Dramma in volo, il tribunale di Macerata ha giudicato non colpevoli i tecnici che si erano occupati dell'elicottero.
CANTONE
11 ore
«Io, lavoratore indipendente in attesa dell'IPG»
A causa della pandemia, le casse di compensazione sono confrontate con migliaia di richieste
CANTONE
14 ore
Con la pandemia, i giovani vogliono diventare infermieri
Cresce l'interesse per la relativa formazione professionale. Alla SUPSI le domande d'ammissione sono aumentate del 10%
LUGANO
14 ore
Direttrice licenziata «di comune accordo»
Sandra Castellano non guiderà più Casa Santa Elisabetta. Causa riorganizzazione
CANTONE
16 ore
Allerta meteo: «Utilizzate l'auto soltanto se necessario»
Le indicazioni della polizia in vista delle nevicate annunciate nei prossimi giorni
CANTONE
16 ore
Alla sbarra per abusi su minori: «Fatti di una gravità inaudita»
Oltre 100 gli episodi di cui si sarebbe macchiato il 77enne.
CANTONE
17 ore
Spacciatore in manette
Si tratta di un trentenne del Luganese. A casa sua sono state trovate alcune decine di grammi di cocaina
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile