TIpress (archivio)
LUGANO
16.08.20 - 17:440
Aggiornamento : 17.08.20 - 00:00

Sventata una truffa rip-deal: due in manette

Arrestate due persone che hanno tentato d'ingannare uno svizzero rifilandogli denaro falso in cambio di soldi veri.

Lo scambio, che avrebbe dovuto tenersi in un albergo luganese, è stato bloccato dalla polizia cantonale.

LUGANO - Due persone sono state arrestate venerdì 14 agosto a Lugano per un tentativo di truffa secondo lo schema “rip deal” ai danni di un cittadino confederato. Quest’ultimo aveva pubblicato su siti Internet annunci per la vendita di orologi di alta gamma venendo in seguito contattato da un 25enne italiano e una 54enne macedone, entrambi residenti nella vicina Penisola. Il duo di truffatori, oltre a interessarsi degli orologi, ha proposto all'uomo anche un'operazione di cambio (con soldi naturalmente falsi in cambio di denaro vero). Lo scambio - come precisato da un comunicato congiunto della polizia cantonale e del Ministero pubblico - avrebbe dovuto tenersi in un albergo di Lugano. Ma grazie a un agente di sicurezza, che ha prontamente informato le autorità, i due truffatori sono finiti nella rete tesa dalle forze dell'ordine.

L’ipotesi di reato nei loro confronti è di tentata truffa aggravata. L’inchiesta, coordinata dal procuratore pubblico Arturo Garzoni, dovrà ora verificare l’eventuale coinvolgimento degli arrestati in altre truffe del passato. La misura restrittiva della libertà per i due truffatori è già stata confermata dal Giudice dei provvedimenti coercitivi (GPC). 

In cosa consiste il rip-deal? - La traduzione letterale dall’inglese è “affare sporco” e consiste nella prospettiva di un’operazione di cambio estremamente vantaggiosa. Gli autori con abilità riescono a consegnare del denaro falso di una determinata valuta, ricevendo banconote autentiche in un’altra valuta, a condizioni allentanti per la vittima.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
5 ore
Mozziconi e "cicche" più resistenti del Covid
La pandemia abbatte il consumo di chewing gum, ma chi lavora per tenere pulito l'asfalto non rileva grandi miglioramenti
FOTO E VIDEO
MAGGIA
7 ore
Schianto sulla cantonale, arriva la Rega
Coinvolta una monovolume con a bordo un uomo, una donna e tre bambini
MONTE CARASSO
9 ore
Salvati nella notte cinque escursionisti
Intervento della Rega sopra Monte Carasso, nei pressi della capanna Albagno
LUGANO
14 ore
Aggressione in stazione, l'accusa è di tentato omicidio
I tre dovranno rispondere anche di lesioni gravi, aggressione e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti.
CANTONE
15 ore
Covid in Ticino: 41 contagi e 4 vittime
Sono 469 le infezioni da Coronavirus contate da inizio settimana.
SVIZZERA
16 ore
Aumenti di decessi fra i senior durante la seconda ondata, in Ticino si parla del 76% in più
Nel periodo che va da ottobre 2020 a gennaio 2021, è il secondo cantone con il maggiore incremento in Svizzera
FOTO
AIROLO
17 ore
Perde il controllo, prende l'uscita sbagliata e si incaglia nella rete di protezione
È successo questa notte a Stalvedro, per rimuoverla è stato necessario l'intervento di un carro attrezzi
CANTONE
17 ore
I nostri vaccini sono nelle loro mani
Il preparato Pfizer/BioNTech viene trasportato a una temperatura di -75°C dalla ditta Galliker, con sede a Sant'Antonino.
FOTO
LUGANO
1 gior
Aggredito da tre ragazzi in stazione
Due individui sono stati arrestati dalla polizia, un terzo sarebbe fuggito.
CARÌ
1 gior
Leggere ferite per lo sciatore travolto dalla valanga
Si tratta di un 43enne svizzero domiciliato nel Luganese che si trovava a Carì con altre due persone.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile