tipress
BELLINZONA
02.07.20 - 07:090

Casa anziani: parte l'indagine, ma direttore e municipale restano

Il Municipio ha deciso di fare chiarezza sulle morti per Covid

Per il momento non "saltano teste". L'Esecutivo: «Non si può fare giustizia sommaria»

SEMENTINA - L'esecutivo bellinzonese ha deciso per la non sospensione del direttore Silvano Morisoli e il municipale Giorgio Soldini. Come spiegato dal sindaco Mario Branda, in risposta ieri sera in Consiglio comunale alle interpellanze dell’Mps, «non si può fare giustizia sommaria senza avere riscontri che supportino determinate affermazioni fatte in modo anonimo da parte di collaboratori e familiari di ospiti deceduti, secondo cui il problema è stato originato da colpe e incompetenze». «Dietro l’anonimato - si legge oggi su La Regione - possono nascondersi persone in buona fede ma anche persone che possono avere ragioni recondite non verificabili. E in effetti molti nostri collaboratori che hanno mostrato la faccia, espongono i fatti in modo ben diverso».

Il tema è ovviamente quello delle 21 vittime, decedute per Covid, nella casa anziani di Sementina. Il Municipio, intanto, ha «aperto un’inchiesta amministrativa: sono stati interrogati tutti i collaboratori dei due piani Covid di Sementina».

Gli esiti delle indagini, una volta noti, saranno messi a disposizione delle autorità penali e amministrative cantonali. L'Esecutivo cittadino si è pure detto pronto a collaborare, qualora ve ne fosse bisogno, con il medico cantonale e la Commissione di vigilanza sanitaria.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
58 min
Processo per abusi: «Erano solo degli incontri, senza sesso»
L’ex funzionario del DSS nega di aver costretto la giovane ad avere dei rapporti
CANTONE
1 ora
Personale sociosanitario: «Ora basta! Mobilitiamoci!»
L'idea di manifestare nasce dalla bocciatura della rivalutazione salariale del personale infermieristico dell’Osc.
CANTONE
2 ore
Covid: sette ricoveri, ma 17 dimessi
Nelle ultime 24 ore sono 48 i nuovi positivi al Coronavirus. Purtroppo ci sono anche 4 vittime.
MENDRISIO
2 ore
Con 400 grammi di eroina in auto: arrestato un 19enne
Il giovane è stato fermato martedì 26 gennaio nei pressi dello svincolo di Mendrisio dalle guardie di confine.
CANTONE
3 ore
L’ex funzionario DSS: «Ho ricevuto telefonate e messaggi anonimi»
Si è aperto il processo in appello per abusi sessuali avvenuti tra il 2004 e 2005.
CANTONE
4 ore
Valanghe, bollino rosso nell'Alto Ticino
Allerta di grado 4 nell'Alta Leventina e nella Valle Bedretto, sopra i 1'800 metri
LUGANO
5 ore
«Quel ragazzo disabile va vaccinato»
Una madre alle prese col figlio “che non sta mai fermo” e che non rispetta le misure anti Covid. Vaccino negato.
CANTONE
7 ore
L'ex funzionario DSS torna alla sbarra
Si apre oggi il processo in Appello. Ma stavolta si trattano soltanto i fatti relativi a una delle tre vittime
CANTONE
7 ore
Telelavoro obbligatorio, ma stesso traffico
La conta dei veicoli mostra che la chiusura dei negozi avrebbe inciso più dello smart working che marcia sul posto
BELLINZONA
16 ore
«Non abbiamo potuto dirgli addio»
L'ultimo saluto è un diritto garantito (in teoria) anche in tempi di Covid. Ma allo Iosi qualcosa è andato storto
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile