TiPress - foto d'archivio
COLLINA D'ORO
29.06.20 - 11:360
Aggiornamento : 14:35

Urta un'auto e scappa. Poi punta un'arma contro gli agenti

Il 28enne non voleva aprire la porta ai poliziotti. Ha quindi rivolto la pistola (risultata poi a gas) contro di loro.

L'uomo è finito in manette e fortunatamente nessuno è rimasto ferito.

COLLINA D'ORO - Notte movimentata nella frazione di Gentilino tra domenica e lunedì. Un uomo - un 28enne cittadino svizzero domiciliato nel Luganese - è stato arrestato dalla polizia cantonale presso la sua abitazione. A suo carico ci sono ben sette ipotesi di reato.

Tutto è iniziato poco dopo la mezzanotte. Il 28enne ha urtato una vettura ed è fuggito, senza controllare che l'automobilista stesse bene. Fortunatamente il conducente ne è uscito illeso, riferisono Ministero pubblico e polizia cantonale. Grazie agli accertamenti effettuati sul posto, gli agenti sono giunti al domicilio dell'uomo «dove quest'ultimo, dopo vari tentativi da parte dei gendarmi, ha finalmente aperto la porta».

E lì la posizione del 28enne è ulteriormente peggiorata. «Ha estratto una pistola (risultata poi a gas) effettuando un movimento di carica e puntandola contro gli agenti. Dopo alcune intimazioni, ha desistito ed è stato infine fermato».

Una notte che si è conclusa con l'arresto dell'uomo e in cui, fortunatamente, non si sono registrati feriti. Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di violenza o minaccia contro le autorità e i funzionari, impedimento di atti dell'autorità, esposizione a pericolo della vita altrui, grave infrazione alle norme della circolazione, inosservanza dei doveri in caso di incidenti, elusione dei provvedimenti per accertare l'inattitudine alla guida e infrazione alla Legge federale sulle armi.

L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Pamela Pedretti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
VALLESE / CONFINE
49 min
La preoccupazione affolla anche i treni dei frontalieri
Il caso segnalato riguarda i collegamenti regionali tra Domodossola e il Vallese
LUGANO
59 min
Meglio la calca, o una multa da 90 franchi?
Per evitare i bus pieni, alcuni studenti del Cpt di Trevano optano per l'auto. Ma anche qui i problemi non mancano
FOTO E VIDEO
QUARTINO
3 ore
Fiamme in una carrozzeria: un operaio ricoverato
Il rogo è divampato attorno alle 18.30 in via Mondette. Ingenti i danni alla struttura
CANTONE
4 ore
«Sindaci ticinesi, uscite dal buco»
Giovanni Cossi, presidente della Conferenza dei sindaci del Malcantone, lancia un appello: «Salviamo il Cantone».
CANTONE
5 ore
Gastroticino: «Grazie Governo»
Soddisfatti bar e ristoranti per le scelte del Consiglio di Stato: «Così possiamo lavorare»
CANTONE
5 ore
Covid: scatta l'obbligo della mascherina all'aperto
La protezione sarà da adottare laddove le distanze non possono essere mantenute, in particolar modo nei mercati.
CANTONE
8 ore
Fregati dalla solitudine e dal bisogno di affetto
Col Covid-19 aumentano i rischi di truffe amorose. Il ricercatore Luca Brunoni si è trasformato in esca.
CANTONE
11 ore
Quando gli applausi non bastano più
Al via la settimana di protesta per migliori condizioni per gli operatori sociosanitari
CANTONE
12 ore
Una classe in quarantena al Liceo di Lugano 2
Ieri la misura era stata decisa anche per allievi della Scuola cantonale di commercio
CANTONE
12 ore
Coronavirus in Ticino: altri 147 contagi e 15 ricoveri in 24 ore
Negli ospedali ticinesi sono attualmente ricoverate 80 persone positive al coronavirus.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile