Foto lettore tio/20minuti
Nel Luganese
+35
CANTONE
07.06.20 - 14:170
Aggiornamento : 18:34

Il Ticino fa acqua dappertutto

Piogge torrenziali da Airolo a Chiasso: decine di richieste d'intervento ai pompieri. Disagi e strade bloccate

Riali esondati, cantine e sottopassaggi allagati. Tra Magliaso e Caslano chiusa la strada cantonale, frana sulla Crespera

LUGANO - Acqua da tutte le parti. Non accennano a diminuire le precipitazioni che da questa mattina hanno sommerso il Ticino, da Airolo a Chiasso. MeteoSvizzera ha diramato nel pomeriggio un allerta di livello 4 fino alle 20 di questa sera, con rischio esondazione per i corsi d'acqua medio-piccoli. 

Diverse le foto inviate in redazione dai lettori. Ad Agno il Vedeggio si è gonfiato in modo minaccioso: «Mai vista una cosa del genere» assicura un residente, che ha immortalato la scena con il telefonino. L'acqua del fiume esondato si è riversata anche all'interno di uno stabile di fronte alla casa anziani Cigno Bianco. 


foto lettore
Lo stabile dirimpetto alla casa anziani Cigno Bianco ad Agno

Decine le richieste di intervento ricevute dai pompieri per allagamenti di cantine ed esondazioni di riali e fiumi. Tra Magliaso e Caslano la strada cantonale in zona Vallone è stata chiusa per allagamento. Esondato anche il riale in prossimità della stazione FLP di Magliaso con alcune decine di centimetri di acqua riversate sulla strada.


foto Rescue Media
La strada cantonale chiusa a Magliaso

Anche sul piano di Magadino l'abbondante quantità di acqua ha creato non pochi disagi: i pompieri di Cadenazzo sono stati impegnati per allagamenti di sottopassaggi e l'esondazione di un riale che ha invaso le strade vicine. Segnalati problemi anche a Riazzino, sempre per un sottopasso allagato, e a Brissago. 

Nel Luganese il Tcs avverte gli automobilisti del rischio di acqua-planning, in particolare in A2 tra San Nicolao e Monteceneri. Tra le vittime anche uno degli alberi antistanti il Liceo Lugano 1, spezzatosi sotto la furia degli elementi.

I lettori segnalano anche una frana venuta giù sulla Crespera, a Breganzona. La polizia è sul luogo e ha momentaneamente chiuso la strada in direzione di Bioggio, costringendo gli automobilisti a fare dietrofront. 

Rescue Media
Guarda tutte le 32 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
48 min
C'è troppo smog: velocità ridotta in tutto il Sottoceneri
Gli 80 km/h entreranno in vigore alle 13.30 e riguarderanno l'A2 fra Rivera e Chiasso e l'A394 fra Mendrisio e Stabio.
BELLINZONA
1 ora
Violenta rissa a Giubiasco, fermati sei giovani
Un 21enne è stato ferito in modo grave alla testa con un oggetto contundente. Ferite più leggere per altre tre persone.
CANTONE
1 ora
Covid: 52 positivi, ma nessuna vittima
Nelle ultime ventiquattro ore sono state ricoverate 5 persone. Quattro, invece, sono state dimesse
CANTONE
2 ore
«Lo sballo da farmaci ha ucciso mio figlio»
Dal dramma, lo slancio per aiutare gli altri: «Tante vite possono essere salvate»
CANTONE
3 ore
I 366 giorni di coronavirus del dottor Christian Garzoni
Il direttore sanitario della Clinica Luganese di Moncucco ricorda il 25 febbraio di un anno fa e il primo paziente Covid
CANTONE
5 ore
I media di fronte alla novità del coronavirus
L'esperto: «È stato fatto un buon lavoro, senza allarmismo ma nemmeno banalizzazione»
FOTO
CANTONE
5 ore
Un anno di pandemia
Il 25 febbraio 2020 venne segnalato il primo caso di coronavirus in Ticino (e in Svizzera).
CANTONE
14 ore
In Ticino è come se fosse morto un piccolo paese
Il Covid ha creato un "buco" nelle statistiche demografiche: 857 decessi in più in un anno.
CANTONE
16 ore
«Aprire le terrazze? Creerebbe tensioni»
Massimo Suter deluso dalla decisione del Consiglio Federale. E anche dalla prospettiva di una riapertura "a metà"
CANTONE
18 ore
«Non vogliamo una Pasqua come quella del 2020»
Norman Gobbi, presidente del Consiglio di Stato ticinese, ospite di Piazza Ticino. Guarda il video.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile