tipress
CANTONE
05.06.20 - 21:100

Garzoni: «Sì a piscine, fiumi e laghi. E dimagriamo»

Il direttore della clinica Moncucco sulle dichiarazioni di Zangrillo: «Non è certo che il virus sia mutato».

L'invito è però a godersi l'estate: «Stiamo all'aria aperta ed evitiamo assembramenti»

LUGANO - «La situazione è ottima, sia a livello svizzero e cantonale. Lo "zero-zero" si conferma praticamente da vari giorni». Sono parole positive e piene di ottimismo quelle pronunciate da Christian Garzoni, direttore sanitario della Clinica Luganese Moncucco, ai microfoni di Radio Ticino.

E tuttavia l'invito è sempre lo stesso, quello di non abbassare la guardia. «Da oggi nessuno può predire con certezza quando, come, e se ci sarà una nuova ondata. E plausibile che se dovrà esserci, sarà in inverno. Anche perché è il periodo in cui le persone staranno più al chiuso. Ed è al chiuso che il virus si trasmette».

Garzoni commenta quindi le dichiarazioni del primario del San Raffaele di Milano, Alberto Zangrillo, secondo cui il virus sarebbe mutato diventando meno aggressivo. «Anche noi stiamo constatando meno ricoveri e meno pazienti in cure intensive. L'ultimo in cure intense alla clinica Moncucco prevediamo di dimetterlo nei prossimi giorni». Il direttore della clinica Moncucco però è cauto: «Non è ancora certo che il virus sia mutato a tal punto da diventare meno aggressivo. L'impressione è che ci siano meno casi gravi. Ma non abbasserei la guardia».

Estate all'aria aperta? Per Garzoni è un sì. «Ben venga la riapertura delle piscine. Si vada al lago o al fiume. O in montagna a camminare. In acqua i pericoli sono pochi o nulli. Il problema sono i contatti con le altre persone. Vanno quindi evitati gli assembramenti. Fatto quello, godiamoci l'estate». Quindi aggiunge: «Per quanto riguarda gli allentamenti, quello che mi ha fatto sobbalzare di più è stata la possibilità di assembramenti fino a 300 persone. Vero è che il gestore del locale dovrà garantire che siano rispettate le distanze sociali. Ma in una discoteca, evidentemente, la cosa diventa un po' difficile da mettere in pratica».

Il medico invita quindi a prendersi cura della propria linea. E non solo per una questione estetica. «Questo virus ha colpito in maniera preponderante le persone in sovrappeso od obese. Quindi, se qualcuno oggi vuole fare qualcosa, cerchi di perdere quei chiletti in più».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Meiroslnaschebiancarlengua 11 mesi fa su tio
Potete dire a Garzoni che i barbieri hanno ricominciato a lavorare?
GIGETTO 11 mesi fa su tio
Capito come fare banda di ciccioni che non siete altro? Forza 1 2 1 2 1 2.....muoversi forza....avanti aha aha aha
gaucho64 11 mesi fa su tio
Grazie Dr Garzoni. Lei è un idolo per noi ticinesi. Lei ci rassicura in questo periodo di incertezze. Grazie ancora per quello che ha fatto e che fara per la nostra salute.
Gus 11 mesi fa su tio
Ed ora ogni giorno non ci danno nememno più il numero dei contagi e dei morti in Ticino. In questa pandemia l'importante è nascondere!
manumalenny 11 mesi fa su tio
una tagliatina direi e lo penso da mesi :)
Blobloblo 11 mesi fa su tio
Se avreste fatto un giro in terapia intensiva non scherzereste tanto su quello che dice, perché è vero, non ce n’era uno che non era obeso o in sovrappeso....
Don Quijote 11 mesi fa su tio
Ah, ed io che pensavo che erano morti i giovani, belli, palestrati e in ottima salute. Interpretando le parole di questo lungimirante scienziato sembra che, l'obesità comporti rischi per la salute come il diabete, l'ipertensione e problemi circolatori. Se a questo agiungiamo l'età avanzata, abbiamo l'identikit e il biglietto di andata per il paradiso. Grazie dottore, adesso so che devo temere di più la possibilità che mi cada un satellite in testa che perdere l'olfatto per il CV19. Giusto una domanda, perché ci hanno chiusi tutti in casa, privandoci di aria fresca e del sano movimento? Perché invece che multare 5 ragazzini che giocavano a basket non multano chi vende cibo spazzatura e lucra sulla vendita del tabacco ! Misteri delka politica...
francox 11 mesi fa su tio
Dovrebbero suggerire di trasferirsi il più tempo possibile in zone meno inquinate che le nostre. I numeri e le ricerche scientifiche lo dicono, dovrebbero farlo anche loro. Altro che muoversi in bicicletta.
Melek 11 mesi fa su tio
He he he... la Clinica Moncucco, guarda caso, ha un centro per la cura dell'obesità...
Yeti 64 11 mesi fa su tio
Ma questo qui insieme al Merlani, a Cotti e Denti, eccetera, non era quello per la chiusura delle scuole e delle frontiere fino a settembre? Altrimenti vi sarebbe stato un’esplosione di casi? Ma perché lo fate ancora parlare che non ne azzecca una? Lui sa che un virus (con epidemia) ha la fase di crescita, il picco e la discesa. La durata è di circa 120 giorni. Perchè non lo dice?
sedelin 11 mesi fa su tio
@Yeti 64 perché i medici sono indottrinati durante la formazione.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
14 ore
Festeggiato il 25esimo Dies academicus dell'USI
Il rettore Boas Erez: «Abbiamo voluto festeggiare in tutto il Cantone, da Nord a Sud».
CANTONE
20 ore
Covid, in Ticino altri 63 contagi
Nessun decesso nelle ultime 24 ore. Il bollettino del medico cantonale
CANTONE
1 gior
«Caro Job Mentor, ti racconto come si diventa un fantasma»
Un ex impiegato di banca finito in assistenza spiega cosa dirà alla nuova figura chiamata ad aiutare gli over 50
FOTO
BELLINZONA
1 gior
La cagnolina finisce nel crepaccio, la salva la Spab
Avventura a lieto fine per una flat-gordon di sei anni mercoledì lungo il sentiero "Via dell'Acqua" in Val Morobbia.
CANTONE
1 gior
Radar un po' ovunque, ma soprattutto nel Luganese
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti dal 10 al 16 maggio
VIDEO
BELLINZONA
1 gior
Branda nel fiume, Gianini sul Pizzo: parte il conto alla rovescia
Aria di ballottaggio nella Capitale. Il video di Tio/20Minuti tra la gente e con i due candidati, piuttosto golosi.
ORIGLIO
1 gior
Tutta la scuola Steiner in quarantena
Su circa 220 persone, fra allievi e docenti, sono già stati riscontrati 23 casi positivi.
LUGANO
1 gior
«Non c'è motivo per proseguire con lo sgombero!»
L'associazione Aida ribatte al Municipio fermo nel voler sfrattare gli autogestiti dall'ex Macello
CANTONE
1 gior
In Ticino contagi e ospedalizzati calano ancora
Dall'inizio della pandemia il totale delle persone positive è 32'496, i decessi dovuti alla malattia sono 991.
CANTONE
1 gior
Il mentore degli over 50 non convince tutti
Per il deputato Ppd Giorgio Fonio servono anche incentivi all'assunzione. Matteo Pronzini (Mps): «Una presa in giro».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile