Immobili
Veicoli
Controlli alle dogane per l’autocertificazione: code da paura
Davide Giordano
CHIASSO
11.03.20 - 10:280
Aggiornamento : 13:37

Controlli alle dogane per l’autocertificazione: code da paura

Prevenzione contro il nuovo coronavirus: ecco cosa sta accadendo ai frontalieri (e non solo). Il video

Intanto sono sempre di più le aziende che chiedono ai loro dipendenti residenti in Italia di prendersi una camera provvisoria in Svizzera

CHIASSO - «La mia regione, il Mendrisiotto, è in ostaggio dell’Italia. Chiudete le frontiere». È lo “sfogo social” di Stefano Tonini, consigliere comunale di Chiasso e granconsigliere. Il riferimento è alle code infinite venutesi a creare negli ultimi giorni a cavallo tra Ticino e Italia. I doganieri devono, giustamente, verificare l’autocertificazione dei frontalieri in transito. Ma il risultato, a livello di viabilità, sembra essere deleterio.

Attese anche di quattro ore – Davanti alla telecamera di Tio/ 20Minuti c’è chi racconta di avere impiegato due ore per percorrere 400 metri. Altri parlano di un’attesa di quattro ore. C’è anche chi sostiene le autorità, dicendo che «ormai è una cosa necessaria e va accettata». Altri si nascondo dietro a un laconico “no comment”.

Tanto nervosismo – Si percepisce tanto nervosismo. Molti frontalieri (quelli legati in particolare al ramo amministrativo) stanno lavorando da casa. Il traffico, come già era stato anticipato da un altro servizio di Tio/ 20Minuti, si è numericamente ridotto. Ma l’incognita dell’autocertificazione fa sì che le colonne siano superiori a quelle dei periodi più torridi dell’anno.

C’è chi vuole imitare l’Austria – Mentre l’Italia è blindata, la Svizzera ha deciso di continuare a fare entrare i lavoratori frontalieri su suolo rossocrociato. Almeno fino a nuovo avviso. Vari politici stanno spingendo verso la chiusura momentanea delle frontiere, un po’ sull’onda di quanto ha fatto di recente l’Austria. Alcune aziende, intanto, stanno correndo ai ripari e stanno chiedendo esplicitamente ai loro dipendenti di affittare una camera in Svizzera finché l’allarme non sarà rientrato.

Preparate le valigie – Una nota azienda del Malcantone, ad esempio, ha esortato i frontalieri a preparare le valigie da subito, in modo da essere pronti in caso di blocco delle dogane. Per i dipendenti dell’impresa sono già state prenotate 50 camere dalla stessa direzione d’azienda. Nel comunicato ai dipendenti si specifica che si tratta solo di una misura precauzionale. E che non per forza sarà attuata.

La testimonianza commovente e polemica – Struggente, e allo stesso tempo polemico, il post pubblicato su Facebook da un padre di famiglia frontaliere che lavora nel ramo alberghiero. «Era nell’aria. Speravo non sarebbe mai successo. Oggi mi sono dovuto trasferire a Lugano. L’ho fatto per la mia famiglia, per me, per il mio lavoro. Ma soprattutto l’ho dovuto fare per colpa di tutte quelle persone senza cervello che in questi giorni hanno fatto anarchia pura, non rispettando i preziosi consigli dati dai professionisti. Non so per quanto tempo dovrò stare lontano dai miei affetti».

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
56 min
Le donne di Unia preparano un nuovo grande sciopero
Mobilitazione il prossimo 14 giugno, ma nel 2023 si scriverà «una nuova pagina della storia delle lotte femministe»
LOSTALLO (GR)
3 ore
Si ferma in autostrada, tamponamento sull'A13
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio all'altezza dello svincolo di Lostallo. Due persone in ospedale
BELLINZONA
5 ore
Travolge la moto nella notte e si dà alla fuga, la polizia cerca testimoni
Un 68enne è rimasto vittima di un pirata della strada venerdì notte a Monte Carasso, a investirlo un'auto scura
LUGANO
21 ore
Tassisti luganesi nel limbo
Non sono ancora stati evasi i ricorsi contro il concorso per i nuovi taxi A. La Città chiede l'effetto sospensivo
LUGANO
22 ore
Anche in Ticino, previsti aumenti fino al 50%
Il presidente dell'Azienda elettrica ticinese: «Mai mi sarei aspettato una situazione e dei prezzi simili»
VALLE DI BLENIO
23 ore
Al lupo al lupo anche a Olivone
Avvistamenti e predazioni in Valle di Blenio: gli abitanti scrivono al governo
CANTONE
1 gior
Unitas, l'auto-indagine «non è opportuna»
Il Cantone ha rilevato l'audit esterno, e risponde ad alcuni interrogativi sui casi di molestie
CANTONE/SVIZZERA
1 gior
Importati dei pulcini (infetti) in Ticino
Gli animali sono stati soppressi e l'azienda responsabile è stata posta sotto sequestro
AIROLO
1 gior
Al Gottardo 9 km di turisti
È iniziato l'esodo verso Sud. Con le inevitabili conseguenze sul traffico
CANTONE
1 gior
Sempre meno pazienti Covid negli ospedali ticinesi
Nelle ultime ventiquattro ore nel nostro cantone sono stati registrati 76 nuovi contagi
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile