Keystone
SVIZZERA
03.02.20 - 12:220
Aggiornamento : 02.03.20 - 17:27

Coronavirus, un migliaio di chiamate all'hotline

Chi chiama vuole soprattutto informarsi, ma non vi è grande preoccupazione fra gli svizzeri

di Redazione
ats

BERNA - Da giovedì scorso fino alle undici di stamane, la hotline per domande sul coronavirus è stata sollecitata poco più di un migliaio di volte. Lo ha indicato a Keystone-ATS la società Medgate che gestisce il servizio su incarico dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Si tratta di un terzo di chiamate in meno rispetto a quelle inoltrate nei primi giorni durante l'epidemia di influenza suina del 2009.

«Chi chiama vuole informazioni, ma non vi è preoccupazione», ha dichiarato Cedric Berset, responsabile della comunicazioni di Medgate. La maggiore necessità di ragguagli riguarda i viaggi nei paesi colpiti dal morbo, soprattutto in Asia.

Un'altra richiesta attiene al rischio di infezione in Svizzera. Chi si è rivolto alla hotline vuole saperne di più sulle misure di protezione contro l'infezione e sul modo con cui il virus viene gestito all'estero, in particolare in Cina.

Le persone che si sono rivolte al servizio vengono informate sui Paesi nei quali sono stati confermati casi d'infezione e sul rischio di infezione: in genere i sintomi della malattia appaiono entro 14 giorni da un viaggio in una zona colpita dalla patologia oppure se si è stati a contatto con una persona affetta dal coronavirus.

Per prevenire l'infezione è stato consigliato di applicare le consuete misure igieniche: lavarsi le mani con il sapone ed evitare di toccarsi la bocca, il naso e gli occhi. Inoltre, se possibile, si dovrebbero evitare grandi raduni di persone e persone affette da malattie respiratorie acute.

Finora, il laboratorio di riferimento dell'ospedale universitario di Ginevra ha eseguito 130 analisi su pazienti sospetti. Tutti i test sono risultati negativi. Il Centro per le malattie virali dell'ospedale universitario di Ginevra è in grado di testare campioni per il nuovo coronavirus 2019-nCov dallo scorso 16 gennaio.

L'Ufficio federale della sanità pubblica ha assicurato che la popolazione sarà immediatamente informata qualora si verificasse un caso di coronavirus anche in Svizzera.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
35 min
I cantoni latini invocano il mini-lockdown
Il Ticino e i cantoni francesi chiedono a Berna un inasprimento delle misure
FOTO E VIDEO
LUGANO
2 ore
Ecco i robot che prendono l'ascensore e portano i medicinali in tutto l'ospedale
Due mezzi autonomi della Posta sono entrati in servizio negli spazi del Civico di Lugano
VIDEO
BELLINZONA
3 ore
Tanto verde al posto delle Officine
È stato presentato questa mattina il progetto scelto quale base per la futura pianificazione del comparto.
CANTONE
4 ore
In Ticino superati i 5mila casi
Il bollettino giornaliero del medico cantonale. Sono 123 i nuovi positivi, 9 in più i ricoverati in ospedale
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
La Finma rivede al ribasso gli utili confiscati alla BSI
Dopo una rivalutazione più precisa, l'importo è stato ridotto da 95 a 70 milioni.
MENDRISIO
7 ore
Da Mendrisio a Catamayo per salvare le vite dei bimbi
Toglierli dalla strada, offrire loro una vita migliore grazie alla scuola e regalare dei sogni
FOTO
POLLEGIO
8 ore
Contro il muro con il furgone
L'incidente è avvenuto poco prima delle 23 di ieri sera a Pollegio, in via Cantonale
LUGANO
8 ore
Le sardine con la mascherina (a metà)
Mezzi pubblici affollati: a Lugano la situazione più problematica. Un 17enne con l'asma: «Ho paura»
MENDRISIO
8 ore
«Basta un codice QR e il cliente è tracciato»
Esercenti stufi di “perdere tempo” nel registrare gli avventori? Forse c’è una soluzione.
COMANO
17 ore
Caffè "scorretto" Covid
La gerente dell'esercizio pubblico critica i silenzi dell'azienda: «Un cliente aveva il Covid e l'ho saputo da altri»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile