polizia grigioni
SAN VITTORE (GR)
13.12.19 - 08:210

La presunta rapina si rivela una messinscena

La valigetta con un milione di franchi rubata a San Vittore non è mai transitata dai Grigioni. Ora l'uomo afferma di aver mentito sul luogo, ma non sulla rapina

SAN VITTORE - I fatti dietro una presunta rapina, avvenuta nel febbraio 2019, sono finalmente stati chiariti dalla Polizia grigionese. Il denunciante, infatti, aveva rilasciato una versione non corrispondente alla realtà.

Per la precisione era stato riferito di una rapina avvenuta sull'autostrada A13, a San Vittore, della quale il denunciata affermava di essere stato vittima. Secondo il suo racconto, mentre stava percorrendo l'autostrada in direzione nord, era stato raggiunto da due veicoli che lo avevano costretto ad accostare su una piazzuola SOS. Un rapinatore mascherato avrebbe poi sottratto una valigetta 24 ore contenente un milione di franchi svizzeri dall'auto dell'uomo d'affari. Dopo essersi impossessato del contenuto avrebbe lanciato la valigetta al di fuori della recinzione autostradale. Infine i delinquenti si sarebbero dileguati.

L'indagine di polizia smentisce la rapina - Dopo la presunta rapina la parte lesa aveva cercato un posto di polizia e aveva raccontato la sua versione dei fatti. Le indagini messe in atto dalla Polizia cantonale hanno permesso di stabilire che gli eventi descritti non potevano corrispondere alla realtà. L'uomo d'affari, proveniente dal Canton Friborgo, ha infine confessato di essersi inventato tutto.

Milano, non San Vittore - Secondo le dichiarazioni dell'interessato però gli eventi descritti si sarebbero realmente verificati nei pressi dell'aeroporto Milano-Malpensa (I). Lo stesso aveva intenzione di consegnare una commissione di Euro 440'000.00 a un broker. Al posto del broker, però, sul luogo dell'incontro si erano presentati dei delinquenti mascherati che lo avevano rapinato. Durante il rientro in Svizzera si era deciso a denunciare la rapina subita. Nell'esporre i fatti aveva indicato luoghi e tempistiche fittizie, in modo da far credere che i fatti si fossero svolti a San Vittore. Il 47enne dovrà ora rispondere di sviamento della giustizia alla Procura pubblica dei Grigioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
COMANO
2 ore
Caffè "scorretto" Covid
La gerente dell'esercizio pubblico critica i silenzi dell'azienda: «Un cliente aveva il Covid e l'ho saputo da altri»
LUGANO / BELLINZONA
5 ore
Covid, quarantena di classe al Liceo 1 e alla Commercio di Bellinzona
Diversi allievi contagiati dal virus. Seguiranno le lezioni da casa
BIOGGIO
6 ore
Chiude la TE Connectivity: in 106 perdono il posto
L'azienda chiuderà lo stabilimento produttivo sul piano del Vedeggio a causa delle difficoltà attuali del mercato
CANTONE
6 ore
In treno senza mascherina? Poche multe
Le Ffs vigilano sul rispetto delle regole in treno. Ma «la maggioranza dei passeggeri si comporta bene» assicurano
CANTONE
11 ore
«Scegliamo con chi avere contatti stretti»
Oggi nel nostro cantone sono stati segnalati altri 255 casi. Negli ospedali sono ricoverate 35 persone
CANTONE
12 ore
Ambrì-Losanna: processo rimandato a data da definire
Doveva tenersi domani, ma non avrà luogo. «La farsa continua», commenta la Gioventù Biancoblu
CANTONE
12 ore
Trafficanti di marijuana in manette
Si tratta di un 57enne e un 30enne. In uno stabile in Riviera sono stati trovati stupefacenti e una coltivazione indoor
CANTONE
13 ore
In Ticino raddoppiano i contagi, 255 in un giorno
Il bollettino del medico segna un aumento notevole. I dati aggiornati sulle ultime 24 ore
CONFINE
15 ore
A tutto gas sulla Pedemontana con un sacco di soldi in auto
La somma era destinata all'acquisto di sigarette di contrabbando in Svizzera. L'uomo è stato denunciato per riciclaggio
MENDRISIO
17 ore
A Mendrisio si cercano fuoriclasse dei videogiochi
Fog eSports Team, con sede in Via Penate è una grande novità a livello cantonale: «Qui ci sono le risorse per riuscire»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile