tipress (archivio)
CANTONE
30.11.19 - 08:400

Obv, con l'inchiesta cade una prima testa

Sul caso dell'infermiere sospettato di 17 morti, l'Eoc ha tagliato un collaboratore per uso improprio delle chat

di Redazione
DM

MENDRISIO - C'è già un primo licenziamento nell'ambito dell’inchiesta amministrativa aperta dall’Ente ospedaliero cantonale (Eoc) per far luce sui fatti accaduti nel reparto di Medicina 1 dell’ospedale regionale della Beata Vergine di Mendrisio.

Il taglio di un collaboratore - riferisce oggi la Regione - sarebbe stato deciso per l’uso, se non improprio, quantomeno disinvolto delle reti sociali. Cosa, questa, che sarebbe accaduta anche tra altri collaboratori, o almeno è ciò su cui si sta concentrando una parte delle indagini.

I professionisti della sanità, a contatto quotidiano con dei malati, avrebbero infatti utilizzato le chat per scambiarsi e diffondere foto e video dei pazienti a loro insaputa. Abitudine, questa, che ha riguardato ad esempio l’infermiere 45enne indagato dalla Procura per la morte sospetta di 17 degenti, malati terminali.

I fatti avrebbero avuto luogo in un periodo che va dal 2014 alla fine del 2018. Le indagini della magistratura proseguono, dunque, mentre l’operatore sanitario indagato è stato rimesso in libertà lo scorso agosto, dopo quasi nove mesi di carcere. L’Obv, intanto, ha fatto recapitare all’organico in forze alla struttura delle informative specifiche su come comportarsi con i media sociali.

TOP NEWS Ticino
SVIZZERA / CANTONE
7 ore
Si finge un banchiere e s'intasca oltre mezzo milione di franchi
Una 39enne basilese è accusata di aver truffato 57 clienti di una banca, con l'aiuto di alcuni complici
COMANO
10 ore
Molestie all'ordine del giorno? La RSI non ci sta
L'azienda di Comano prende posizione a seguito delle dichiarazioni della presidente della sezione luganese del SSM
LAMONE
10 ore
Auto contro scooter a Lamone: un ferito
L'incidente si è verificato venerdì attorno alle 18 sulla strada principale, nelle vicinanze dell'ufficio postale
CANTONE
13 ore
Ecco dove potrebbe spuntare un radar
La polizia cantonale comunica i controlli previsti tra il 25 e il 31 gennaio 2021
COMANO
14 ore
Le molestie in RSI si scontrano con un primo scoglio
La direzione vuole un pool di avvocati in maggioranza uomini. Il sindacato SSM: «Non possiamo accettarlo»
CANTONE
16 ore
Spese personali con i crediti Covid: due arresti
I due hanno percepito - fornendo, si sospetta, informazioni false - oltre un milione e mezzo di franchi
CANTONE
18 ore
Bus strapieni: il Cantone interviene (in parte)
Sono molte le richieste e le lamentele inoltrate al Dipartimento del territorio
FOTO
LOCARNO
19 ore
Ecco la prima vaccinata del Fevi
La campagna vaccinale anti-Covid è scattata ieri: la prima a ricevere il preparato è stata la signora Silene Fasnacht.
CANTONE
20 ore
74 nuovi casi di coronavirus, quattro i decessi
I letti occupati da pazienti Covid-19 sono oggi 215 (28 in terapia intensiva). Due settimane fa erano 366
MONTE CARASSO
21 ore
Fermato con oltre mille chili di generi alimentari non dichiarati
Tutta merce non dichiarata per rifornire un ristorante nel Liechtenstein.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile