deposit
LUGANO
22.11.19 - 10:080
Aggiornamento : 12:00

«Me la sono cavata con una giacca rotta e qualche "pattone" in faccia»

Parla la vittima dell'aggressione al posteggio di Campo Marzio: «Devo ringraziare la mamma che mi ha aiutato e la polizia cantonale che è stata gentilissima»

LUGANO - «Mi sento di raccomandare a tutti voi, se bazzicate in quella zona, di tenere bene gli occhi aperti! Il parcheggio è completamente al buio e, nonostante sia pieno di auto e possa sembrare un posto tranquillo... purtroppo non lo è». È con queste parole che, a caldo, la vittima dell'aggressione avvenuta il 18 di novembre scorso, nel posteggio di Campo Marzio, descrive quanto accaduto.

«Io me la sono cavata bene, con una giacca strappata e qualche "pattone" in faccia, ma poteva andare peggio», spiega S., frontaliera e residente a Carlazzo (in provincia di Como). «Lugano è una cittadina tranquilla ma la delinquenza è ovunque!», aggiunge.

Quanto accaduto è già stato confermato dalla polizia, che al momento, attende la denuncia della donna. Quello stesso giorno, d'altra parte un fatto analogo si era verificato poco prima (in questo caso regolarmente denunciato). Anche qui, una donna è stata aggredita e le è stato rubato il cellulare. Questa volta nei pressi di Molino Nuovo.

La vittima di Carlazzo, fortunatamente, ha superato senza grandi conseguenze lo shock: «Ringrazio tantissimo quella signora con bimba che si è fermata per aiutarmi. Purtroppo non so il suo nome, ma è stata di grande supporto, soprattutto morale. Ringrazio anche tantissimo la polizia cantonale che è stata davvero disponibile e cordiale».

L'uomo, al momento, sarebbe ancora uccel di bosco. L'identikit fornito dalla vittima non offre grandi spunti. Al momento si sa solo che si tratterebbe di un uomo sulla 50ina con occhiali e che parla italiano senza particolari accenti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
centauro 1 anno fa su tio
Mi aspettavo un commento intelligente del tipo "se se ne fosse stata nel suo belpaese a lavorare non le sarebbe successo nulla".......c'è ancora tempo per pubblicarlo!!!
KilBill65 1 anno fa su tio
Visto le tasse che paghiamo alla nostra grande Lugano.....Cosa aspettano ad illuminare a dovere i punti oscuri (pericolosi) delle vie e periferie della citta'?...….
GI 1 anno fa su tio
non avrebbe (ancora) fatto denuncia ?? Cosa aspetta ??
centauro 1 anno fa su tio
@GI Quindi il vero problema sarebbero i tempi per fare la denuncia non l'aggressione del delinquente!
GI 1 anno fa su tio
@centauro dovessi subire un'aggressione, la prima cosa che farei è la denuncia.....lamentarsi non serve a niente !!
centauro 1 anno fa su tio
@GI Se nell'articolo è scritto che la polizia è intervenuta, un verbale sarà stato fatto, poi a tempo dovuto procederà con la denuncia.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
LUGANO
2 ore
Fuga di gas a Breganzona, bloccate le 5 vie
Grande dispiegamento di mezzi dei pompieri e della polizia e diversi disagi al traffico
CANTONE
11 ore
In Ticino altri 63 casi e un decesso
Nelle strutture ospedaliere ci sono 69 pazienti col Covid, di cui 10 in terapia intensiva
CONFINE
12 ore
A Viggiù parte la vaccinazione di massa
Dallo scorso 16 febbraio il comune al confine col Ticino si trova in zona rossa per la presenza di varianti
BELLINZONA
1 gior
Sulla mobilità lenta le polemiche corrono veloci
I Verdi attaccano il Municipale Simone Gianini per un presunto conflitto d'interesse fra due cariche «non compatibili».
CANTONE
1 gior
I radar risparmiano solo la Leventina
Ecco le località che saranno oggetto di controlli della velocità mobili e semi-stazionari.
FOTO
CASTEL SAN PIETRO
1 gior
Schiacciata da un furgone, grave una 49enne
L'incidente è avvenuto in via Alle Zocche a Castel San Pietro.
CANTONE
1 gior
Torna il sereno nelle case anziani: visite in camera e uscite consentite
Dal 1. marzo adeguate le direttive per le strutture della terza età e per le cliniche psichiatriche
FOTO E VIDEO
AIROLO
1 gior
Guasto alla seggiovia di Varozzei, nove persone evacuate in elicottero
Operazione di salvataggio, questa mattina, nel comprensorio sciistico di Airolo-Pesciüm.
FOTO E VIDEO
RIAZZINO
1 gior
Perde il rimorchio e colpisce un'auto
L'incidente è avvenuto stamattina alla rotonda dell'aeroporto di Locarno.
CANTONE
1 gior
Gelata sulle terrazze
La decisione presa dopo che non è stato possibile trovare un compromesso tra Berna e i Cantoni interessati
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile