Questura di Como
La refurtiva che non è stata ancora restituita
CANTONE / CONFINE
19.11.19 - 09:110
Aggiornamento : 11:01

Riconosci qualcosa che ti appartiene?

Arrestato in Italia un topo d'appartamento. Non si esclude abbia agito anche in Ticino. Parte della refurtiva sequestrata non ha ancora ritrovato il suo proprietario

COMO - Secondo la Questura di Como non è da escludere che ci sia anche qualche ticinese tra le vittime del topo d'appartamento finito in manette, lo scorso 21 ottobre, nel comasco. L'arrestato è un cittadino albanese 32enne, già condannato a 10 mesi e 15 giorni per un tentato furto aggravato avvenuto nel maggio 2013 e un tentato furto presso un'abitazione avvenuto nel novembre 2014.

Gli operatori della polizia italiana, nell'ambito della perquisizione effettuata presso l'abitazione del 32enne, hanno rinvenuto diversi orologi e gioielli, di dubbia provenienza. Ad oggi alcuni di questi sono stati restituiti ai legittimi proprietari, vittime di furto in abitazione, ma di altri non è stato ancora possibile individuarne i precedenti possessori. Da qui la foto degli oggetti sequestrati, inviata a tutti i fuochi al fine di risalire ai proprietari.

In caso di riconoscimento, la Questura segnala la necessità di fornire qualche elemento che provi la proprietà dell'oggetto oltre alla regolare denuncia di furto.

Sebbene molti degli oggetti raffigurati abbiano poco valore monetario, non si esclude possano avere per il legittimo proprietario un valore affettivo.

In caso di riconoscimento si invita a contattare il numero della Questura di Como: 0039 031317554.

Questura di Como
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
Dana Cobos 2 sett fa su fb
Ma la roba rubata in Ticino e poi al arresto dei ladri cio che avevano perché non viene mai pubblicato nulla o le persone derubate convocate per riconoscimento dei oggetti rubati.?
Treccani Danilo 2 sett fa su fb
Nicklugano 2 sett fa su tio
Whow… visti i valori sul tavolo, mi sa che era un topo in fine carriera...
Cristian Braia 2 sett fa su fb
Joel Consonni per te che dicevi l’altro giorno
Joel Consonni 2 sett fa su fb
Mica ti avevano rubato lo stimolatore anale? Dejan Savic
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
TESSERETE
2 ore
Esce di casa e precipita in un burrone, ferito un anziano
L'uomo è stato recuperato dell'Unità di Intervento Tecnico dei pompieri di Lugano
LUGANO
4 ore
La galleria Lione-Torino sarà progettata a Lugano
Il Gruppo Pini si è aggiudicato l’appalto per la progettazione e direzione lavori di opere sulla linea ferroviaria per 1,5 miliardi di euro
CASTEL SAN PIETRO / ZURIGO
6 ore
Crollo in borsa per Medacta: «Ha deluso completamente»
Dopo l'avvertimento sulla crescita inferiore del previsto, il titolo sta perdendo circa il 22% del suo valore. Gli analisti deplorano la mancanza di trasparenza
CANTONE
9 ore
Meno drammi nei laghi e fiumi ticinesi
La campagna di prevenzione "Acque sicure" sembra aver dato buoni frutti: i decessi registrati quest'anno sono stati "solo" due
CANTONE
10 ore
L'improbabile corsa del fisco per tappare il buco del petroliere
Le autorità fiscali intimano al nigeriano Kola Aluko il versamento di 1,5 milioni per imposte non versate. Lo scoperto della Città è di 450mila franchi. Ma il 50enne è da tre anni uccel di bosco
FOTO
CANTONE
11 ore
Nel Verbano le isole ora sono... ticinesi
A Brissago è stato ufficialmente siglato il passaggio di proprietà dell'Isola Grande e dell'Isola Piccola al Cantone
CANTONE
12 ore
Medacta lancia un avvertimento: «Crescita 2019 inferiore al previsto»
Negli Stati Uniti e in altri mercati minori la domanda si è sorprendentemente indebolita
VIDEO
BELLINZONA
15 ore
Addio Peter Pan: il responsabile è in lacrime
Il Ticino perde un locale storico. “Serata nostalgia” con ex collaboratori e clienti. Sul palco lo Swiss Elvis. Gianni Morici: «Qui dentro ho messo l’anima. Spiace per le nuove generazioni»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile