TiPress - foto d'archivio
CANTONE
15.11.19 - 15:470
Aggiornamento : 17:42

Bancomat manomessi, carte clonate e usate in Indonesia

Tre giorni fa è finito in manette un 38enne sul quale pendeva un mandato d'arresto internazionale. La banda colpiva in Ticino e in altri cantoni

BELLINZONA - I bancomat ticinesi (e di altri cantoni) erano sotto attacco: tramite apposite apparecchiature venivano manomessi, fornendo i dati necessari alla clonazione di carte di credito e bancarie. I dati finivano in mano a una banda con a capo un 38enne bulgaro, giunto in estradizione dalle Antille olandesi, che aveva posizionato delle apposite apparecchiature. Le carte venivano successivamente utilizzate soprattutto in Indonesia.

La notizia viene data oggi dal Ministero pubblico e la polizia cantonale. Martedì 12 è infatti stato arrestato il 38enne bulgaro residente in Buglaria sul quale pendeva un mandato d'arresto internazionale della Magistratura ticinese. I reati a suo carico sono di acquisizione illecita di dati, abuso di un impianto per l'elaborazione di dati e messa in circolazione e propaganda di apparecchi di ascolto, registrazione del suono e di immagini. L'indagine è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo.

La banda, clonando bancomat e carte di credito, ha intascato alcune decine di migliaia di franchi. I danni procurati alle apparecchiature bancarie ammontano invece a oltre centomila franchi.

Con i primi fermi e i successivi arresti di elementi appartenenti alla banda - sottolineano Ministero pubblico e polizia - in tutta la Svizzera è praticamente cessato questo tipo di manomissione ai danni degli sportelli bancomat.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
6 ore
I docenti "silenziosi" finiscono in Procura
«Sapevano delle violenze, ma non hanno denunciato». La Pp Marisa Alfier vuole vederci chiaro
CANTONE
6 ore
«Le mascherine vanno indossate anche in ufficio»
Emergenza Covid, i rischi nascosti della trasmissione aerea. Christian Garzoni mette in guardia
GORDOLA
12 ore
Trovato in gravi condizioni il 34enne scomparso
L'uomo di cui si erano perse le tracce il 3 luglio era rimasto vittima di una caduta sui Monti di Metri.
CANTONE
14 ore
Scossa sismica nel Sopraceneri
L'epicentro è stato localizzato dal Servizio sismico svizzero presso la Cima dell'Uomo.
CANTONE
17 ore
Fuori dalla quarantena: nessun sintomo per i giocatori
È terminato ufficialmente venerdì l'isolamento per i venti componenti di una squadra sottocenerina del calcio regionale.
CANTONE / URI
18 ore
Quaranta minuti di attesa al San Gottardo
Al portale nord della galleria si registravano quattro chilometri di coda questa mattina.
CANTONE
1 gior
A colloquio con due massoni, e le loro rivelazioni
Ne abbiamo incontrati due. Hanno rivelato ciò che accade nei gruppi massonici e chi sono. Qualcosa di inquietante è emerso
FOTO / VIDEO
LUGANO
1 gior
Il venerdì sera deserto della Foce
Prima serata di chiusura per lo sbocco del Cassarate. La zona sarà off-limits dopo le 20 anche domani e domenica
PORZA
1 gior
Qualche goccia di pioggia, un po' di sole... e spunta l'arcobaleno
La breve parentesi di temporale ha regalato uno spettacolo di colori in cielo
CANTONE
1 gior
Radar sull'attenti in quattro distretti
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti per la prossima settimana
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile