deposit
MENDRISIO
25.10.19 - 11:040
Aggiornamento : 13:20

Docente "dalle maniere brusche" finisce nei guai

La donna, maestra di scuola dell'infanzia, avrebbe usato più volte maniere forti nei confronti degli allievi. La direzione: «Stiamo facendo chiarezza»

MENDRISIO – Avrebbe usato più volte le maniere forti con i suoi allievi. Non si tratterebbe di azioni fisiche, bensì psicologiche. Finisce nei guai una docente di scuola dell'infanzia di una sede del Mendrisiotto. Diverse e pesanti le lamentele da parte dei genitori. La donna sarebbe stata segnalata alle autorità scolastiche e anche al centro pediatrico regionale.

I dettagli sono ancora tutti da appurare. E infatti anche il direttore della scuola invita a prendere con le pinze le segnalazioni giunte a Tio/20 Minuti da alcuni papà e da alcune mamma. «È chiaro che come scuola non possiamo restare indifferenti di fronte a determinate supposizioni – sottolinea –. Abbiamo attuato un sistema che ci permette di rilevare eventuali disagi da parte dei bambini. Il nostro scopo è naturalmente quello di garantire la massima serenità ad allievi e docenti». 

Al momento, la maestra in questione risulterebbe non essere al lavoro. Secondo alcuni si sarebbe messa in malattia, in seguito alle pesanti pressioni venutesi a creare nei suoi confronti. Nulla di ufficiale. «È molto prematuro fare qualsiasi analisi – dice il direttore –. Vi invito dunque a restare cauti con qualsiasi affermazione. Stiamo cercando di fare chiarezza».

Stando ad alcune testimonianze, la donna non sarebbe nuova a situazione del genere. Già in esperienze passate, quando lavorava in altre sedi, avrebbe avuto problemi a causa del comportamento poco consono nei confronti dei bambini. Metodi rigidi che avrebbero creato disagi in più di un’occasione. Le imminenti vacanze scolastiche, forse, contribuiranno a placare gli animi attorno alla vicenda. E ad aiutare le parti in causa a trovare una soluzione

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
43 min
La collaborazione tra ospedali pubblico-privato è stata esemplare
Ma poi la critica: "La Svizzera ha reagito in modo eccessivo alla pandemia"
CANTONE
1 ora
I ticinesi in bici per fuggire al Covid
Negozi di biciclette presi d'assalto. ProVelo: «Mai visti tanti ciclisti, sta succedendo qualcosa»
CANTONE
3 ore
Lugano capitale per tre giorni
Il Gran Consiglio ritorna a riunirsi dopo due mesi
LUGANO
11 ore
«Siamo rimasti all'estero per proteggere i nostri cari»
Il più grande rimpatrio della storia ha riportato in Svizzera quasi 7.000 persone a bordo di 33 voli.
CANTONE
13 ore
«Una legge sbagliata spalancherà la via all’assistenza»
Gli effetti del coronavirus su un mercato già malato nella lettura di Bruno Cereghetti
FOTO E VIDEO
CANTONE
15 ore
Le sponde della Maggia attirano numerosi bagnanti
Complice la giornata semi-estiva, le distanze sociali non sempre sono state rispettate.
FOTOGALLERY
MENDRISIO
16 ore
Una riapertura "soft" (ma con molti turisti) per il Fiore di Pietra
Raggiungibile solo a piedi, l'attrazione del Monte Generoso ha riaperto i battenti questo weekend
MESOCCO (GR)
18 ore
Un'auto completamente distrutta, ma nessun ferito
La Polizia cantonale grigionese ha fornito i dettagli dell'incidente avvenuto a Pian San Giacomo.
FOTO E VIDEO
CHIASSO
18 ore
Incendio in un centro di riciclaggio di Seseglio
I Pompieri del Mendrisiotto e la polizia sono intervenuti e hanno domato le fiamme
CANTONE
19 ore
«Lo stato di necessità quando è necessario»
Un'iniziativa parlamentare del gruppo democentrista propone cinque modifiche al Governo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile