TiPress
CANTONE
16.10.19 - 11:150
Aggiornamento : 13:40

Agitazione al Palapenz, nessuna rilevanza penale nell'operato degli agenti

Il Procuratore generale Andrea Pagani ha emanato un decreto di abbandono dopo la denuncia da parte di uno degli attivisti allontanato «in malo modo»

BALERNA - Il Procuratore generale Andrea Pagani ha emanato un decreto di abbandono in relazione a quanto accaduto durante la serata pubblica svoltasi il 25 settembre 2018 al Palapenz di Balerna, in occasione della presentazione del Centro federale d'asilo in zona Pasture.

La vicenda - È passato più di un anno da quella sera. I toni della serata informativa si erano accesi sin da subito, con cori e grida dal pubblico contro il razzismo. Si era arrivati poi all'intervento della polizia, che aveva allontanato delle persone (qui un video). Proprio questo intervento aveva suscitato ampie polemiche. L'Associazione Ticinese dei Giornalisti si era espressa in merito "all'evacuazione" di un operatore di TiPress dopo uno scatto che ritraeva una delle persone del pubblico accompagnate fuori a forza. «La Polizia ha limitato il lavoro correttamente svolto da un fotoreporter» avevano denunciato. Un operatore di ForumAlternativo aveva raccontato di essere stato «preso di forza da due agenti» e, una volta fuori, essere stato «sbattuto al muro» più volte. Il litigio con i poliziotti sarebbe poi proseguito dietro all'edificio, con urla e spintoni. Anche il Municipio di Chiasso si era espresso, definendo «non democratiche» le modalità usate durante la protesta. Norman Gobbi, dal canto suo, non aveva «nulla da rimproverare» agli agenti che avevano agito «nel rispetto della proporzionalità» e «senza abusi».

Fatti ricostruiti - Il Ministero pubblico fa sapere oggi che gli accertamenti penali, scaturiti da una denuncia contro ignoti agenti della Polizia cantonale, sono giunti a conclusione. E «sulla scorta di un'attenta ricostruzione dei fatti basata su numerosi interrogatori e filmati acquisiti», il Procuratore generale ha emanato un decreto di abbandono del procedimento. «Non sono infatti emersi elementi di rilevanza penale nell'operato degli agenti chiamati a mantenere l'ordine durante l'evento».

Contro il decreto d'abbandono l'accusatore privato ha facoltà di inoltrare reclamo entro 10 giorni. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
57 min
«Ho una targa che scotta»
Un mistero irrisolto dagli anni di piombo: la pista porta... a una ditta di pulizie del Bellinzonese
FOTO E VIDEO
GAMBAROGNO
1 ora
Due feriti lievi nell'incidente sul piano di Magadino
Il conducente di una Citroën avrebbe tamponato violentemente la Toyota che lo precedeva
TORRICELLA-TAVERNE
3 ore
Strani movimenti nell'ex prigione: ecco cosa succede
Il Naravazz è ufficialmente chiuso nel 2013. Ma puntualmente la popolazione nota curiose attività.
CANTONE
10 ore
Premi 2021: «Loro con le tasche piene, noi bistrattati»
L'esperto di sanità e socialità Bruno Cereghetti: «Un aumento vergognoso che non trova giustificazione»
CANTONE
12 ore
30'000 firme contro l'eutanasia degli animali sani
Sono state consegnate oggi a Daniele Caverzasio, il comitato: «Aspettiamo con fiducia la risposta del Parlamento»
LOSONE
12 ore
Un caso di Covid-19 alle medie di Losone
La classe è stata messa eccezionalmente in quarantena, i sintomi del ragazzo si sono manifestati dopo una gita
CANTONE
14 ore
Rustico in fiamme a Novaggio
I pompieri di Novaggio sono impegnati nell'opera di spegnimento
FOTO
LUGANO
15 ore
Bus doppio prende la rotonda e... ci rimane incastrato
È successo oggi proprio davanti alla stazione di Lugano, il traffico è rimasto bloccato in entrambe le direzioni
CANTONE
16 ore
«Siamo molto delusi, è inaccettabile»
Casse malati, in Ticino è record di rincari. Il Covid non ha abbattuto i premi. La diretta con il direttore del DSS
CANTONE
16 ore
Anche Lugano corre per il WEF
Tra le opzioni al vaglio anche Montreux e il Bürgenstock.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile