Lettore Tio.ch / 20 minuti
+ 1
NEGGIO
24.08.19 - 17:400

In fiamme (anche) una moto elettrica a Neggio

La due ruote parcheggiata in un posteggio di un'abitazione privata è andata completamente distrutta. Nessuno è rimasto ferito

NEGGIO - Tutto si può dire, tranne che questa sia stata un'estate fortunata per quanto riguarda gli incendi di veicoli in Ticino. Dopo l'automobile che questa notte è stata divorata dalle fiamme a Minusio, il fuoco ha infatti colpito nuovamente a Neggio.

Stavolta a bruciare - attorno alle 16.30 di questo pomeriggio - è stata una motocicletta elettrica parcheggiata in un posteggio di un'abitazione privata situata di fianco alla strada cantonale tra Cassina d’Agno e Neggio che porta a Magliaso.

I pompieri di Caslano - giunti subito sul posto - hanno provveduto a domare le fiamme. Nessuno è rimasto ferito, ma la moto elettrica è andata completamente distrutta.

Le cause esatte del rogo al momento non sono note, anche se è possibile che le fiamme siano divampate a seguito del surriscaldamento della batteria. 

Sul luogo dell'incendio sono accorsi anche gli agenti della polizia Malcantone Ovest e i colleghi della Cantonale. 

Lettore Tio.ch / 20 minuti
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
13 min

Abusi al Dss: la nomina fa discutere

Il governo propone ai vertici dell'Azienda cantonale dei rifiuti un ex funzionario coinvolto in uno scandalo sessuale. Dadò invoca un'inchiesta parlamentare

FOTO
CANTONE
1 ora

Fungiatt dispersi in valle Morobbia, ma è un'esercitazione

Positiva la collaborazione tra la colonna di soccorso di Bellinzona e l'unità cinofila SAS

CONFINE / SVIZZERA
3 ore

Svizzero truffato. Il falso intermediario sparisce con la provvigione per lo chalet

L'anziano è rimasto con in mano un pugno di mosche, e una valigetta piena di denaro falso

BELLINZONA
6 ore

Schiume sul Lago Maggiore: «Un fenomeno naturale»

Numerose segnalazioni tra Muralto e Brissago. Il Dipartimento del territorio tranquillizza: «Non si tratta di inquinamento, ma di alghe che risalgono in superficie»

LUGANO
8 ore

«Mio figlio parla solo tramite video»

Il mutismo selettivo è un problema per (almeno) una ventina di bambini in Ticino. L'associazione Atimuse: «Abbiamo fatto passi avanti»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile