fvr/franjo
+ 7
POLLEGIO
21.07.19 - 17:370
Aggiornamento : 18:39

Prende il marciapiede, un palo e tre paracarri. Donna in ospedale

L'incidente si è verificato in via San Gottardo, di fronte alla chiesa. L'auto ha subito danni ingenti

POLLEGIO - Avrebbe preso male una curva l'automobilista protagonista di un incidente verificatosi oggi poco prima delle 17 in via San Gottardo, a Pollegio, di fronte alla chiesa.

Dalle prime informazioni giunte in redazione l'auto ha prima sbattuto contro un marciapiede, poi ha preso un palo e infine tre paracarri prima di arrestare la sua corsa.

L'uomo alla guida non ha riportato ferite rilevanti. La passeggera invece, seppure non in gravi condizioni, è stata caricata a bordo di un'ambulanza della Tre Valli Soccorso e trasportata in ospedale per le cure necessarie e gli accertamenti di rito.

Sul posto è intervenuta anche una pattuglia della Polizia cantonale per i rilievi di rito e il disciplinamento del traffico.

fvr/franjo
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
Rejhane Rejhann 7 mesi fa su fb
Ir
Rejhane Rejhann 7 mesi fa su fb
Jdiene7r
Rejhane Rejhann 7 mesi fa su fb
Rejhane Rejhann 7 mesi fa su fb
Jruwi
Rejhane Rejhann 7 mesi fa su fb
Hèr17rh
bobà 7 mesi fa su tio
Secondo me, con i limiti di velocità sempre più bassi, la gente inizia a smanettare con gli smartphones, non guarda più dove mette le ruote e la frittata è fatta!
Nicklugano 7 mesi fa su tio
Disattenzione, malore o aperitivo anticipato ?
don lurio 7 mesi fa su tio
Dal rilevamento foto si può dedurre che le cinture non erano allacciate e l'entità dei danni la velocità non era elevata , corretta per la strada interno località. Trattasti di disattenzione causata da persone che abitano nel luogo . Esami si ogni 10 anni a conducenti sotto gli anni 45.
anndo76 7 mesi fa su tio
fare esami obbligatori per i rinnovi patente ogni 10 anni ? magari questo potrebbe essere piu' efficace che il limite di 30km.....sempre piu' incidenti da parte di anziani dovrebbe allarmare (e non solo anziani )
Luigi Gitto 7 mesi fa su fb
Non si capisce come si strade da30 o 50 all'ora ci possano essere così tanti incidenti....
SosPettOso 7 mesi fa su tio
L'importante è non toccare i pali della luce, che a Pollegio costano più che se fossero d'oro...
Antu Balmelli 7 mesi fa su fb
Che al mercato mio padre comprò.
Patrizia Ronconi 7 mesi fa su fb
Distrazione dovuta a malore o cellulare?
zecca 7 mesi fa su tio
Avrebbe preso male una curva ? Dalla foto sembra un bel rettilineo !!!
Roby Ginevri 7 mesi fa su fb
Chissa’ da cosa era distratto!!!???? 🤔
Tato50 7 mesi fa su tio
Collezionista ?
Norvegianviking 7 mesi fa su tio
@Tato50 Forse...ma il titolo dell'articolo è "Prende...", quindi: lo acquista o lo ruba?
Tato50 7 mesi fa su tio
@Norvegianviking Non conosco la dinamica dell'evento, può essere stato anche un malore o una distrazione. Comunque se li voleva per abbellire il suo giardino doveva sciegliere un altro modo. La cosa importante, a parte la battuta, è che le ferite riportate non siano gravi. Poi di paracarri ce ne sono a iosa, mentre la vita è una sola-;)))
Nunzia Conte Iorio 7 mesi fa su fb
Alcool
Angela Engel 7 mesi fa su fb
Nunzia Conte Iorio non potrebbe trattarsi di un semplice malore?
Siro Ilmio 7 mesi fa su fb
Angela Engel per esempio.....
Nunzia Conte Iorio 7 mesi fa su fb
Troppi malori!!!allora mi scuso
Gianna Mattiuzzo 7 mesi fa su fb
Angela Engel se fosse stato un malore avrebbero ricoverato anche lui...
Walter Quadri 7 mesi fa su fb
Cmq guidava un uomo
Nunzia Conte Iorio 7 mesi fa su fb
Era l'uomo al volante.
Emanuel Emi Bajas 7 mesi fa su fb
Donna al volante PERICOLO Costante😜😜😜
La Bibo 7 mesi fa su fb
Emanuel Emi Bajas, guidava un uomo.
Nadia Guretti 7 mesi fa su fb
Emanuel Emi Bajas alla guida un XY
Ross Catarin 7 mesi fa su fb
Emanuel Emi Bajas un buon silenzio non fu mai scritto.
Anna Maria Polli Calcagni 7 mesi fa su fb
Emanuel Emi Bajas spiritoso
Ilaria PG 7 mesi fa su fb
Emanuel Emi Bajas magari leggere l’articolo? Troppa fatica? 😏
Emanuel Emi Bajas 7 mesi fa su fb
La Bibo, beh la donna lo avrebbe distratto 😂😂😂
Filomena Amaral 7 mesi fa su fb
Emanuel Emi Bajas non guidava la dona era il marito ...
CoredeRoma Stefy 7 mesi fa su fb
Troppi sole
Anthina Agostini 7 mesi fa su fb
Poi non c’era più niente da spianare? 😱
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / ITALIA
7 min
Coronavirus: anche una ticinese a "contatto" con il 38enne di Codogno
La donna ha partecipato alla gara podistica, tenutasi a Portofino il 2 di febbraio, nella quale correva l'uomo
ASPETTANDO ESPOPROFESSIONI
LUGANO
57 min
Unica donna in una classe di 14 maschi. Selene appassionata di meccanica 
Fa l’operatrice in automazione, un settore in cerca di ragazze. Selene ha detto sì e ci ha raccontato perché
CANTONE
1 ora
Abusarono dei figli: la madre ricorre in appello, il padre no
La donna contesta la condanna a 13 anni di carcere, che sarebbe eccessiva rispetto ai 15 anni comminati al marito
CANTONE
2 ore
Radar, ecco dove saranno piazzati
La prossima settimana i controlli della velocità si concentreranno su sette distretti
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
3 ore
I bambini mascherati si prendono la capitale
Musica, risate e coriandoli animano le strade, con il sole che bacia il corteo
VIDEO
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
1300 bambini vanno a scuola a piedi
Secondo un'immaginaria staffetta, con Pedibus hanno percorso tanti chilometri da fare il giro del mondo sette volte
LOCARNO
11 ore
Azzannata dai social
I suoi dati personali condivisi in alcuni gruppi destinati all'aiuto/adozione di cani. Lei ora ha sporto denuncia
LUGANO
12 ore
Il passaporto svizzero piace ai russi. Meno agli italiani
Nuovi dati rivelano da quali nazioni provengono coloro che chiedono maggiormente la nazionalità svizzera.
ASCONA
13 ore
La leggenda su Hesse ad Ascona
Il Municipio rassicura sul fatto che non ci sono licenze edilizie per demolire l'abitazione.
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
19 ore
Due intrusi d'eccezione invadono il Rabadan
È delirio totale durante la prima serata di carnevale. Le mascotte di Tio/ 20Minuti tra la gente. Ecco il video
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile