tio.ch/20minuti - DG
+ 16
CONFINE / SVIZZERA
01.07.19 - 13:300
Aggiornamento : 14:48

Ecco in azione il robot che dovrebbe trovare Florijana Ismaili

Collegato a una sonda, il ROV può lavorare a una distanza di 500 metri dall'imbarcazione che si occupa delle ricerche. In supporto anche due gommoni e una moto d'acqua

1 mese fa Un robot per la ricerca di Florijana Ismaili
1 mese fa Florijana Ismaili, la squadra: «Non abbiamo perso la speranza»
1 mese fa Ragazza svizzera dispersa nelle acque del lago di Como: è Florijana Ismaili

COMO - È partito alle 12.50 da un molo di Dongo lo speciale "ROV" (sottomarino a comando remoto) che i vigili del fuoco useranno oggi nel tentativo di recuperare il corpo di Florijana Ismaili, la calciatrice svizzera scomparsa da sabato nelle acque del Lario. «Ci vogliono i suoi tempi» spiegavano i sommozzatori dei Vigili del fuoco ai Carabinieri attorno a mezzogiorno.

Tramite un motoscafo il robot sarà portato in acqua e immerso. Si occuperà di effettuare le ricerche in un'area abbastanza ampia e a profondità elevate (il lago in quel punto supera i 100 metri). Sono due i sommozzatori di Dongo e sette quelli arrivati da Milano. Il robottino, collegato a una sonda, può lavorare a una distanza di 500 metri dalla barca.

I responsabili delle ricerche intendono posizionarsi sul posto in cui si presuppone sia avvenuto il tuffo. Dopodiché verranno effettuate «delle palate» con il robottino filoguidato, che è dotato di sonar. Il percorso che seguirà è formato da «target», dei «bersagli» identificati anche sulla base dei movimenti forniti dalla persona che ha noleggiato alle ragazze l'imbarcazione. Fondamentale sarà la telecamera presente sul robottino.

I vigili del fuoco si muoveranno con una barca da ricerca, due gommoni e una moto d’acqua di supporto.

Al momento sono sul posto gli uomini della Protezione Civile che si stanno occupando di tenere sgombera l'area delle ricerche e i Carabinieri che fungono «da collante» tra i vigili del fuoco e la Procura.

Il maltempo non ostacola le ricerche - Nonostante i temporali si siano abbattuti anche sul Comasco le ricerche non si interrompono. L'obiettivo è ovviamente di perlustrare tutta l'area attorno al molo di Dongo prima di setacciare, eventualmente, altre zone. 

I vigili del fuoco sono fiduciosi avendo il punto esatto, rilevato tramite gps, nel quale la ragazza si è tuffata. 

tio.ch/20minuti - DG
Guarda tutte le 16 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
2 ore

«Voleva fare pagare all'ex compagna, la sua ritrovata serenità»

Serata da incubo per una donna tra le mura domestiche. Picchiata, abusata e costretta a fuggire nuda dal terrazzo. Il suo "carnefice" è alla sbarra. Parla l'avvocato della vittima

LUGANO
2 ore

«Quest'uomo ha messo la testa di suo figlio nel bidet»

Guai grossi per un 56enne a processo per violenze in famiglia. La procuratrice pubblica Valentina Tuoni chiede, per lui, una pena detentiva di cinque anni di carcere

FOTO E VIDEO
ROVEREDO
3 ore

Frontale nella galleria San Fedele, due i feriti

Sul posto la Rega. Galleria chiusa in entrambe le direzioni, non sarà riaperta prima delle 14.30

LUGANO
4 ore

«Stasera i tuoi figli ti raccoglieranno a pezzettini»

È una delle frasi choc che emergono dall'atto d'accusa nei confronti di un 56enne alla sbarra per una lunga serie di reati. Avrebbe più volte usato violenza sulla compagna e i figli

LUGANO
5 ore

Donna morta in albergo, scarcerato il compagno

Il 69enne è stato trasferito in una struttura specializzata oltre San Gottardo

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile