tipress (archivio)
CANTONE
18.06.19 - 14:360

Condannato a 3 anni per violenza carnale

Questa la pena per il 37enne del Bellinzonese che nel 2015 abusò della ex convivente

BELLINZONA - Tre anni di carcere, di cui 10 mesi da espiare. Questa la sentenza decisa dalla Corte delle Assise Criminali (presieduta dal giudice Mauro Ermani) per un 37enne del Bellinzonese accusato di avere abusato della ex convivente. A riferirlo è la Rsi.

In preda alla gelosia, nell’agosto del 2015, l’uomo si era recato a casa della donna. Prima le aveva rotto il telefono cellulare, poi l’aveva obbligata ad avere, sotto minaccia, una serie di rapporti. Per questo i reati di coazione sessuale e violenza carnale confermati dalla Corte. Una colpa, la sua, giudicata «estremamente grave» da Ermani. «Gli atti compiuti dimostrano la volontà di esercitare sulla vittima il controllo totale».

La versione dell’uomo, che si professa innocente, non è stata giudicata attendibile. La difesa ha già annunciato il probabile ricorso in appello.

TOP NEWS Ticino
POLLEGIO
1 ora

Swisscom gli offre 100.000 franchi per tenersi l'antenna 5G in giardino

Ecco il retroscena della rivolta nella frazione di Pasquerio. La conferma arriva dalla stessa azienda: «È la prassi»

CANTONE
1 ora

Radar puntati su cinque distretti

La prossima settimana i controlli mobili risparmieranno Vallemaggia, Leventina e Riviera. Controlli semi-stazionari a Rodi-Fiesso, Malvaglia e Sessa

CANTONE
2 ore

Clonavano carte di credito, sgominata una banda bulgara

Un 43enne che aveva un ruolo di spicco nell'organizzazione è stata estradato nei giorni scorsi e si trova ora in carcere in Ticino

CANTONE
3 ore

Si cerca Omar Pacchiani

L'uomo è stato visto l'ultima volta mercoledì mattina a Lugano

CANTONE
6 ore

Il PS contro Plein: «Il borioso modaiolo si rassegni, la legge vale anche per lui»

Non sono piaciute ai socialisti le battutine dello stilista tedesco sul mondo del lavoro svizzero: «Si è preso gioco del Ticino»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile