tipress (archivio)
CANTONE
17.06.19 - 15:590
Aggiornamento : 17:27

«La dott.ssa Lesmo non è contraria ai vaccini. Ha vaccinato i suoi figli»

Il medico replica dopo l'interrogazione di Galeazzi sui dottori contrari ai vaccini: «Queste terapie di massa non tengono conto del rapporto rischio/beneficio»

BELLINZONA - «La Dr. med. Gabriella Lesmo non è contraria alle vaccinazioni dell’infanzia, ella ha vaccinato i suoi figli ed effettua vaccinazioni sui suoi pazienti, ma disapprova l’introduzione in Italia delle vaccinazioni obbligatorie di massa le quali non tengono conto del rapporto rischio/beneficio concreto per il singolo bambino». È una replica secca e dall'intento chiarificatore, quella giunta in risposta all'interrogazione del deputato UDC Tiziano Galeazzi (ed altri firmatari) riguardante i medici contro i vaccini (vedi articolo correlato).

Nell'atto parlamentare, infatti, si portava ad esempio il caso della dottoressa Lesmo, «radiata dall'Ordine dei Medici di Milano», ma attiva in Ticino.

E proprio sulla decisione di radiazione la dottoressa, tramite i suoi legali, replica definendola «una censura di carattere politico contro i medici che criticano le decisioni sulla obbligatorietà dei vaccini - replicano gli avvocati -. Contro di essa è stato presentato ricorso che ha effetto sospensivo, ad oggi ancora inevaso. La Dr. med. Gabriella Lesmo è quindi abilitata ad esercitare in Italia, nonostante non si avvalga di tale facoltà».

Quindi sul suo operato viene spiegato: «In Svizzera gli obiettivi di salute pubblica che stanno alla base delle pratiche vaccinali a favore dell’infanzia sono affidate con successo alla competenza ed alla saggezza dei medici e genitori. Come riportato dal sito dell’Ufficio federale della sanità pubblica UFSP “decidere di vaccinarsi è una scelta personale” e “nessuna vaccinazione è completamente priva di rischi”».

Lo studio legale difende quindi la posizione del medico rispetto alle vaccinazioni: «In Italia esiste la Legge n. 210/1992 sull’indennizzo a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie. Tale legge è ampiamente applicata dai Tribunali italiani per fondare il risarcimento alle vittime di vaccinazioni obbligatorie e non obbligatorie. La sola verità che conta è pertanto quella dei Tribunali».

4 mesi fa Medici contro i vaccini: «Quali controlli?»
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CAPRIASCA
7 ore

Così il cane Fred se ne frega di Municipio e polizia

Da anni, l’animale circola liberamente per le vie di Tesserete. I suoi proprietari continuano a ricevere multe. A toglierlo dalla strada, però, non ci pensano proprio

BALERNA
9 ore

L'uomo che si è gettato dal cavalcavia è deceduto

È escluso l'intervento di terze persone. L'autostrada è stata completamente riaperta alle 19.50

FOTO E VIDEO
BALERNA
11 ore

Traffico autostradale paralizzato nel Mendrisiotto

L'A2 è stata chiusa in direzione nord tra Chiasso e Mendrisio. All'altezza dello svincolo di Balerna sono giunte diverse auto della Polizia e un elicottero della Rega

BELLINZONA
12 ore

Serie ferite per uno degli operai colpiti dalla trave alle Officine

I due, dipendenti di una ditta esterna, stavano effettuando dei lavori di sgombero in un capannone quando sono stati travolti

CANTONE
13 ore

Per i politici, i costi sanitari vanno bene così

Un sondaggio condotto dall'Ordine dei medici rivela cosa pensano della sanità, i candidati alle elezioni federali

CANTONE
14 ore

Sadis benedice il Patto: «Non mi scandalizza puntare sui moderati»

Il sostegno dell’ex consigliera di Stato alla congiunzione PLR-PPD per le elezioni federali: «Bisognerebbe avere il coraggio di abbandonare i vecchi steccati partitici». 

CANTONE
15 ore

Ottenevano merce con identità e documenti fittizi: truffe ancora in atto

È stata aperta un'inchiesta per una serie di truffe messe in atto da alcuni mesi in Ticino, oltre San Gottardo e all'estero

VIDEO
CANTONE
17 ore

«Ecco come aiuteremo chi si trova in difficoltà»

Il consigliere di Stato e direttore del DSS Raffaele De Rosa ha presentato le molte misure contenute nella Riforma sociale cantonale

LUGANO
20 ore

Il mercato della cocaina perde altri due spacciatori

La polizia ha arrestato un uomo e una donna. Sono sospettati di aver preso parte a un importante smercio di droga

MENDRISIO
21 ore

Tensioni nel Corpo di Polizia, aperte diverse inchieste

A preoccupare sarebbero i comportamenti di un ufficiale e di alcuni agenti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile