Depositphotos (lofilolo)
LUGANO
03.06.19 - 16:330

In tre mesi 91 violenze domestiche

In polizia è operativo un nuovo agente contro la violenza tra le mura di casa. Ben 55 casi solo nella città di Lugano

 

LUGANO - La Polizia Città di Lugano si è dotata di una nuova figura per contrastare il fenomeno della violenza domestica: dallo scorso novembre è infatti operativo un agente nell’ambito del progetto di intervento denominato VIDO (acronimo di violenza domestica). L’incarico è stato affidato ad un poliziotto di provata esperienza e con una lunga carriera alle spalle, il quale opera  in stretta collaborazione con il coordinatore del servizio violenza domestica della Polizia cantonale, il con il sgtm Giorgio Carrara.

Il progetto VIDO si pone quale obiettivo quello di contrastare un fenomeno che negli anni ha visto un significativo aumento dei casi, infatti nel 2018, in Ticino, sono stati registrati 1088 casi.

Nella sola Regione III del Luganese, nei primi tre mesi di quest’anno sono stati effettuati 91 interventi di Polizia nell'ambito della violenza domestica di cui 55 solo a Lugano. Di questi, ben 21 sono successivamente sfociati in denuncia penale d'ufficio.

I compiti  - L’agente incaricato, che funge da antenna sul territorio, ha la funzione di raccogliere tutte le informazioni utili ad approfondire i diversi episodi di violenza; individuare soluzioni puntuali; assicurare la presa di contatto con le vittime offrendo loro accompagnamento e sostegno qualificati; promuovere a livello locale programmi specifici con l’obiettivo di favorire l’informazione e l’emancipazione (es. incontri pubblici, collaborazioni con gli enti coinvolti). L’azione di vicinanza alle famiglie in cui avviene l’abuso consente inoltre di abbattere i muri di silenzio che molto spesso isolano le vittime di violenza. La presenza attiva dell’agente sul territorio e l’interazione con i diversi attori istituzionali e sociali favoriscono quindi una collaborazione capillare e specialistica con la Polizia cantonale.

Ad oggi, dopo circa quattro mesi di attività, il progetto - fa sapere la polizia - «ha dato riscontri positivi: è stata intensificata la collaborazione tra la Polizia comunale e la Polizia cantonale in questo ambito di intervento; sono stati attivati diversi contatti con istituti e ospedali, con l’obiettivo di promuovere conferenze sul tema, rivolte in particolare ai dipendenti delle strutture».

Commenti
 
Paolo Mutasci 4 mesi fa su fb
Dove non si incassa non si fa "prevenzione"🤣😂🥳
Fabiano Genetelli 4 mesi fa su fb
Sempre in peggio
Anna Maria Daniele 4 mesi fa su fb
Una mia amica denuncio il marito, dopo neanche 3 giorni si ritrovo le assistenti sociali a casa per paura che le portassero via i figli ritratto'tutto.....
Fabio Waelti 4 mesi fa su fb
Anna Maria Daniele che schifo
Maxy70 4 mesi fa su tio
Mi piacerebbe sapere chi sono e da quale "retroterra culturale" provengono quei vigliacchi. Non credo che sia persone come noi, educati nel rispetto del diritto e della dignità della persona! Giurerei che si tratta di determinate "culture", che fra l'altro abbiamo anche il discutibile piacere di ospitare.
Dunja Gradi 4 mesi fa su fb
Pazzesco 😤
AlOli Smith 4 mesi fa su fb
Sarebbe meglio qualche privato che interviene come si deve che un agente che deve seguire la prassi! Giù legnate a quei deboli che si sfogano su una Donna ❤️ Ps: niente contro le forze d’ordine, ma occhio per occhio 👊
Mac67 4 mesi fa su tio
Anche nelle strade non è meglio, ma si tace ... e concordo codice disapplicato es coazione sessuale prevede un massimo di 10 anni: 1 difficile da provare, con la scusa dubbio pro reo... il più delle volte non si arriva a condanna, solo umiliazione per le donne ... non sono donna, ma immagino ( interrogate x ore e ore ) e in giudizio cercano qualunque incoerenza per assolvere. Ma anche se condannati... pene molto lontane dal massimo edittale ... mesi! Ho letto sentenze vergognose... non si dovrebbe dire ma a qualche giudice dovrebbero toccare qualche affetto... poi sono curioso come applicherebbe la legge! Poi qualcuno commette infrazioni stradali anche senza coinvolgere nessuno e sconta la pena detentiva! Assurdo ! Siamo un paese troppo buonista per reati gravi e intransigente per reati molto meno gravi! Quindi o applicare severamente entrambi, o ammorbidire i meno gravi e applicare pene severe a chi lo merita!
Francesco Durante 4 mesi fa su fb
A Napoli si dice: homme e MXEXRXDXAX ! Facile fare i forti contro le mogli ed i figli! Solo ribrezzo!
Chantys Balla 4 mesi fa su fb
Che schifo.
Mia Duppenthaler 4 mesi fa su fb
È ora che ci sia il coraggio di portare alla luce ciò che per troppo tempo è stato nell'ombra, ed è anche ora che certe leggi vengano riviste, avanti così 💪 massima stima per i coraggiosi e massima stima per le autorità che finalmente iniziano a rendere pubblica la questione!
Zarco 4 mesi fa su tio
Rendere le leggi meno ridicole ? oggi me ho letta una di sentenza , che mi pento di essere onesto ...
Mario Sti Boostin 4 mesi fa su fb
Eccerto usando fuckbook invece che Facebook 🤡🤘🤘🤘
Marko Augusto 4 mesi fa su fb
numeri da capogiro. come sta andando in basso la civiltà
Bianchi Rosemarie 4 mesi fa su fb
Dove andiamo a finire!
Sabrina Balest Tamburini 4 mesi fa su fb
Più che un agente vedrei bene un'apposita squadra che, all'occorrenza, parta in 4.a per spedizioni punitive 🧐
Manuel Manny Pruiti 4 mesi fa su fb
Un nuovo agente. Robocop 🤣
Christina Rosamilia 4 mesi fa su fb
Donne difendetevi. Non subite ma ripagate con la stessa moneta e poi denunciate. Se non servisse allontanatevi da casa. Cambiare si può. Basta volerlo. Cercate aiuto tra amici e social
Roberto Muggiano 4 mesi fa su fb
Penso che non dovrebbe neanche esserci bisogno di polizia, c’è ne sono di persone e anche molte, disposte a spaccargli la faccia a tutti 🤚🏼 L’unico problema i chirurghi, dopo saranno sold out
Luigi Borrelli 4 mesi fa su fb
Ma quanta malvagita. Ma un po di
Luz Helena Ramirez 4 mesi fa su fb
Buona che le forze la polizia cominci a prendere seriamente questo fenomeno.....speriamo che non rientrino al domicilio dopo 10 giorni....
Papy Krishnasamy 4 mesi fa su fb
allora manga ancora 9 cosi po festeggiare 😠
Gioia Mia 4 mesi fa su fb
Schifo !!!
Pieramaria Pizzelli 4 mesi fa su fb
Apperò, abbiamo anche noi delle merdacce
Silvia Vanetti 4 mesi fa su fb
Troppi violenti in giro 😡🤮
Valerio Maffioli 4 mesi fa su fb
Silvia Vanetti tante donne pur di non rimanere sole sposano il primo pezzente poi a lungo andare si vedono i fatti
Fabio Waelti 4 mesi fa su fb
Perché non dicono chi sono,nazionalità, motivo, recidivo?
Gianluca Capasso 4 mesi fa su fb
Fabio Waelti è una lotta contro la violenza. La violenza non ha nazionalità!!
Raffaella Norsa 4 mesi fa su fb
Gianluca Capasso no mi spiace ha nazionalità e se parliamo ad esempio dell'Italia anche regionalità
Paul Vega 4 mesi fa su fb
Mi dispiace ma la nazionalità e la regionalità hanno poca influenza. È la mentalità e l'educazione ricevuta, come esempi genitoriali avuti in età infantile. Se un uomo è complessato e manesco, se insicuro e maschilista, lo è a prescindere dalla posizione geografica in cui è nato, cresciuto o in cui vive.
Gianluca Capasso 4 mesi fa su fb
Raffaella Norsa ma falla finita!!
Angela Koutantis 4 mesi fa su fb
Raffaella Norsa guardi che ci sono anche svizzeri a cui piace usare la violenza
David Bernasconi 4 mesi fa su fb
Al di là del fatto che la nazionalità delle persone é di relativa importanza in questo tipo di reati, le statistiche nel merito sono costantemente aggiornate e diffuse, altro che "noncielodicono": https://www.ebg.admin.ch/ebg/it/home/temi/violenza-domestica/statistiche.html https://www.bfs.admin.ch/bfs/it/home/statistiche/diritto-giustizia/polizia.assetdetail.7726193.html
La Bibo 4 mesi fa su fb
Angela Koutantis, vero,tantissimi😔
La Bibo 4 mesi fa su fb
Gianluca Capasso, concordo con te.
Francesco Durante 4 mesi fa su fb
Raffaella Norsa Caspita!Come se i milanesi doc non fanno di queste barbarie! Solo al sud Italia sono violenti! Ma mi faccia il piacere come diceva il grande Totò 🤗
Gigia Porta 4 mesi fa su fb
la mentalità e l'educazione si vedono anche da quest commenti: chi chiede la nazionalità prima di preoccuparsi delle vittime è parte del problema
Alessandro Crippa 4 mesi fa su fb
30 al mese uno al giorno. Impressionante
Valerio Maffioli 4 mesi fa su fb
Alessandro Crippa dicono che i matrimoni funzionano bene👍👌😁😁😁
Alessandro Crippa 4 mesi fa su fb
Valerio Maffioli penso che c"entri poco il matrimonio. Ma la mancanza di rispetto
Verena Sommer Tashi Yangzom 4 mesi fa su fb
Valerio Maffioli dicono anche che “in Svizzera non esiste”
Telassim Alberti 4 mesi fa su fb
Eccolo! https://youtu.be/HvbBxQzxyhM
Gianluca Capasso 4 mesi fa su fb
E cosa aspettano a tirare fuori la paglia dal culo e punire queste teste di cazzo??
Paul Vega 4 mesi fa su fb
Spesso sono le stesse vittime a non volerli lasciare e a difenderli, ritrattare in fase di giudizio. Vai a capire anche queste donne cosa pensano di avere di sbagliato da meritare un uomo violento (tutto sintomatico e legato alla sua stessa storia familiare).
Gianluca Capasso 4 mesi fa su fb
Paul Vega vero. Però parlo di quei processi senza ritratti.. Accuse e prove consegnate alla giustizia. E la risposta è: Capiamo la situazione ma ci sono cose più importanti per il paese da trattare in questo momento. Credo solo che la violenza, e parlo di qualsiasi tipo e forma di violenza vada punita perché molto importante per il paese.
Tati Past 4 mesi fa su fb
Paul Vega è difficile da spiegare perché ci sono molti fattori in gioco.
Tati Past 4 mesi fa su fb
Ci sono cose altrettanto importanti, da trattare, già il fatto di asserire che mettere in secondo piano laviolenza domestica non aiuti
TOP NEWS Ticino
BODIO
1 ora
Il video con il fucile: «Ma sono bravi ragazzi»
Un gruppo di giovani di Bodio si è esibito sui socail con una clip rap dai toni un po'... estremi. L'intervento del sindaco
LUGANO
2 ore
Derubato e lasciato in mutande a Cornaredo
È accaduto sabato mattina a un collaboratore dell’FC Lugano. La polizia ha fermato una persona, sarebbe un altro collaboratore dell'FC Lugano
LUGANO
3 ore
«È la prima canzone creata solo con l’intelligenza artificiale»
Dall’A alla Zeta. Testi compresi. Così un algoritmo può capire i vostri gusti e realizzarvi brani su misura. Il responsabile del progetto: «Sarà la normalità. È solo questione di tempo»
BEDANO
5 ore
Rogo nella ditta di vernici, la vittima è stata identificata
Arriva la conferma: si tratta effettivamente del 49enne croato residente a Cadro, che lavorava nel settore. Escluso l'intervento di terze persone
LUGANO
6 ore
Consonni: «Siamo sconcertati»
La sentenza sul caso di mala-edilizia non ha lasciato indifferente il sindacato Ocst, che valuterà un ricorso. Duro anche l'MPS: «Indignazione e vergogna»
LUGANO
6 ore
Venti sub per 3 tonnellate di spazzatura nel lago
È questo il risultato dell'operazione "LagoPulito" svoltasi fra Ponte Tresa e Caslano
CANTONE
7 ore
Droga: 6 arrestati, un centinaio i denunciati
Lo stupefacente veniva principalmente spacciato nel Locarnese, in Vallemaggia e nel Luganese
LUGANO
8 ore
«Io prete che ha vissuto la depressione, vi racconto l’amore»
Don Luigi Verdi, classe 1958, è il fondatore della "Fraternità di Romena", in Toscana. Nella serata di oggi sarà in Ticino per parlare della sua resurrezione: «Le tecnologie ci hanno rincoglioniti»
LUGANO
9 ore
Il caso «più grave di sempre» si è sgonfiato
Mala-edilizia, la sentenza a sorpresa: tutti prosciolti gli imputati nel processo Consonni
CANTONE
10 ore
Le polizie comunali sono sotto-dotate
È quanto è emerso, tra le altre cose, dalla Conferenza cantonale sulla sicurezza organizzata dal Dipartimento delle istituzioni
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile