Tipress (archivio)
Il 44enne si trova in carcere dallo scorso dicembre.
MENDRISIO
02.06.19 - 09:110
Aggiornamento : 12:46

Foto e video dei pazienti condivise nella chat con i colleghi

Una quindicina di scatti e l'ombra di possibili complici dell'ex infermiere. Nel cellulare anche l’immagine di un paziente appena deceduto

MENDRISIO - Emergono nuovi ed inquietanti particolari dall’inchiesta sull’ex infermiere dell’ospedale Beata Vergine di Mendrisio, in carcere dallo scorso 5 dicembre per una lunga lista di presunti reati, fra i quali maltrattamenti e omicidio.

Il 44enne - riferisce oggi il Caffè - avrebbe infatti condiviso  fotografie e video con alcuni colleghi e, forse, anche ex colleghi. Gli scatti - secondo quanto ricordato da alcuni dei protagonisti - sarebbero una quindicina, in parte condivisi all’interno di una chat.

All’interno del cellulare dell’ex infermiere, gli inquirenti hanno inoltre ritrovato una fotografia scattata al monitor di un computer all’interno dell’ospedale, che ritrae una finestra del sistema di archiviazione che raccoglie cartelle cliniche ed immagini conservate per ragioni medico-scientifiche. L’immagine in questione - che al momento non è chiaro se sia stata immortalata dal 44enne o da un’altra persona - mostra un utero fuoriuscito.

Passione per l’esoterismo - È stata recuperata anche la foto di un paziente scattata negli istanti immediatamente successivi al decesso. Uno scatto, avrebbe spiegato l’ex impiegato dell’ospedale, “dettato” da una personale passione per l’esoterismo. Quest'ultimo aspetto, ricorda il domenicale, troverebbe conferma anche nella tavola Ouija - strumento utilizzato per le comunicazione medianiche con i defunti - sequestrata dalla polizia all’inizio dell’inchiesta.

La serie di dettagli rende di certo ancora più inquietante la vicenda. A preoccupare gli inquirenti è però soprattutto la condivisione degli scatti attraverso il gruppo WhatsApp e, di conseguenza, l’esistenza di possibili complici tra i colleghi dell’ex infermiere.

1 mese fa L'infermiere fotografava anche le parti intime delle pazienti
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
NOVAZZANO-RONAGO
1 ora

Un barista incastra il rapinatore di Novazzano

Il malvivente è stato arrestato oggi pomeriggio dai carabinieri a Olgiate Comasco. Merito di un pacchetto di sigarette

CROGLIO
3 ore

Poliziotto graziato dopo l’alcol test: due agenti nei guai

Il Procuratore generale Andrea Pagani ha emanato due decreti di accusa. Le ipotesi di reato sono di favoreggiamento e abuso di autorità

FOTO E VIDEO
LUGANO
3 ore

Rogo in via Camara: «Nelle cantine? Tutto da buttare»

Inquilini ancora scossi per l'ennesimo intervento dei Pompieri in pochi giorni. E questa notte probabilmente dovranno dormire altrove

MAGGIA
5 ore

Pestaggio al carnevale estivo di Giumaglio: arrestati due 19enni

I due ragazzi domiciliati nel Locarnese sono stati fermati e interrogati. Le ipotesi di reato sono di aggressione, lesioni gravi e vie di fatto

TAVERNE
6 ore

Bici rubata a un disabile: ma il ladro la restituisce

Un brutto furto al centro Carvina. Ma l'appello dei famigliari su Facebook forse è servito a qualcosa

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report