lettore tio/20minuti
CONFINE
28.05.19 - 06:160

«Anche la mia auto è stata colpita»

La denuncia di un ticinese in trasferta a Ponte Tresa: «Ore per sporgere denuncia. E non ci sono nemmeno riuscito»

PONTE TRESA - Anche Ponte Tresa (assieme Montano Lucino), è stata teatro di vandalismi contro automobili ticinesi.

A farne le spese, domenica, è stato un pizzaiolo di Lugano. «Ho posteggiato l'auto in un parcheggio a pagamento. Ci siamo allontanati per alcune ore. Al nostro ritorno la sorpresa».

Il lunotto posteriore del veicolo era sfondato: «E non può essere stato un incidente - assicura lo sventurato proprietario -. Al mio arrivo ho trovato due buchi nel vetro, uno a destra e uno a sinistra».

L'intenzione sembra essere stata proprio quella di danneggiare l'auto. «Non hanno rubato nulla. Un vero e proprio sfregio».

Oltre al danno, poi, anche la beffa: «Ironia della sorte non ci è stato possibile nemmeno sporgere denuncia. Ci siamo recati in due caserme differenti. Ma i Carabinieri non hanno potuto raccogliere le nostre dichiarazioni in quanto era assente l'ufficiale, in entrambe i casi impegnato nei seggi elettorali». Insomma, il luganese ha dovuto fare rientro a casa con un pugno di mosche... e l'abitacolo pieno di vetri. «Mi toccherà ritornare in Italia nei prossimi giorni. Spero almeno che dalle telecamere di videosorveglianza si riesca a risalire all'autore del gesto».

lettore tio/20minuti
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile