Keystone
CONFINE
21.05.19 - 21:020

Con l'auto svizzera dichiara il falso. E viene denunciato

L'italiano pizzicato a Crevoladossola ha cercato di eludere i controlli affermando di essere residente all'estero. Peggiorando la situazione

CREVOLADOSSOLA - È stato pizzicato a bordo di un'auto con targa svizzera in Italia. A guidarla, però era un 24enne automobilista italiano. Che per evitare sanzioni ha provato a fare il furbo, dichiarando di essere un cittadino iscritto all’A.I.R.E. (L’Anagrafe Italiana dei Residenti all’Estero).

Tutto ciò per eludere il controllo stradale ed evitare le sanzioni previste dal Codice della Strada italiano per chi utilizza autoveicoli con targa estera. A tradirlo è stato però il comportamento estremamente nervoso ed un atteggiamento quasi indispettito.

Per queste ragioni, riferisce il portale Ossola24, i militari hanno voluto procedere con i dovuti accertamenti. Si è così appreso che il giovane era residente in Italia, nel comune di Domodossola. Insomma, aveva mentito.

I Carabinieri a quel punto non hanno potuto far altro che procedere con la denuncia a suo carico, consistente nella violazione al Codice della Strada e relativa sanzione amministrativa di circa 500 Euro, nonché della denuncia penale per “falsa attestazione ad un pubblico ufficiale”, come previsto dal Codice Penale".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BIASCA
37 min

Licenziato dall'Ocst: «Sono distrutto»

Arturo Mellace è stato lasciato a casa dopo 22 anni. La solidarietà degli operai. Ma il sindacato ribatte: «Abbiamo agito per motivi disciplinari, nel rispetto della legge»

VIDEO
CANTONE
52 min

Prevenzione o radar trappola? A Camorino è strage di multe

Un video mostra un controllo della velocità a pochi metri dal cartello che segna la fine del limite di 50 chilometri orari. Il flash scatta di continuo, ma è subito polemica

CANTONE
1 ora

Consuntivo 2018, c'è l'ok del Gran Consiglio

Il Parlamento ticinese ha approvato con 46 voti (30 quelli contrari) i conti cantonali, che chiudono con un avanzo da record (137,2 milioni)

CANTONE
2 ore

Troppi voli cancellati: «Non si può andare avanti così!»

Diversi collegamenti con Zurigo sono saltati soltanto lo scorso weekend. Lugano Airport chiede l’intervento di Berna

CANTONE
2 ore

Pau-Lessi: «Mai coperto nessuno». E chiede di essere sentito dal Gran Consiglio

L'avvocato dell'ex capo ufficio del DSS risponde a seguito della discussione parlamentare che ha visto il rinvio della nomina dei vertici dell'ACR

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile