Asconautica
LOCARNO
14.05.19 - 20:040
Aggiornamento : 15.05.19 - 09:15

Lago in burrasca e la barca a vela scompare nel Verbano

A causa del forte vento, il natante ha imbarcato acqua ed è finito per colare a picco. Ora "riposa" sul fondo del lago

LOCARNO - Il forte vento, il lago in burrasca e la barca vela che cola a picco negli "abissi" del Verbano. È successo ieri nel tardo pomeriggio davanti all’imbarcadero di Locarno.

Il natante si trovava ormeggiato a una boa quando, a causa del forte vento che spirava da nord, le onde sono riuscite a riempire d’acqua la barca. «Questo può succedere se l’imbarcazione è ormeggiata alla boa con una cima troppo corta, oppure ad esempio, se la cima si è attorcigliata attorno alla boa», ha spiegato a Tio.ch/20 Minuti Tony Meier, titolare dell’impresa Asconautica, che ha assistito alla scena.

Trattandosi di un’imbarcazione con opera morta bassa (la parte di scafo situata al di sopra del piano di galleggiamento) e pozzetto non autosvuotante, l’acqua ha quindi rapidamente riempito la barca, aumentandone considerevolmente il peso. Ed è probabilmente a causa di ciò che la cima ha ceduto e la barca è andata alla deriva.

Relitto - Sul posto, per tentare di salvare l’imbarcazione, è intervenuta la Di Domenico SA che in casi di questo tipo collabora con la Polizia lacuale. Purtroppo invano, perché la barca - come confermatoci dal titolare - non ha potuto essere salvata e si trova tuttora sul fondo del Lago Maggiore, in attesa di essere recuperata.

A causa della meteo avversa di ieri, l'azienda ha dovuto effettuare in tutto quattro interventi. Tre sono andati a buon fine mentre in questo caso la situazione era già compromessa.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / ARGENTINA
48 min

Blackout in Argentina, ma non a... Ticino

L'interruzione di corrente nazionale non ha toccato la comunità nella provincia di Córdoba, villaggio fondato da due svizzeri nel 1911

BELLINZONA / BIASCA
6 ore

Rissa sul treno e volano bottiglie: «Abbiamo avuto paura»

La polizia conferma il ferimento di una persona sul treno tra Bellinzona e Biasca. Le indagini sono in corso per far luce sull'accaduto

CANTONE
7 ore

Addio ad Antonio Snider

L’avvocato locarnese è stato stroncato nella notte da un male incurabile. Aveva 96 anni

CANTONE
8 ore

Finanze cantonali in nero, il preconsuntivo fa ben sperare

Dal Consuntivo 2019 potrebbe risultare un avanzo di 73.3 milioni di franchi. Incidono (anche) i 9.6 milioni di franchi di restituzione da parte di AutoPostale

SANT'ANTONINO
11 ore

Doppio tentativo di furto a un bancomat, in manette un 35enne

L'uomo, che per due volte non è riuscito nel suo intento, si era dato alla fuga ma è stato arrestato dalla Polizia cantonale. Ancora latitanti i suoi complici

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report