BELLINZONA
12.05.19 - 09:110

Antenna 5G in via dei Gaggini, «abbandonate il progetto»

La richiesta è stata inviata al Municipio di Bellinzona dal gruppo MPS-POP-Indipendenti

BELLINZONA - Simona Arigoni, Angelica Lepori e Matteo Pronzini hanno inviato al Municipio di Bellinzona una lettera per esprimere la contrarietà del gruppo MPS-POP-Indipendenti alla licenza di costruzione per la posa di un’antenna 5G in via dei Gaggini. Viene chiesto che il progetto sia abbandonato e il permesso rifiutato.

Il gruppo basa la propria posizione sul fatto che «l’innocuità delle onde emesse da queste istallazioni, che vanno ad aggiungersi alle altre molteplici fonti di emissione di questo tipo (antenne telefoniche di precedenti generazioni, ecc.), non è ancora stata provata», e sul fatto che «nel perimetro di 595 metri dalla prevista antenna vi è una forte concentrazione di costruzione abitative, scuole e alcune migliaia di lavoro legati all’amministrazione cantonale e federale».

Uno studio ordinato dall’Ufficio federale dell’ambiente è attualmente in corso. Viene quindi invocato il principio di precauzione ancorato nella legislazione federale, in modo che si prenda una decisione solo quando i risultati saranno stati pubblicati. «È di fondamentale importanza garantire la sicurezza e la salute della popolazione (abitanti e allievi) e di chi lavorano nel comune di Bellinzona, rinunciando per ora ad ogni tipo di installazione di infrastrutture di questo tipo».

Arigoni, Lepori e Pronzini sottolineano inoltre che non è stata stabilita nessuna pianificazione riguardo all’istallazione delle nuove antenne sul territorio cantonale o comunale. «Le cose sono state fatte precipitosamente violando i principi di pianificazione e di coordinamento previsti dal diritto delle costruzioni e della pianificazione del territorio».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
A rischio, e senza soldi
Alcuni operatori sanitari faticano ad arrivare a fine mese. Pur fornendo «servizi essenziali». L'appello
BALERNA
8 ore
«Il mio bimbo intubato una settimana, ma ora sta bene»
Kevin, 11 mesi, soffre di problemi respiratori. Il Covid-19 ha colpito anche lui.
VIDEO
MORCOTE
10 ore
Inguardabili ieri e oggi
Le immagini e il video dei fantocci scaccia cormorani appesi da mesi alle porte del villaggio turistico.
CANTONE
12 ore
Informazione, l'arma contro l'esodo
La strategia dell'autorità per scoraggiare l'arrivo sotto Pasqua di turisti confederati si baserà sull'informazione
CHIASSO
14 ore
Quindici contagiati in dogana? «Noi tuteliamo i collaboratori»
L'Amministrazione federale delle dogane non fornisce numeri, ma garantisce il rispetto della distanza sociale
COMANO
15 ore
Auguri Sandra Zanchi: la "regina" compie 98 anni
Versatile, ironica, unica. Una leggenda del teatro dialettale ticinese taglia il traguardo in perfetta salute
CANTONE
16 ore
Aziende sì, bar con calma e niente over 65: ecco quando riaprirà il Ticino
Con l'Italia come esempio, il nostro Cantone può programmare come ricominciare.
LUGANO
16 ore
Aeroporto Lugano, referendum posticipato al 28 giugno
È stata spostata la data della votazione per il risanamento dello scalo luganese. Non si vota più il 26 aprile
CANTONE
17 ore
«Il 5-10 per cento»
Sono i ticinesi entrati in contatto con il virus, secondo il medico cantonale. Che lancia un appello oltre Gottardo
LUGANO
19 ore
Troppa gente in giro, la Città si chiude
Le aree a lago non saranno più accessibili al pubblico. Posticipata anche l'apertura del Lido.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile