Facebook - @Lara Comi
CONFINE
09.05.19 - 22:340

Tangenti in Lombardia, Lara Comi smentisce

La coordinatrice di Forza Italia a Varese ha precisato di avere un'unica società «la Premium Consulting regolarmente denunciata all'interno della Dichiarazione di interessi finanziari dei deputati»

VARESE - Spunta il caso dei contratti di consulenza sospetti per 38 mila euro ottenuti, attraverso l'influente esponente azzurro Gioacchino Caianello, da una società riconducibile a Lara Comi, l'europarlamentare e coordinatrice di Forza Italia a Varese, nell'inchiesta dei pubblici ministeri (pm) della Divisione distrettuale antimafia di Milano con al centro un sistema di corruzione, appalti pilotati e finanziamenti illeciti in Lombardia.

Inchiesta che oggi ha visto un primo imprenditore collaborare con gli inquirenti, i quali hanno pure sentito come teste Giulia Martinelli, l'ex compagna di Matteo Salvini e capo della segreteria politica del Governatore Attilio Fontana, indagato per abuso di ufficio per un incarico in Regione a Luca Marsico, suo ex socio di studio, in un filone di indagine che nulla ha a che vedere con mazzette e accordi spartitori.

Il caso Comi, per cui ora sono in corso verifiche bancarie, è venuto a galla nella richiesta di misura cautelare avanzata dai pm Silvia Bonardi, Adriano Scudieri, Luigi Furno e dall'aggiunto Alessandra Dolci, a proposito del ruolo di Caianiello. Sarebbe stato lui il vero coordinatore varesino di Forza Italia, «in costante contatto con tutti gli esponenti apicali del partito a livello regionale» tra cui anche Mariastella Gelmini e il Presidente Fontana.

Inoltre, sarebbe stato così abile da riuscire «con disinvoltura», tramite la «collaborazione di alcuni suoi uomini di stretta fiducia», «ad estendere la sua influenza politica e, parallelamente, quella criminale ben oltre i confini della provincia di Varese».

Infatti, annotano i pm, avrebbe fatto ottenere a una società di Saronno, riconducibile all'eurodeputata, che non è indagata, contratti di consulenza da parte della partecipata Afol città metropolitana, di cui Giuseppe Zingale era direttore generale.

Contratti «per un totale di 38.000 euro (come preliminare conferimento di un più ampio incarico che può arrivare alla totale cifra di 80.000 euro) - si legge nell'atto - dietro promessa di retrocessione di una quota parte agli stessi Caianiello e Zingale».

Lara Comi in una nota ha precisato di avere un'unica società «la Premium Consulting regolarmente denunciata all'interno della Dichiarazione di interessi finanziari dei deputati» e che «non ha nulla a che spartire con le consulenze sotto inchiesta». ​

Intanto oggi, mentre il giudice per le indagini preliminari Raffaella Mascarino ha interrogato gli ultimi due dei 12 indagati finiti in cella i quali, come tutti gli altri, non hanno risposto alle domande, c'è stato un primo imprenditore - probabilmente non sarà l'unico - che ha deciso di collaborare rendendo dichiarazioni sul 'sistema Caianiello' ritenute utili per allargare le indagini.

L'imprenditore a capo di una grande azienda semi pubblica di Varese è arrivato in procura come testimone ma già accompagnato da un legale, consapevole del fatto che con le sue dichiarazioni sarebbe stato indagato per corruzione. E così è stato.

Nel filone di indagine che riguarda Fontana, che anche oggi ha rivendicato di aver agito con «trasparenza» e di essere «sereno» e pronto a spiegare lunedì «tutto ai pm», è stata convocata come teste Giulia Martinelli, il cui nome compare negli atti dell'inchiesta, citata in un'intercettazione da Caianiello nel capitolo dell'istigazione alla corruzione di Fontana che rifiutò la proposta illecita.

Sul 'fronte Marsico', da quanto è trapelato, sarebbero stati disposti accertamenti per una consulenza da 8 mila euro che l'ex socio del Governatore ha ricevuto da Fnm, partecipata regionale e guidata dal leghista Andrea Gibelli.

5 mesi fa Tangenti, nel mirino anche una società riconducibile a Lara Comi
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
BEDANO
17 min

Restano solo macerie. Una vicina: «Sono scioccata»

Non ha ancora un nome la vittima del rogo di via Val Barberina. Per saperne di più bisognerà attendere l'identificazione formale

CANTONE
20 min

Tempo a yo-yo e allerta pioggia di livello 3

In Ticino sono attesi 70-100 mm, con punte locali fino a 140 mm in Alta Vallemaggia, Leventina, Locarnese e Valle Verzasca

FOTO E VIDEO
BEDANO
2 ore

Il silenzio della notte è stato rotto da un boato

Fuori dalla ditta in cui è scoppiato l'incendio questa notte è rimasto solo un furgone. Metà veicolo è stato mangiato dalle fiamme

BELLINZONA
2 ore

Donna morta al Tertianum, nessuna responsabilità per la struttura

Per diminuire ulteriormente i rischi tutti i futuri appartamenti verranno muniti di rilevatori anti-fumo

FOTO E VIDEO
BEDANO
3 ore

Scoppia un incendio nella ditta di vernici, un morto

La vittima sarebbe un collaboratore, travolto da una fiammata quando ha aperto la porta del magazzino

CANTONE
4 ore

Funerali a 3'500 franchi, così 8 su 10 si fanno bruciare

La Svizzera è al primo posto in Europa per l'usanza di cremare i defunti. I numeri sono crescita nel nostro cantone, dove i servizi sono aperti alle salme d'oltreconfine

GAMBAROGNO
7 ore

Fino all’altro ieri, qui si viveva “senza cellulare”

Mentre il mondo assapora il 5G, il villaggio di Indemini, 48 abitanti, può finalmente scoprire i piaceri della telefonia mobile. L’ex sindaco: «Aspettavamo questo momento da 20 anni»

CANTONE
17 ore

«Trattamenti da ambulatorio africano e nessuna privacy»

Nuova stilettata dell'avvocato Tuto Rossi contro il medico del traffico Mariangela De Cesare

CANTONE
19 ore

Corteo dei Molinari, il Governo «condanna i toni e le ingiurie»

Il direttore del DI ha risposto all’interpellenza, pur non fornendo cifre precise sul costo dell’intervento della polizia

CANTONE
19 ore

Quella povertà che nessuno vede

Negli ultimi cinque anni sono raddoppiate le richieste a Soccorso d’inverno da parte dei domiciliati in difficoltà economica: «Tante volte le persone non osano chiedere aiuto pur faticando»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile