Polizia cantonale - Uri
L'auto del 65enne colpita dalla ruota del semirimorchio.
+2
CANTONE / URI
24.04.19 - 14:400
Aggiornamento : 17:46

Ucciso da una ruota impazzita: era un 65enne zurighese

Illeso il conducente del semirimorchio. La galleria del San Gottardo è rimasta chiusa per circa 3 ore

GÖSCHENEN - È un uomo di 65 anni, residente nel canton Zurigo, la vittima del terribile incidente avvenuto questa mattina nella galleria autostradale del San Gottardo.

A renderlo noto è la polizia cantonale urana in un comunicato, in cui viene inoltre precisato che il conducente del semirimorchio - immatricolato in Ticino - è rimasto illeso.

La dinamica - Secondo la prima ricostruzione fornita nelle scorse ore, il veicolo pesante stava procedendo in direzione nord quando - per ragioni che l’inchiesta dovrà chiarire - ha perso una ruota. Quest’ultima - dopo aver colpito un autobus proveniente dal canton Giura con 48 persone a bordo, fortunatamente senza provocare feriti - è finita nella corsia adiacente, entrando violentemente in collisione con il veicolo del 65enne che sopraggiungeva in quel momento.

L’impatto, come dimostra la foto fornita dalle autorità urane, è stato violentissimo. La ruota ha infatti sfondato il vetro anteriore, travolgendo il conducente. Inutile l'intervento dei soccorsi.

L'ombra di un sabotaggio? - Secondo quanto riferito dal Blick, il titolare dell'impresa di trasporto proprietaria del camion che ha perso la ruota ha parlato di un possibile sabotaggio e intende sporgere denuncia contro ignoti. Qualcuno a suo dire avrebbe allentato le viti.

Da noi contattato, però, lo stesso titolare smentisce tutto: «Le mie parole sono state travisate - ci dice - sarà l’inchiesta di polizia a fare luce sull’accaduto». E aggiunge: «Oggi a causa dell’incidente siamo tutti sottosopra». 

Galleria chiusa per ore - La galleria è rimasta chiusa in entrambe le direzioni dalle 9.30 di questa mattina fino alle 12.30 circa per consentire le operazioni di pulizia e ripristino. I danni materiali provocati dall’incidente - si legge in una nota della polizia del canton Uri - ammontano a circa 30mila franchi.

Rescue Media
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
SVIZZERA
1 ora
Ripartono le funivie, ma sono gli zoo a fare il boom di visitatori nel primo giorno di riapertura
Una lunga fila si è formata davanti allo Zoo di Zurigo questa mattina, in attesa dell'entrata.
BELLINZONA
4 ore
«No al razzismo», si manifesta anche a Bellinzona
Tanti gli slogan scanditi e raffigurati sui cartelloni branditi dai manifestanti
FOTOGALLERY
LUGANO
6 ore
Dopo il lockdown, la lordura
Una "epidemia" di littering alla Foce del Cassarate e sul Brè. Le foto vergognose. La Città: «Problema in aumento»
CANTONE
8 ore
«Ora incrociamo le dita»
I campeggi hanno riaperto i battenti, oggi. L'associazione di categoria: «La stagione si può ancora salvare»
CONFINE
8 ore
Niente gite in Italia, le dogane restano vuote
Nonostante la riapertura della frontiera, i ticinesi sembrano ancora restii dal recarsi in Italia
MURALTO
12 ore
Aggredito sul lungolago, notte in ospedale
La vittima, un 35enne della regione, è stata picchiata da un ragazzo più giovane. Per futili motivi.
CANTONE
14 ore
«Quest'estate troppi giovani a casa»
I Giovani UDC ticinesi sono preoccupati per la disoccupazione under 25. E chiedono misure urgenti
CANTONE
1 gior
Garzoni: «Sì a piscine, fiumi e laghi. E dimagriamo»
Il direttore della clinica Moncucco sulle dichiarazioni di Zangrillo: «Non è certo che il virus sia mutato».
CANTONE
1 gior
L'ex infermiere dell'OBV è stato ritrovato morto
Il 45enne era scomparso lo scorso 30 maggio da Balerna. La sua automobile era stata rinvenuta ieri a Buseno.
CANTONE
1 gior
Al via su Piazzaticino.ch la seconda serata di Poestate
Il festival letterario luganese ritorna questa sera alle 18.00 con la sua edizione 100% online
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile