Polizia cantonale - Uri
L'auto del 65enne colpita dalla ruota del semirimorchio.
+ 2
CANTONE / URI
24.04.19 - 14:400
Aggiornamento : 17:46

Ucciso da una ruota impazzita: era un 65enne zurighese

Illeso il conducente del semirimorchio. La galleria del San Gottardo è rimasta chiusa per circa 3 ore

GÖSCHENEN - È un uomo di 65 anni, residente nel canton Zurigo, la vittima del terribile incidente avvenuto questa mattina nella galleria autostradale del San Gottardo.

A renderlo noto è la polizia cantonale urana in un comunicato, in cui viene inoltre precisato che il conducente del semirimorchio - immatricolato in Ticino - è rimasto illeso.

La dinamica - Secondo la prima ricostruzione fornita nelle scorse ore, il veicolo pesante stava procedendo in direzione nord quando - per ragioni che l’inchiesta dovrà chiarire - ha perso una ruota. Quest’ultima - dopo aver colpito un autobus proveniente dal canton Giura con 48 persone a bordo, fortunatamente senza provocare feriti - è finita nella corsia adiacente, entrando violentemente in collisione con il veicolo del 65enne che sopraggiungeva in quel momento.

L’impatto, come dimostra la foto fornita dalle autorità urane, è stato violentissimo. La ruota ha infatti sfondato il vetro anteriore, travolgendo il conducente. Inutile l'intervento dei soccorsi.

L'ombra di un sabotaggio? - Secondo quanto riferito dal Blick, il titolare dell'impresa di trasporto proprietaria del camion che ha perso la ruota ha parlato di un possibile sabotaggio e intende sporgere denuncia contro ignoti. Qualcuno a suo dire avrebbe allentato le viti.

Da noi contattato, però, lo stesso titolare smentisce tutto: «Le mie parole sono state travisate - ci dice - sarà l’inchiesta di polizia a fare luce sull’accaduto». E aggiunge: «Oggi a causa dell’incidente siamo tutti sottosopra». 

Galleria chiusa per ore - La galleria è rimasta chiusa in entrambe le direzioni dalle 9.30 di questa mattina fino alle 12.30 circa per consentire le operazioni di pulizia e ripristino. I danni materiali provocati dall’incidente - si legge in una nota della polizia del canton Uri - ammontano a circa 30mila franchi.

Rescue Media
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
MINUSIO
2 ore
L'auto urta un muretto e finisce sul tetto
Nel veicolo, che circolava in direzione di Locarno, c'erano due persone, soccorse dal personale del Salva
CUGNASCO-GERRA
4 ore
In questi wc c'erano strani traffici: fermato un giovane
La polizia è intervenuta nella serata di martedì. Il ragazzo sarebbe stato trovato in possesso di stupefacenti. Coinvolti anche minorenni?
CANTONE
7 ore
I radar sbirciano ovunque... tranne che in Vallemaggia
Controlli della velocità previsti in quasi tutti i distretti la prossima settimana. Rilevamenti semi-stazionari a Golino e Agra
BELLINZONA
8 ore
Amianto killer, tutti uniti per la trasparenza
FFS, sindacati, commissione del personale e Suva in un gruppo di lavoro. «Apprensione e confusione nascono da termini troppo tecnici e la difficile traduzione dal tedesco»
CANTONE
8 ore
Bancomat manomessi, carte clonate e usate in Indonesia
Tre giorni fa è finito in manette un 38enne sul quale pendeva un mandato d'arresto internazionale. La banda colpiva in Ticino e in altri cantoni
CANTONE
9 ore
È record di castagne, non succedeva da 13 anni
Era il 2006 l’ultimo anno in cui si sono superate le 50 tonnellate. L'incubo del cinipide è stato ufficialmente superato
CANTONE / SVIZZERA
12 ore
Neve: meno del previsto in Ticino, ma oltre Gottardo...
Paesaggi invernali nel Grigioni e nel Vallese
COLDRERIO
14 ore
Ferite troppo gravi, lo scooterista non ce l'ha fatta
Il 43enne, vittima dell'incidente avvenuto lo scorso 10 novembre in via San Gottardo, è deceduto in ospedale
LUGANO
14 ore
In manette un membro della "gang" di Youtube
Si esibiva con una pistola in un discusso video trap. È stato arrestato in un'inchiesta su armi e droga. Denunciato anche un secondo ragazzo
LUGANO
16 ore
Il PLRT fa i conti in tasca a Lorenzo Quadri: «Guadagna 200.000 franchi all’anno»
Il duro attacco del PLRT contro il direttore del Mattino: «Ha un interesse personale nel continuare con la sua verità perchè vive di politica e quindi difende la sua pagnotta»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile