Vigili del fuoco
CONFINE
15.04.19 - 15:360
Aggiornamento : 15:56

Frontale a Como, dimesso il giovane ticinese

Il 19enne è stato mandato a casa con una prognosi di 5 giorni. Ancora gravi - ma non più in pericolo di vita - due dei passeggeri presenti sulla Honda immatricolata in Ticino

COMO - È stato dimesso oggi il giovane 19enne residente in TIcino protagonista del grave incidente avvenuto ieri pomeriggio ia Como. Il ragazzo di origini turche - come riferito da "Qui Como" - è stato mandato a casa con una prognosi di 5 giorni dai medici dell'ospedale Sant'Anna.

Il giovane - ricordiamo - era alla guida della Honda con targhe ticinesi che si è scontrata frontalmente con una BMW italiana nei pressi del curvone di Via Napoleona. Nell'incidente sono rimaste ferite altre cinque persone.

Particolarmente gravi due giovani passeggeri della vettura ticinese che sono attualmente ricoverati in prognosi riservata. Il terzo passeggero è stato anch'esso dimesso oggi, mentre la coppia italiana che viaggiava sulla BMW ha riportato ferite non particolarmente gravi. La dinamica dello scontro è al vaglio degli inquirenti.

Vigili del Fuoco
Guarda le 4 immagini
5 mesi fa Frontale a Como, il conducente è un 19enne residente in Ticino
5 mesi fa Frontale a Como, due feriti in fin di vita. Coinvolta una vettura ticinese
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
VIDEO
BELLINZONA
23 min

Vittima di un infarto a 21 anni: «Però oggi sorrido alla vita»

Nadia Pesenti aveva una malformazione al cuore di cui non era a conoscenza. Il ricordo di una notte da incubo. La specialista: «Caso eccezionale. Ma giovani sempre più a rischio»

CANTONE
1 ora

Conti, legittima difesa e volti coperti: torna in aula il Gran Consiglio

Riprendono oggi i lavori parlamentari al termine della pausa estiva

CANTONE
2 ore

Annata record di funghi e di... multe: trentatré finora

Un “fungiatt” scoperto con 10 kg dovrà pagare 400 franchi. Il presidente della Micologica Benzoni di Chiasso: «Segnale positivo, anche se potrebbe essere la punta dell’iceberg»

FOTO
CANTONE
12 ore

La "Tetris Challenge" mania arriva in Ticino

Ecco i primi ticinesi che hanno raccolto la sfida lanciata dalla Polizia zurighese. Chi sarà il prossimo?

LUGANO
14 ore

Il giorno dopo la manifestazione: «L’autogestione? Una realtà viva»

Parla il consigliere comunale socialista Carlo Zoppi. Il sindaco Marco Borradori: «Ma ora ci vuole il confronto»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile