tipress
LUGANO
27.02.19 - 10:100

SMS di Sanvido, nessun abuso d'autorità

Il Procuratore generale Andrea Pagani ha deciso per il decreto d'abbandono

LUGANO - Si chiuderà con un decreto d'abbandono la vicenda dell'SMS inviato dal presidente dell'EOC Paolo Sanvido all'indirizzo del co-primario del Cardiocentro Giovanni Pedrazzini.

Il Ministero pubblico comunica che le parti coinvolte sono state informate ieri della imminente chiusura dell'istruzione penale. Il Procuratore generale Andrea Pagani, sulla scorta di un attento esame degli atti acquisiti, non ha rilevato elementi costitutivi del reato segnalato di tentato abuso di autorità (articolo 312 del Codice penale).

Alle parti è stato fissato un termine di alcuni giorni per presentare eventuali istanze probatorie.

Il messaggio "incriminato" - Questo il contenuto dell'SMS inviato dal Presidente dell'EOC a Pedrazzini: «Ciao Giovanni, per me il primario e direttore CCT sei tu. Quando vuoi e alle tue condizioni ti offriamo il primariato Cardiologia EOC e altro. Ti basta chiedere uomini e mezzi di cui necessiti. Con stima immutata. Paolo».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile