Rescue Media
CONFINE
12.11.18 - 16:390
Aggiornamento : 18:22

Frana sulla Statale 34: lavori fermi ma nessuno sa perché

Furioso il sindaco di Cannobio: «Nessuna comunicazione da Anas. È inammissibile». Chiesto lo stato d’emergenza

CANNOBIO - È trascorsa quasi una settimana dall’ultima frana che ha colpito la Statale 34 tra Cannero e Cannobio, già teatro nel marzo dello scorso anno della tragica morte di un motociclista ticinese, travolto dai massi.

Ora, a sei giorni di distanza, il piccolo comune del Verbanio Cusio Ossola risulta ancora isolato. I lavori di ripristino sono infatti fermi da venerdì scorso, e nessuno - come rivela la Prealpina - sa spiegare il motivo. Né i sindaci, né tantomeno l’Ente nazionale per le strade italiano (ANAS).


Rescue Media

«Non ho ricevuto nessuna comunicazione finora da Anas, al punto che sono costretto ad informarmi dai giornali. Non è ammissibile», ha dichiarato al quotidiano il sindaco Giandomenico Albertella, confermando che nell’ultima seduta del legislativo (convocata d’urgenza venerdì scorso) ha fatto approvare una delibera di richiesta di dichiarazione dello stato d’emergenza, diretta alla presidenza del Consiglio.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
navy 1 anno fa su tio
In Italia crollano i ponti e le frane bloccano i pori cristi. Quello che non crolla e frana ancor meno e lo sfacelo di una nazione da repubblica delle banane con la presunzione e la supponenza di dare lezioni a tutti.....
sipial 1 anno fa su tio
F/a Teresa???!!! I soldi di chi?
F/A-18 1 anno fa su tio
Pensate che quando c'è stata la frana tra Ponte Teresa verso Luino i soldi ce li ha messi la nostra confederella altrimenti i nostri frontalieri dovevano risalire la tresa a nuoto, pora Italia, paese fallito e bollito, ora abbiamo il problema Campione d'Italia, dobbiamo portargli via il rut aggratis e dargli anche un po' di disoccupazione, un'altra volta povera Italia, popolo di falliti per colpa dei politici che sono però lo specchio del popolo, sempre pronti a fregarsi a vicenda.
Equalizer 1 anno fa su tio
Magari sarà perché chi ha fatto i lavori a marzo deve ancora vedere i soldi?
Momos 1 anno fa su tio
Lavori iniziati ma bloccati dall' ASL. I motivi il Sindaco dovrebbe saperli almeno lui se no cosa amministra?? Paese e attività lavorative bloccate, frontalieri e non in difficolta serie, persone bisognose di cure costrette a tempistiche di viaggio da fine '800... Io so solo che sulla stessa strada ma da parte svizzera c'è stata una frana una settimana fa, chiusa UNA carreggiata senza interrompere il traffico, gli operai hanno finito oggi di lavorarci senza problemi per gli abitanti; ma "sindaco-vittima" di Cannobio e Anas conoscono l'espressione ...SENSO UNICO ALTERNATO?? sono 50m di strada.... Vergogna, sindaco e gestione all'italiana... e lavori all' italiana. (questo detto da un italiano)
elvicity 1 anno fa su tio
beh alla radio hanno detto che i lavori sono stati fermati, perchè la ditta che aveva in appalto i lavori non era in regola con le norme di sicurezza.
RV50 1 anno fa su tio
@elvicity Aspetteranno i soldi dalla Svizzera Roma se ne frega dei suoi cittadini che portano contributi alla loro nazione povero paese.....
elvicity 1 anno fa su tio
@RV50 Io sono del parere, che dovremmo dare una mano a risolvere il problema se è questo il motivo perchè la strada non viene sistemata. Del resto anche noi ne usufruiamo. Vedo con molto rammarico che certi articoli servono proprio a incentivare l'odio e il malcontento... invece di darsi una mano l'uno con l'altro lo si 'ammazza' ancora di coltellate.
Mirketto 1 anno fa su tio
Africa....a due passi da casa
Pepperos 1 anno fa su tio
Una questione di soldi
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
GORDOLA
36 min
Un 34enne scompare sui Monti di Motti
Si chiama Aurèle Donis, di Ginevra, ed è stato visto per l'ultima volta attorno alle 10 di questa mattina
LUGANO
1 ora
Voleva fare una strage a scuola: ecco la sentenza
Il 21enne è stato condannato a 7 anni e mezzo sospesi, in modo da potersi curare in una struttura adeguata.
CANTONE
1 ora
Traffico congestionato sulle strade ticinesi
Il maltempo contribuisce a peggiorare la situazione, specie nel Luganese. Rallentamenti sia sull'A2 che sulle cantonali
CAMORINO
3 ore
Lite al centro asilanti, un arresto
Due ospiti del bunker di Camorino sono venuti alle mani. Scattano le manette
CANTONE
3 ore
Nuovi focolai in due feste private
«Dobbiamo mantenere alta la guardia». De Rosa e il governo introducono nuove disposizioni per contenere l'epidemia
CANTONE
5 ore
Perché il nome di quel ragazzo è sul sito del Cantone?
Strage sventata alla Commercio: il giudice Mauro Ermani chiedeva privacy per l'imputato. Ma poi...
CANTONE
6 ore
Un temporale, quasi 10 gradi in meno
È accaduto ieri a Lugano. Altrove raffreddamenti, ma non così marcati
LUGANO
7 ore
Crediti Covid, arrestato un "furbetto" nel Luganese
Oltre 600mila franchi usati, in realtà, per spese personali. In manette un 47enne italiano
CANTONE
8 ore
Covid: i casi ticinesi crescono anche oggi
Invariato, invece, il numero dei deceduti a causa del virus che resta fermo a quota 350
CANTONE
8 ore
Il Municipio sotto accusa per presunti abusi edilizi
La Lega chiede alla Sezione degli enti locali di «ristabilire la legalità negli spazi dell'ex caserma»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile