+ 35
CANTONE
29.10.18 - 22:150
Aggiornamento : 30.10.18 - 07:09

Tempo da lupi in Ticino: vento a 128.5 km/h a Lugano, decine di alberi caduti e diversi crolli

Presso il Tennis Club Carona una raffica ha strappato la porta del pallone pressostatico e fatto crollare la struttura. Diverse strade chiuse e interruzioni di corrente in diverse regioni

LUGANO – Tempo da lupi in tutta la Svizzera italiana. Sul Ticino si stanno abbattendo piogge torrenziali e forti venti da sud. Il servizio meteorologico di Locarno Monti ha segnalato che a Lugano le raffiche hanno toccato i 128,5 chilometri orari (video), in montagna sono stati superati i 150 chilometri orari nella zona del Pizzo Matro, spartiacque tra Blenio e Leventina. Non è mancata nemmeno la grandine.

Diversi i disagi registrati, con la caduta di piante e l'allagamento di alcune cantine in particolare nel Mendrisiotto e nel Luganese. Rescue Media ha riportato interventi a Seseglio, Vacallo, Mendrisio, Brusino, Ligornetto, Melano, Arogno, Caslano e Morcote. Sollecitati diverse volte i corpi pompieri di Chiasso, Mendrisio, Melide, Caslano e Lugano.

Presso il Tennis Club Carona una raffica di vento ha strappato la porta del pallone pressostatico e fatto crollare la struttura. I giocatori sono per fortuna usciti senza incorrere in problemi.

Si registrano interruzioni di corrente in diverse regioni. Ad esempio nelle Centovalli e in Onsernone, così come pure in alcune zone della Vallemaggia.

Anche la Ferrovia Vigezzina-Centovalli ha subito un danno che ne compromette l'operatività almeno per tutta la giornata di domani, martedì 30 ottobre. La caduta di una pianta nei pressi di Santa Maria Maggiore ha infatti danneggiato la linea trifase e di contatto della linea ferroviaria Domodossola-Locarno.

Nel pomeriggio a Giubiasco è stato scoperchiato il tetto di una ditta in via Industrie. Sono crollati circa 40 metri quadrati. Colpiti un treno in transito e una casa.

Nonostante il costante stato di allerta, al momento non si segnalano feriti.

Strade chiuse o situazioni di pericolo:

  • Strada cantonale Roncapiano - Coldrerio, a Scudellate pericolo in entrambe le direzioni.
  • Strada cantonale Figino-Sorengo, tra Barbengo e Agra, problemi di traffico in entrambe le direzioni.
  • Strada cantonale Ascona- Brissago, bloccata via Moscia.
  • Strada cantonale Morcote-Lugano-Paradiso, tra Vico Morcote e Carona strada chiusa in entrambe le direzioni.
  • Strada cantonale Caprino-Melano, tra Rovio e H2, Melano strada chiusa in entrambe le direzioni.
  • Strada cantonale Agno direzione Breno, tra Vernate e Iseo strada chiusa in entrambe le direzioni.
  • Strada cantonale Capolago - Porto Ceresio, tra Riva San Vitale e Brusino Arsizio strada chiusa in entrambe le direzioni.
  • Strada cantonale Balerna-Pedrinate, tra Seseglio e Pedrinate, strada chiusa in entrambe le direzioni.
  • Giubiasco, via della Rongia, via Moderna e via Industrie chiuse.

Aggiornamento - Nella serata di ieri - 17.00 a mezzanotte - al 118 sono giunte in tutto 320 richieste di intervento che hanno generato 189 eventi trasmessi ai Corpi pompieri di tutto il Cantone (la cifra totale è sicuramente maggiore, in quanto molte richieste sono giunte direttamente ai corpi pompieri interessati senza passare dalla CECAL118).

Il Corpo pompieri di Lugano ha effettuato 69 interventi d'urgenza. Nella prima parte della serata si trattava soprattutto di interventi per allagamenti, nella seconda  invece di eventi legati al vento (16 allagamenti e 53 danni dovuti al vento). In tutto stati ingaggiati 44 uomini e una ventina di veicoli.

CONFINE

Scoperchiata parte della stazione ferrovia di Porto Ceresio - I vigili del fuoco della provincia di Varese sono stati impegnati per decine di interventi causa la forte ondata di maltempo che ha colpito il territorio provinciale. Oltre cinquanta le richieste per allagamenti, taglio piante e infiltrazioni di acqua.

Nel comune di Porto Ceresio (Varese), il forte vento ha scoperchiato parte della copertura della stazione ferroviaria. Le tegole sono state spazzate a diversi metri di distanza, sul posto stanno operando due squadre con un'autopompa e un'autoscala. Oltre dieci le squadre impegnate in queste ore. 

ats ans

Foto lettore
Guarda tutte le 36 immagini
11 mesi fa Tetto scoperchiato a Giubiasco: colpiti un treno in transito e una casa
11 mesi fa Albero sulla linea elettrica: chiusa la Vigezzina Centovalli
TOP NEWS Ticino
CANTONE
59 min

Quasi tutto il Ticino sotto l'occhio dei radar

Escluso dalla lista solo il distretto della Leventina. Rilevamenti semi-stazionari a Piotta e Serocca d'Agno

MENDRISIO
1 ora

Per fare un “Fiore” ci vuole un Manager

Il nuovo cantiere per sostituire la storica cremagliera, la strategia mirata sulle comitive in pullman. La Ferrovia Monte Generoso cerca un nuovo gerente in vetta e traccia un bilancio

CANTONE
4 ore

Tre giorni di acquazzoni su (quasi) tutto il Ticino

MeteoSvizzera ha diramato un'allerta piogge di livello 3 (pericolo marcato) per tutte le regioni a sud delle Alpi eccetto il Mendrisiotto

LUGANO
4 ore

Si cerca Catherine Burkhard

La 18enne ha fatto perdere le proprie tracce la mattina del 16 ottobre

CONFINE
5 ore

Colpo grosso al valico di Ponte Tresa

La Guardia di finanza di Varese ha sequestrato titoli e soldi per oltre 180mila euro a quattro cittadini israeliani

CANTONE
6 ore

Turisti più giovani e da tutta Europa, ecco il futuro del Ticino

Angelo Trotta ha fatto un primo bilancio a 100 giorni dall'inizio del suo mandato e presentato la propria visione sugli orientamenti futuri: «Per una strategia definitiva ci vorrà più tempo»

BELLINZONA
7 ore

«Il diritto alla privacy per proteggere chi lavora sul treno»

Transfair chiede alle FFS di sostituire il nome del personale del treno riportato sulla targhetta con un numero identificativo. Un modo per evitare ritorsioni da parte dei viaggiatori

CANTONE
10 ore

«Disgustato da come il Ticino possa distruggere una vita. Me ne vado»

Un imprenditore italiano, cui è stato negato il permesso C, denuncia un verbale di Polizia «volontariamente falsato». L'autorità ribatte: «Domanda gestita in modo corretto»

CANTONE
12 ore

Ecco l'unico candidato che "difende" i premi

In un sondaggio su 57 politici, Stefano Rappi è stato il solo in Ticino a definire «tollerabile» un ulteriore aumento dei premi di cassa malati. E spiega perché

CAPRIASCA
20 ore

Così il cane Fred se ne frega di Municipio e polizia

Da anni, l’animale circola liberamente per le vie di Tesserete. I suoi proprietari continuano a ricevere multe. A toglierlo dalla strada, però, non ci pensano proprio

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile