tipress
CANTONE / ITALIA
04.07.18 - 07:310

La tratta di migranti conduceva in Ticino. E a permessi falsi

Dietro la tratta di migranti smantellata in Italia anche due residenti a Maroggia

LUGANO - Tra gli indagati del gruppo criminale che spostava migranti, attraverso i Balcani, in direzione della Svizzera e dell’Italia, risultano anche due residenti di Maroggia.

I due residenti in Ticino facenti parte della tratta smantellata dalle autorità italiane negli scorsi giorni - riferiscono oggi diversi media -, sono un cittadino kosovaro e una cittadina italiana.

L'uomo, apparentemente il braccio destro del mente del gruppo, assieme alla compagna si occupava del trasferimento dei migranti in Ticino. Accertamenti in tal senso sono già stati effettuati dalle autorità ticinesi su richiesta dell'Italia.

Ma c'è di più. L'inchiesta avrebbe anche rilevato un legame con il caso nostrano dei permessi falsi. Due uomini, imparentati con il capo della banda, erano finiti in manette per il traffico di migranti scoperto il 13 marzo 2017 a Ponte Cremenaga.

Infine, in almeno uno di questi viaggi, davanti al furgone che trasportava i migranti, vi era un'auto intestata a un kosovaro residente a Bellinzona nella cui abitazione sono stati rinvenuti tre permessi.

TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
1 ora
In Piazza Governo adesso si mangerà il doppio 
Il villaggio dei food truck del Rabadan aumenta l’offerta. Il coordinatore Ivano Sangiorgio: «Si trattava di un’esigenza degli avventori»
CANTONE
1 ora
Quella sindrome silenziosa che di nome fa Asperger
Se ne parla sempre di più. E non solamente perché Greta Thunberg ne è affetta.
CANTONE
1 ora
Io mamma di un ragazzo Asperger: «Difficile, ma il Ticino ci ha aiutati»
Nella giornata mondiale della sindrome resa popolare da Greta Thunberg la testimonianza di una madre: «Un percorso a ostacoli. Servono diagnosi e aiut
BELLINZONA
11 ore
Col casco in testa, a caccia delle buche killer
Un credito di 3 milioni di franchi per risistemare le piste ciclabili della Capitale. Lo chiede il municipale Christian Paglia. Ecco il nostro video
BELLINZONA
12 ore
Oggi Pronzini ha parlato «troppo», è polemica
Dieci interpellanze su 12 erano del deputato Mps. Le discussioni slittano, e tra i banchi del Gran Consiglio volano stracci
LUGANO
13 ore
Cantiere in via Maraini: «Nessun pericolo»
La Città di Lugano fuga i dubbi sollevati la scorsa settimana da Sara Beretta Piccoli circa i rischi relativi alla presunta presenza di amianto
CANTONE
14 ore
Batteri nei ristoranti, ecco cosa è stato trovato
Il laboratorio cantonale ha effettuato analisi in un centinaio di esercizi ticinesi. I risultati delle indagini
CANTONE
15 ore
Maestro interrogato: prosciolti i due poliziotti
Si è concluso con un'assoluzione il secondo processo a due agenti della Cantonale. Erano accusati di sequestro di persona e abuso di autorità
CANTONE
16 ore
Galleria di base del Ceneri: luce verde all'esercizio di prova
L'Ufficio federale dei trasporti ha dato l'autorizzazione ad AlpTransit San Gottardo per l'inizio dei test che avranno luogo tra marzo e fine agosto
CANTONE
17 ore
Losanna spegne l'ultimo "lumino" a Girardi
L'ex direttore del locale erotico era tornato a insistere sul presunto finanziamento lobbistico alla Lega. Ma per l'Alta Corte il fatto è ininfluente
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile