aquilialberg.com / Instagram
LUGANO
28.03.18 - 10:550
Aggiornamento : 14:12

Philipp Plein, lo sfogo dello stilista: «Ci hanno trattato come criminali»

Una visita dell'ispettorato del lavoro nello stabile del famoso guru della moda avrebbe costretto ieri sera Plein e i suoi collaboratori ad abbandonare l’ufficio. «Stavamo solo mangiando una pizza»

LUGANO - «Ci vogliono in Ticino, poi ci trattano come criminali». È uno sfogo senza mezzi termini quello che lo stilista Philipp Plein affida alla sua pagina Instagram dopo una presunta visita, ieri sera, dell'Ispettorato del lavoro alla sua sede di Lugano.

«Erano le 23:25 - scrive - Mi è stato intimato di smettere immediatamente di lavorare e di lasciare il mio ufficio assieme a tutte le persone che vi erano all'interno».

Plein si lamenta della rigidità del sistema: «Non posso credere che il Canton Ticino, che sta cercando di attirare l'attenzione soprattutto del settore della moda, invitandolo a trasferirsi in Svizzera, possa trattarmi come criminale mentre mangio una pizza assieme a 6 miei designer e 4 fornitori che sono venuti a farci visita dall'Italia». Quindi prosegue: «Non posso credere e non posso accettare tale trattamento nei confronti della mia compagnia e dei miei dipendenti. È incredibile essere trattati come criminali perché, all'interno del nostro edificio, mangiamo una pizza alle 23:25. Ci è stato chiesto di mostrare i nostri documenti altrimenti sarebbe stata chiamata la polizia».

Lo stilista non manca di ricordare il suo contributo all'economia locale: «Ho un totale di oltre 700 dipendenti in tutto il mondo che lavorano direttamente per il mio gruppo con uffici a New York, Hong Kong, Milano, Mosca. Negli ultimi 4 anni ho creato più di 140 posti di lavoro. Solo a Lugano il mio gruppo sta generando un fatturato di oltre 300 milioni di dollari! Non ho mai ricevuto un trattamento simile! Tutti quelli che erano con me si sono sentiti trattati come criminali e io non ho potuto spiegare cosa fosse accaduto. Siamo stati trattati cosi solo perché eravamo in ufficio? Non possiamo mangiare una pizza dopo le 23? Abbiamo arrecato un danno alla città di Lugano?».

Il caso non sarebbe isolato: «Questa è la seconda volta che ricevo un trattamento simile e non è accettabile. L'anno scorso 2 persone del mio team sono state trattate allo stesso modo perché stavano installando 6 computer e configurando i server per dei nuovi dipendenti. Questo doveva essere fatto fuori dall'orario di lavoro perché serviva spegnere tutti i computer, altrimenti oltre 140 persone sarebbero rimaste senza strumenti di lavoro per diverse ore. Non aver potuto terminare, ci ha costretti il giorno dopo a restare senza telefoni e computer per mezza giornata. È uno scanadalo».

Commenti
 
Andrea Attavile 1 anno fa su fb
Ce lo dico alla maestra
Andrea Attavile 1 anno fa su fb
Ahaha
Mary Fanchini 1 anno fa su fb
Forse i motivi sono altri non si sa !
WGWG 1 anno fa su tio
Chi si crede di essere stia anche lui alle nostre regole. Cafone
Ludovico Kurmann 1 anno fa su fb
Ma non ai ancora capito che la pizza la si mangia in compagnia e per fare la festa bisogna esser almeno in due ma poi si deve anche dire grazie e pagare chi ha reso possibile tutto questo. Quanto ti capisco Philippppp Plein da grazia.
Vania Marisa Alves Machado 1 anno fa su fb
Ma scusate se sono andati a quel ora e perche qualcuno gli a chiamato
Pami Ti 1 anno fa su fb
Amanda Lebic
Manuel Manny Pruiti 1 anno fa su fb
Fossi in Philipp Plein, chiederei i permessi e costruirei una pizzeria al pianterreno dello stabile. Pizzeria da Filippo
Karim Rossetti 1 anno fa su fb
Sei un cazzo di genio Manuel Manny Pruiti ? il tuo spirito imprenditoriale è di un altro livello ????
Goldfinger 1 anno fa su tio
The Devil Wears Prada
pillola rossa 1 anno fa su tio
Chi produce può e chi sta sotto deve.
Fontana Delio 1 anno fa su fb
Visto che per molti l'unico aspetto importante è che queste aziende paghino le tasse qui e poi per il resto poco importa allora vi do un consiglio. Provate a portare qui Zara e il suo proprietario. È il più ricco al mondo. Così le casse del cantone quelle comunali saranno ok . E chissà che poi in un gesto di generosità non premi dando una mancia anche tutte quelle persone che vedono queste ditte come la panacea dei nostri mali. A dimenticavo (ma è una cosa da poco vero?) Zara ha le sue fabbriche in India e sfrutta donne e bambini per poche rupie.
Igor Ceru 1 anno fa su fb
Chi dimentica é complice https://www.rsi.ch/la1/programmi/informazione/falo/tutti-i-servizi/Luci-e-ombre-della-moda-8355967.html
Roberto Ostinelli 1 anno fa su fb
Il mondo degradante della moda può starsene in culo a dove vuole !! “Imperi di stocazzo” che degradano il lavoro dei loro impiegati dando stipendi da fame (per la Svizzera) non sono accetti. Se manca responsabilità sociale e virtuosismo finanziario che se ne stiano alla larga !!!
Filomena Angela Iacomino 1 anno fa su fb
Sfortunatamente non sono gli unici.
Nadia LaSciuchi 1 anno fa su fb
Ma poi che cavolo te magni una pizza in ufficio se non stai lavorando? Ma vai fuori a cenaaaa....?
Giorgio Cerri 1 anno fa su fb
Voglio farmi anch io una pizza da P.Plein???
Valerio Castello 1 anno fa su fb
Ragazzi straordinario, significa qualcosa che va oltre l’ordinario, giusto per chi non ci arriva con il cervello. Anche se vengono pagati devono rimanere straordinari. Quando viene imposto dall’azienda di fare tutti i giorni 2-3 ore in più di lavoro piuttosto di assumere ulteriore personale che gli costa di più, non va bene nemmeno se è pagato. Soprattutto se poi ti rifiuti di fermarti e allora incominciano a guardarti male. Ma dove siamo, in svizzera o in Italia (terzo mondo)? Poi son d’accordo che le autorità non fanno altro che cercare di far multe per battere cassa.... altra cosa vergognosa della svizzera. Diciamo che con quello che fa pagare PP la sua roba dovrebbe garantire diritti per tutti e stipendi consoni, soprattutto in un luogo come la svizzera dove tasse ne paga pochissime. Non oso immaginare PP a Milano...
Morena Tognacca Giantomaso 1 anno fa su fb
Ma sicuramente c è altro e poi vorrei sapere chi lavoro x questo tipo, non di sicuro svizzeri
Roberto Modesti 1 anno fa su fb
Anche se i lavoratori fossero tutti frontalieri, tale azienda come qualsiasi altra azienda situata in Ticino, dove paga le tasse??? paga le tasse in Ticino? O non le paga? Che significato ha dire i lavoratori sono tutti frontalieri??? Se l'azienda non fosse in Ticino non pagherebbe le tasse in questo Cantone e se tutte le aziende straniere andassero via, perché è questo ciò che accadrà a breve, tale mancanza di imposte su chi sarà gravata, sui cittadini, ovvero su di noi. Quindi ogni impresa in Ticino genera profitto anche per il Cantone indipendente dalla provenienza dei lavoratori è un concetto così difficile e astruso da comprendere??? Mi chiedo?
Psiche 1 anno fa su tio
Ma dai per favore...lavoravo per lui ed ero uno dei pochi svizzeri, in totale ai tempi eravamo in 4-5 su un centinaio di dipendenti..., il 95% erano italiani e le paghe si aggirano (se andava bene) ai 35k all'anno se non si faceva parte dei quadri/team leader...ore straordinarie da contratto se non esplicitamente approvate da lui non venivano pagate...ci convocava per le riunioni e ci faceva attendere ore dopo il lavoro senza avvisarci...bah.
Rota McLennon Franca 1 anno fa su fb
vogliono svuotare Lugano bravi avanti così
Ornella Guerra 1 anno fa su fb
Mai sentito nominare ..chino la testa???
Veronica Buttinoni 1 anno fa su fb
Is On
Tiziano Calvi 1 anno fa su fb
X caso siamo in ticino?? Ormai paese alla deriva !!
Gio65 1 anno fa su tio
Siamo alle solite...brutti, cattivi questa gente porta soldi e lavoro...già! A due passi dal confine mi piacerebbe sapere quanti caxx....di residenti lavorano in quella ditta! Che lo pubblichi dopo di che chiederei anche scusa. Altrimenti sta gente e meglio se ne stia fuori dai @@...
Mocciaro Antonino 1 anno fa su fb
Molto strano!!!!!???? Ma vedremo cosa c’è sotto veramente!
Voodoochile 1 anno fa su tio
a Zugo non potrebbe sottopagare dei frontalieri e tenerli fino a tarda ora in azienda senza pagare gli straordinari
Patrizia Vaier 1 anno fa su fb
Vergogna dare tanto spazio
Patrizia Vaier 1 anno fa su fb
Una pizzata???
Manuela Quattropani 1 anno fa su fb
se vengono in Ticino avranno anche dei validi motivi
Paolo Monteverdi 1 anno fa su fb
Caro Plein ti conviene cambiare cantone ...
Silvia Bottinelli 1 anno fa su fb
certo a fr 800 mensili?
Carmela Iovine 1 anno fa su fb
IOvine Alberto
Nicole Muni 1 anno fa su fb
140 posti di lavoroIo? Io vedo solo targhe Italiane fuori dallo stabile ?
Sirianni Graziano 1 anno fa su fb
E successo anche a noi esercizio pubblico ora di cena pieno di gente ispettorato del lavoro e 15 poliziotti in borghese sembrava una retata della swat per poi controllare i contratti ore di lavoro parlare coi dipendenti e andar via senza neanche aver bevuto un caffè
Tiziano Calvi 1 anno fa su fb
Ne ho sentito di peggio !
Gennarino St Andrew 1 anno fa su fb
Ma quei poveri mentecatti che difendono questo straccivendolo lo fanno perché sperano di avere uno sconto su qualche cencio prodotto in Cina da questo qui o perché sono così al naturale ? ???
Tiziano Calvi 1 anno fa su fb
Mentecatta ? Vecchio proverbio: chi lo dice sà di esserlo !!!!!!
Susy Pej 1 anno fa su fb
Se pensi cosa hanno fatto agl'Italiani con la VD!!! Complimenti
Gus 1 anno fa su tio
Questo è il risultato della criminalizzazione industriale portata avanti dalla sinsitra
ugobos 1 anno fa su tio
vedo tanti commenti aprite voi un impresa e vengo subito a lavorare con le paghe da favola che mi darete. sono in attesa delle vostre super offerte. vi dico gia che ho molte esigenze quindi vedete di rispettarle tutte. su su avanti il ps potrebbe aiutarvi a fare impresa
miba 1 anno fa su tio
@ugobos Sarcastico ma concordo. Io sento sempre parlare di diritti ma mai di doveri. Una persona può guadagnare 1'000 franchi al mese e guadagnarne troppi ed un'altra può guadagnarne 10'000 e guadagnarne troppo pochi ma PS e sindacati vogliono il salrio minimo per tutti, compresi anche i lazzaroni e gli scansafatiche
miba 1 anno fa su tio
Concordo in pieno con quanto hai scritto. Se permetti aggiungo che prima nel nostro sciagurato cantone non era così: abitavo nel Locarnese, iniziavo alle 7.30 a Lugano, non avevo cartellini da timbrare ma la mia giornata lavorativa terminava a volte anche a mezzanotte ed oltre. Non c'erano controlli e/o sindacati perché tutti avevano compreso che di questo ne beneficiavano tutti. A volte stanco sì ma soprattutto contento. Cari Ticinesi, seguite i sindacati (che vorrebbero il salario minimo anche per i lazzaroni...) ma ricordate che la mentalità imprenditoriale porta benefici a tutti. Inevitabilmente anche dei sacrifici ma chi non fa niente purtroppo non ottiene niente
miba 1 anno fa su tio
@miba scusate, commento finito al posto sbagliato (era il commento a quanto postato da "Capitanomiocapitano")
centauro 1 anno fa su tio
@miba quindi se scrivi così vuol dire che passi alle difese di quel soggetto? d'accordo i doveri, ma esistono i diritti! per carità, molta gente lavora con motivazione e impegno, ma vuole sempre un sacrosanto riscontro!
navy 1 anno fa su tio
Invito l'ISPETTORATO DEL LAVORO ad USCIRE allo SCOPERTO ed INFORMARE in merito a QUANTO SUCCESSO. Troppi commenti in TUTTE le direzione ........
Atdhe Gashi 1 anno fa su fb
#jesuisplein
Gertrud Haller 1 anno fa su fb
Mi domando: perché non ha sede a Milano città della moda oppure a Monaco sua città d'origine ?
Patrycja Karbowiak-Ceriani 1 anno fa su fb
In Ch paga meno tasse
Capitanomiocapitano1 1 anno fa su tio
Certo che la mentalità ticinese è proprio chiusa!! Il Ticino ha un potenziale attrattivo pazzesco!! Leggendo certi commenti credo che i ticinesi vogliano lasciar fuori persone che possano portare dei benefici al nostro cantone!! Posti di lavoro, soldi al comune, alla confederazione, pubblicità.. Se uno è proprietario della sua azienda può avere anche una riunione alle 2 del mattino!! E' scandaloso quanto successo! Ancora più scandalosi certi commenti da persone che credono di sapere qualcosa sulla legge del lavoro... Continuate così.. lamentatevi quando il commercio e il Ticino va male e cacciate via persone che potrebbero darci una mano!! E soprattutto criticate le persone che hanno costruito qualcosa che vale milioni di dollari!! Capre!
centauro 1 anno fa su tio
@Capitanomiocapitano1 ....ma tutti gli imprenditori che portano ricchezza sono molto ben accetti............ basta che rispettano ogni tipo di regola!!!!!!
moma 1 anno fa su tio
No ragazzi, questo è furbo, molto furbo. Semplice, ora so anch'io che esiste, come tanti altri. Si chiama pubblicità, che è l'anima del commercio. L'asino casca.
Capitanomiocapitano1 1 anno fa su tio
@moma moma se tu non lo conoscevi sono poi affari tuoi.. non penso proprio che faccia pubblicità così.. solo su instagram ha 1 milione di follower.. credi che si riduca a questo?
centauro 1 anno fa su tio
@moma mi sa che non hai tutti i torti......
moma 1 anno fa su tio
@Capitanomiocapitano1 Di quello che vuoi, ma ora se ne sa più di lui, in bene o in male e in tutto il mondo. Poverino, a Lugano l'hanno trattato male, pensa quanto se ne discuterà nei salotti in. Medita amico, medita.
Giuliano Mussi 1 anno fa su fb
caro mio sai che ti dico?: ognuno conosce i suoi polli
Vince Thegardens 1 anno fa su fb
Ragazzi il problema è vedere le due parti e i due pareri adesso io capisco tutto, ma non penso uno arrivi così a fare controlli senza usare l’educazione forse noi non sappiamo realmente i fatti e ci basiamo solo in base a quello che dice la vittima !
Moira Morard 1 anno fa su fb
La colpa è anche di pseudo testate che, al posto che fare giornalismo e magari contattare l'ispettorato, danno sfogo a chi fa del vittimismo.. ricordo un signore sulla 50ina apparso su falò a cui venne detto, alla fine del servizio "vede, se seguiva la procedura non ci sarebbero stati problemi".
Grace Rota 1 anno fa su fb
Quanta ignoranza ??? Signor Plein lasci il Ticino ha tutto da guadagnare ???
Luca Civelli 1 anno fa su fb
Un altro imprenditore straniero trasferitosi da noi nella convinzione che la Svizzera sia una giungla dove si può fare ciò che si vuole. Speriamo che gli capiti quel che è capitato alla Luxury Goods.
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
non si puo' nel 2018 non riuscire ancora ad aprirsi al mondo.
lucafdl 1 anno fa su tio
Uno dei pochi commenti sensati letti ;-)
Roki 1 anno fa su tio
Per primo bisogna studiare bene la Legge del Lavoro. Fino alle 23.00 è lavoro serale non soggetto ad autorizzazioni. Valutare bene la situazione: lavoro urgente? Lavoratori o dirigenti? Timbrano le presenze? Giorno feriale o festivo? L'ispettorato del lavoro di regola si muove su segnalazioni. Nella LL ci sono dei margini di manovra, ed utilizzarli non ci rende dei criminali. Studiate un po' prima di fare commenti inappropriati.
miba 1 anno fa su tio
@Roki Scusa la franchezza e senza offesa ma qui l'unico commento inappropriato è forse il tuo. Leggi, leggi leggi, ordinanze, ordinanze ordinanze, regolamenti, regolamenti, regolamenti, articoli, articoli, articoli, paragrafi, paragrafi, paragrafi. Tutto insomma all'infuori del buonsenso, della logica e soprattutto della mentalità imprenditoriale. In altre parole un bel pachiderma invece della flessibilità/elasticità.....
Fafner 1 anno fa su tio
@miba Se una legge/ordinanza/regolamento/articolo/paragrafo non piace esistono i mezzi per apportare delle modifiche. Buonsenso? Logica? Mentalità imprenditoriale? E i parametri chi li stabilisce? E li applichiamo solo a chi vogliamo o a tutti? Sarebbe l'anarchia. O le cose valgono per tutti o non valgono per nessuno.
centauro 1 anno fa su tio
@miba quante ca22ate stai scrivendo.......
Désirée Kaisserlian 1 anno fa su fb
Riccardo
zio bis 1 anno fa su tio
Ma chi crede di essere?? Un clone di Meryl Strep in "Il diavolo veste Prada"? ahahah lui la pizza la può mangiare anche alle 4 di mattina, ma il lavoro deve terminare secondo le norme vigenti.. altrimenti vada a NY, HK, ecc.ecc. La frottola dei computer la racconti ad un altro.. non esiste più che una istallazione avvenga quando i server sono spenti... che pc ha? Un Commodor 64???
centauro 1 anno fa su tio
@zio bis ahahahah.....
Ti Commento 1 anno fa su fb
Ritengo che sia ora di finirla di permettere certi metodi di lavoro. Si sa benissimo come lavorano certe aziende, ritmi fuori di testa e sfruttamenti del personale a livelli da schiavismo. I dipendenti hanno un turnover incredibile perche resistere è difficile o insopportabile. Poco importa se vieni da oltre confine e questi franchetti fanno molto comodo. Al cantone faranno sicuramente comodo per il gettito fiscale, ma questo non vuol dire doversi piegare a certi metodi e aver paura di perdere la gallina d'oro. Al ticinese certe aziende non portano assolutamente nulla, se non traffico e salari sempre meno competitivi.
Fabio Rossetti 1 anno fa su fb
ma le pizzate non si facevano in pizzeria?
F/A-18 1 anno fa su tio
La globalizzazione comporta anche questo modo di gestire l'azienda è cioè con maggiore libertà. Sfortunatamente il signorino è capitato nel paese dei divieti. Non so se questi divieti porteranno più benefici od il contrario, di sicuro per chi deve fare impresa la situazione è sempre più complicata.
ugobos 1 anno fa su tio
@F/A-18 Io lavoro tutti i giorni con ditte di tutto il mondo. sono rimasto scioccato dal servizio e i prodotti che forniscono e la tempistica. è solo questione di tempo e il ticino avra seri problemi. I giovani sono quelli più colpiti studiano studiano ma alla fine non vengono riconosciuti i loro studi. va be io ho gia iniziato la chiusuraa e trasferimento il ticino va solo bene per le vacanze e i parassiti
F/A-18 1 anno fa su tio
@ugobos Concordo, la mia azienda va ancora bene ma non vanno invece bene la troppa burocrazia, i divieti, le limitazioni, la richiesta di permesso per ogni cosa, le multe ed i controlli stradali, i nuovi balzelli, e tante altre cose. Dei miei amici impresari hanno chiuso, venduto e tranquilli in vacanza perenne, il che vuol dire anche contribuenti importanti in meno, prima o dopo mi adeguerò anch'io.
centauro 1 anno fa su tio
@F/A-18 La burocrazia frena l'impresa.........ma sfruttare i dipendenti è un atto deplorevole e da punire!!!
Rolf Banz 1 anno fa su fb
NO COMMENT
Gennarino St Andrew 1 anno fa su fb
Fuori dalle 00 questo nessuno !!!! Le leggi vanno rispettate punto e basta !!!!
prophet 1 anno fa su tio
la legge federale sul lavoro é LEGGE...oltre un certo orario o SEI DIRIGENTE che lavora con altri DIRIGENTI altrimenti per impiegare personale "normale" DEVI richiedere il permesso... lui regolarmente fa lavorare oltre le 22...il diavolo veste prada é un film...qui vige la realtà
Vince Thegardens 1 anno fa su fb
????
sedelin 1 anno fa su tio
non conosco lui né la sua ditta, non so se il tizio schiavizza i dipendenti come afferma con certezza qualche blogger, so però che in ticino il sistema poliziesco rende difficile - e di molto - la vita a chi lavora e paga le tasse. se il tizio si trasferisse in un altro cantone di certo non incontrerebbe tutti gli ostacoli assurdi che incontra qui, in questo piccolo fazzoletto di terra che si contraddistingue dal resto della svizzera per essere diventato burocraticamente e mentalmente come l'italia.
paolino1962 1 anno fa su tio
@sedelin ???? concordo, e se ci metti un pizzico d’invidia, è la ricetta perfetta per allontanare aziende e persone che portano comunque qualcosa ....
Pepperos 1 anno fa su tio
@sedelin Venga a Basilea, poi si ricrede... L'ispettorato del lavoro qui gira e sanziona pensate.
Sol Adelaide Scerpella 1 anno fa su fb
Niky Nikawry
Veronica De Micheli 1 anno fa su fb
Bisogna anche dire che insomma ... se vuoi lavorare a certi livelli in certi ambienti sperando e magari ottenendo certi risultati e un certo livello di stipendio il culo te lo devi fare per forza e spesso in questi casi l'orario di lavoro diventa un optional ... certo che se poi diventa sfruttamento ... è un altro discorso ...
paolino1962 1 anno fa su tio
I controlli? Va bene ma quello che manca alle nostre istituzioni sono i modi. Non sono per nulla professionali e si lasciano andare in commenti e apprezzamenti che non fanno parte di un normale protocollo. Parlo perché mi è capitato di trovarmi di fronte a dei controlli e agenti, guardie di confine o funzionari statali non sono stati in grado di fare il loro lavoro in maniera professionale. Aeroporto di Agno? Ma perché la gente va a prendere l’aereo altrove anche se sarebbe comodo per il luganese? Se ti senti chiedere il perché della grandezza della tua valigia al tuo ritorno da un tuo viaggio, capisci..... Zurigo? Un altro mondo! Il problema è che il ticinese e i dipendenti pubblici in generale sono dei burocrati invidiosi a cui dà fastidio il successo degli altri. Non sono in grado di giudicare il caso Plein ma sicuramente, se l’ufficio del lavoro avesse fatto un normale controllo, il Signor Plein non si sarebbe lamentato.
Gio65 1 anno fa su tio
Una persona tempo fa mi ha mostrato nel sito di questo Guru, una giacca di coccodrillo da 97000CHF. Ora dico ma se anche fossi ricco da far schifo, compreresti mai una giacca simile? Vergogna innanzitutto da animalista e doppia vergnogna per fare sfoggio in questo modo...
paolino1962 1 anno fa su tio
@Gio65 Invidia! Vivi e lascia vivere!
paolino1962 1 anno fa su tio
@Gio65 Vivi e lascia vivere. Questa è invidia!
paolino1962 1 anno fa su tio
@Gio65 Tutta invidia!!!!
Capitanomiocapitano1 1 anno fa su tio
@Gio65 Vergogna per cosa? Lui fa il suo business.. e dalle cifre credo che non va maluccio...
Josh Lopopolo 1 anno fa su fb
Basta vedere le. Timbrature dei dipendenti in entrata quante ore hanno effettivamente lavorato ;)
Torsi Antonio 1 anno fa su fb
E dopo ci si lamenta che Lugano crolla! Complimenti all'amminstrazioni!!!! ????????
Camillo Jelmini 1 anno fa su fb
alle amministrazioni comunali?
Moira Morard 1 anno fa su fb
Guarda che Lugano crolla a causa degli affitti improponibili (anche chf 10'000 mensili) e del potere d'acquisto che per la classe media è diminuito drasticamente! Dubito che un dipendente PP vada in via nassa a fare acquisti
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Moira Morard va in Montenapoleone a Milano
Moira Morard 1 anno fa su fb
Appunto. Non fa acquisti a Lugano. Quindi i commercianti di Lugano ne risentono (e non quelli di Milano). Un frontaliere dei suoi 2500 chf mensili mette via un bel gruzzoletto e può permettersi di spendere ma non lo fa a Lugano. I residenti con chf 4000 fanno fatica a pagarci le bollette. Ora che vengon sostituiti da manodopera frontaliera non trovano più lavoro. E quindi nemmeno i residenti spendon più a Lugano. È più chiaro ora Lucrezia Novelli?
Luana Riva 1 anno fa su fb
Quanta invidia in certi commenti, è proprio vero che certe persone, hanno una vita così piatta da infangare gli altri!
Manuela Decarli 1 anno fa su fb
a invidia per cosa, per la visita della polizia?
Scilla Grieco 1 anno fa su fb
Invidia per essere sfruttati e sottopagati. È aberrante che ci sia ancora qualcuno che difende questi moderni schiavisti.
Luana Riva 1 anno fa su fb
Scilla Grieco i peggiori sono quelli che si fanno sfruttare e sottopagare e chissà da dove arrivano !
Scilla Grieco 1 anno fa su fb
Finché permettiamo che questi sfruttatori mettano radici nel nostro territorio ci sarà sempre qualcuno tanto disperato da accettare. Dovremmo lottare per condizioni di lavoro giuste per tutti, invece di difendere questo arrogante cafone che non capisce nemmeno che è stato il cantone ad intervenire e non la città di Lugano (visto che su instagram si è permesso di mettere lo scudo della città in bella vista e di taggare il sindaco)
Laila Berger 1 anno fa su fb
Ma invidia di cosa scusami? A che pro? Questo come è arrivato, se se ne andasse non cambierebbe nulla. Bisogna rispettare la legge, punto. E non so se questa persona la rispetta totalmente. Ben vengano i controlli!
Luana Riva 1 anno fa su fb
Laila Berger e già sulla legge nulla da dire ..... sul resto dei commenti parecchio
Laila Berger 1 anno fa su fb
Questi commenti sono di persone che sono stufe di avere in Ticino aziende di questo tipo! Aziende che al Ticino portano poco o nulla (molti sgravi fiscali), non assumono personale residente, non rispettano la legge. La gente ne ha piene le scatole ?
Moira Morard 1 anno fa su fb
Luana Riva non è vero, chi riesce a vivere sottopagato è normale accetti il lavoro.. il vero problema è chi stipendia da fame speculando sulla manodopera! Diamo la colpa ai frontalieri ma la responsabilità è di chi li assume!
Elena Bignone 1 anno fa su fb
Laila Berger esatto
Elena Bignone 1 anno fa su fb
Moira Morard appunto Chi li assume va bacchettato a dovere
Luana Riva 1 anno fa su fb
1. Chi ha votato alla libera circolazione ? 2. Poi seguono i politici 3 i datori di lavoro 4 gli svenduti
Manuela Decarli 1 anno fa su fb
Luana Riva - ecco chi ha votato? https://www.eda.admin.ch/dea/it/home/europapolitik/abstimmungen/bilaterale-1.html
Luana Riva 1 anno fa su fb
Manuela Decarli lo so bene da me
Luana Riva 1 anno fa su fb
Poi dire popolo Svizzero mi viene da ridere ?
Manuela Decarli 1 anno fa su fb
scusa ma allora non capisco le tue considerazioni
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Scilla Grieco ma quali moderni schiavisti? poi continuate a lamentarvi che assumo frontalieri per cui non vedo il problema, non siete sfruttati voi (e non sono sfruttati)
Luana Riva 1 anno fa su fb
Manuela Decarli provaci non è complesso
Moira Morard 1 anno fa su fb
Perché Luana Riva non si spiega? Io non ho capito cosa c'è da ridere sul popolo svizzero.. perché?
Luana Riva 1 anno fa su fb
Moira Morard i naturalizzati non votano gli interessi degli Svizzeri sveglia ⏰ e di Svizzeri. C’è ne sono ben pochi
Moira Morard 1 anno fa su fb
Ma questa è una baggianata. I naturalizzati decidono di diventarlo perché ad un certo punto vedono che la loro casa è qui, i loro amici son qui, i loro interessi son qui. E con la loro terra natale non hanno più molti legami. E se tornano in patria vengono etichettati come svizzerotti. La Svizzera ha 4 lingue. 4 modi diffetenti di ragionare (e da qui l'esito di molte votazioni) ma con la voglia di essere tutti parte della Svizzera. Qunifi tutti svizzeri. Naturalizzati e non.
Luana Riva 1 anno fa su fb
Moira Morard mi spiace no
Moira Morard 1 anno fa su fb
Luana Riva complimenti x l'argomentazione.
Frankeat 1 anno fa su tio
Ma gli ispettori avranno avuto il permesso cantonale di lavorare la sera tardi? :-)
Alex Cava 1 anno fa su fb
La vera notizia è che c'è stato un ("1") controllo sul lavoro! ... in Ticino!!!
Moira Morard 1 anno fa su fb
Eheh è vero, e parte dello scoop è che non è stata la commissione LIA ma (finalmente) l'ispettorato del lavoro.
Roberta Meregalli 1 anno fa su fb
Secondo te il controllo alle 23 è un controllo di routine ?
Alex Cava 1 anno fa su fb
No, senza dubbio c'era stata una segnalazione. Ma ho visto con i miei occhi tanti controlli pre-annunciati, con i dipendenti istruiti a dovere. Noi si scherza ma stiamo davvero raschiando il fondo.
Bacaude 1 anno fa su tio
Indubbiamente l'ispettorato dovrebbe rispondere ufficialmente. In ogni caso, onde evitare furbate (purtroppo note) e imbarazzanti imboscate l'ispettorato potrebbe suggerire/obbligare il signore a dotare ingressi e dipendenti di aperture automatiche (serie) e badge. Poi di giorno senza sortite l'ispettorato controllerà i tabulati. Non risolve tutto ma dalla mia esperienza (e da colloqui coi diretti interessati) le ore "straordinarie" non pagate e altri abusi si riducono di molto.
Frankeat 1 anno fa su tio
Ma questo è quello del famoso logo preseason dell'HC Lugano creato con il copia/incolla ma spacciato come "bomba di creatività"? Visto che ha il vizio di dire le bugie, chi ci assicura che adesso la stia raccontando giusta?
crapadagat 1 anno fa su tio
Una campana ... un po’ troppo rumorosa l’abbiamo sentita. Ma bisognerebbe sentire l’altra.
Dominique Ferroni Bernasconi 1 anno fa su fb
Se non controlliamo non vi va bene, se controlliamo non vi va bene. Poi però vi lamentate del dumping, degli sfruttamenti, delle condizioni lavorative a ribasso. Decidetevi gente.
mirkocoen 1 anno fa su tio
Si lamenti poco e ringrazi se non lo fanno chiudere. Tutti quelli che hanno amici che lavorano nella sua azienda sanno benissimo che lui pretende che quando è a Lugano ( per fortuna solo pochi giorni al mese) , segretarie , receptionist e designer devono stare a lavorare fino a notte tarda senza aver pagato gli straordinari. Se provi a lamentarti il giorno dopo sei licenziato. Una vergogna :-(
Maurizio Reichlin 1 anno fa su fb
La pizza non era conforme al CCL?
Ivan Guidi 1 anno fa su fb
Era il pizzo.. errore di battitura ???
Angel 1 anno fa su tio
Ecco caro Philipp Plein, forse sta volta stavi solo mangiando una pizza. Parliamo però di tutte le altre volte? Fidati che gli Ispettori dell'UIL preferiscono anche loro stare a casa in panciolle sul divano piuttosto che venire a controllare te.. e se lo fanno hanno i loro buoni motivi. A chi ti giustifica e inveisce contro l'Ispettorato invece chiedo: sono le aziende che sfruttano il personale quelle che vogliamo sul ns territorio? Non venite poi a lamentarvi di condizioni lavorative al limite dell'usura e di salari da fame... Se controlliamo non va bene, se non controlliamo non va bene .. decidèvas pö.
Matteo Lanciani 1 anno fa su fb
Come scritto sul suo profilo IG da altri Lugano va bene per far svernare i milionari over 60. Se un brand internazionale in super crescita non puó far far straordinari pagati ai suoi dipendenti è evidente che il canton ticino non sia di appeal per queste realtà che evidentemente le tasse andranno a pagarle altrove, dove gli è concesso tenere ritmi da big company
Dominique Ferroni Bernasconi 1 anno fa su fb
Il punto è... pagati, siamo sicuri?
Matteo Lanciani 1 anno fa su fb
Pagati, sicuri. E comunque nel post di PP si parla di meeting con designer e fornitori davanti a una pizza. Cosa che puó anche essere informalmente non lavorativa.
Matteo Lanciani 1 anno fa su fb
Pagati, sicuri. E comunque nel post di PP si parla di meeting con designer e fornitori davanti a una pizza. Cosa che puó anche essere informalmente non lavorativa.
Moira Morard 1 anno fa su fb
Non lavorativa x il titolare e i fornitori.. ma i 6 designer? Qui non si contesta l'orario e basta. Le verifiche che fanno consistono anche nel controllo della remunerazione degli straordinari: alcuni CCL prevedono che in settimana oltre l'orario d'ufficio le ore vengano retribuite al 125%. Se accade di domenica al 150%.
Matteo Lanciani 1 anno fa su fb
E se io giovane designer di PP voglio stare in ufficio senza essere pagato per parlare con il mio titolare i miei colleghi e dei fornitori davanti ad una pizza nn posso? Mi sgombera la polizia? In un immobile di proprietà? Scherziamo?! ?
Moira Morard 1 anno fa su fb
Matteo Lanciani Nessuno te lo vieta, ma devi giustificarlo! È per questo che fanno i controlli e non sto scherzando ? poi se durante i controlli emerge che è tutto in regola ben venga. Ma ripeto, tutti sono soggetti a controlli, non è un complotto ordito ai danni del signore e della sua azienda! Il mio commento era per dire che il titolare ad i fornitori possono decidere liberamente, mentre x i dipendenti devi attenerti ai CCL. Se uno vuol fare straordinari libero di farli sempre nel rispetto del CCL. Non si rispetta il CCL x volontà del dipendente? Il dipendente deve giustificarsi x iscritto. Molte volte non basta nemmeno questo x evitare gabole al datore di lavoro. Non l'ho deciso io, è la legge. Certo che però avere un'azienda in Ticino e non conoscerne le leggi la dice lunga....
Roberta Meregalli 1 anno fa su fb
Ben venga che se ne vanno
Gennarino St Andrew 1 anno fa su fb
Bel pezzente questo qui vende i suoi stracci a prezzi assurdi e poi si mangia la pizza in ufficio... ?
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Moira Morard ho lavorato per operatori turistici svizzeri e oltre a non rispettare mai gli orari di lavoro perchè uscivamo sempre molto piu' tardi non mi hanno mai pagato uno straordinario per cui finiamola con queste c.....e!
Caterina Panzera 1 anno fa su fb
Una mia amica lavora per lui (stipendio mensile 800.- al mese ) e qui la chiudo!
Silvia Bottinelli 1 anno fa su fb
Caterina Panzera il post di henrik bang parlava chiaro: fr 800
Moira Morard 1 anno fa su fb
Lucrezia Novelli ha perfettamente ragione su questo. Ho lavorato anch'io in agenzia viaggi e non c'è un contratto collettivo di lavoro (non in tutti i settori ci sono, è x questo che i sindacati si battono col padronato) Quindi nessuno stipendio minimo. Morale della favola? Tutti frontalieri.
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Moira Morard ma non è vero non è per questo, in agenzia viaggi sono tutti frontalieri e nessuno prende meno di 3500 chf le ragazzine al primo impiego ne prendono 2500 e per un frontaliere certamente non è sfruttamento. Vengono assunti per altri motivi e la dimostrazione è che, come ho scritto prima, anche dove ci sono i contratti collettivi vengono comunque assunti frontalieri. Non conosco nessun frontaliere che prende 800 chf al mese, il magazzinieri da Gucci ne prende 1500, e per un operaio italiano 1500 chf non sono certo pochi. Sono storielle quelle dello sfruttamento chi ha CV adeguati prende stipendi adeguati
Moira Morard 1 anno fa su fb
No è che da noi con quello stipendio non vivi e fai debiti. Ho lavorato x 2400chf al mese e ho fatto debiti: con affitto, mezzi pubblici e cassa malati superavo con le spese quanto guadagnavo. E non mangiavo a mezzogiorno. Molte volte nemmeno la sera. Questa è la realtà. 3500 al mese mi spiace ma non basta. I nostri costi son molto più elevati. Con 2500 ci si salva se si vive coi genitori. Non vede la contraddizione in quello che scrive? Con 1500 chf qui non vivi. Per un frontaliere son soldoni. Mi spiace che a causa di questa situazione di dumping salariale non si riesca a riconoscere il buon operato dei frontalieri. Ma è innegabile che in Ticino, a parità di qualifiche, si assume un frontaliere. Sfruttamento è pretendere che un residente accetti la stessa paga di un frontaliere. Che non consuma a Lugano ma a Milano.
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Moira Morard guardi che è lei che non capisce quelle che scrivo, io non mi sono contraddetta proprio per niente. Ho detto che dare a un impiegato frontaliere 2500 chf o a un operario (sempre frontaliere) 1500 chf al mese non è sfruttamento perchè in Italia vivono benissimo. Il problema pero' non è solo una questione di stipendi piu' bassi ma anche di preparazione. Non è vero che a parità di qualifiche si preferisce il frontaliere, qui si tende a non voler far studiare le persone, questa mania dell'apprendistato e dei livelli A e B limita le persone. E' ovvio che essendoci molte società straniere preferiscono assumere personale ben preparato, che è abituato a fare straordinari ed è sorridente con i clienti. Purtroppo questa è la realtà e come dicevo prima la dimostrazione è che, anche dove ci sono i contratti collettivi, vengono comunque assunti frontalieri. Qui non esistono scuole professionali, devi fare il liceo scientifico o linguistico e se vuoi una maturità devi andare a Bellinzona e fare "la commercio", senza contare che devi essere un genio in matematica e tedesco perchè se non hai i livelli A non entri. Quanti ragazzini a 14 anni sono obbligati a lasciare gli studi per fare l'apprendistato? correndo il rischio di fermarsi un anno perchè non trovano il posto di lavoro oppure sono costretti a fare un lavoro che non gli piace perchè non trovano il posto adatto a loro? e cosa ancora piu' grave se esci dai confini della Svizzera non hai in mano niente, hai la quarta media perchè all'estero l'apprendistato è un diploma che non vale assolutamente niente. Il mondo evolve, le nuove generazioni non sono preparate, ormai in Canton Ticino è pieno di stranieri che aprono società e non sono piu' tempi in cui puoi inviare un CV con scritto "prima lingua madre italiano, seconda lingua madre dialetto ticinese". Ci si deve aprire ai cambiamenti, non si puo' leggere che certe persone non accetterebbero mai d'andare a lavorare per una persona che ti chiede di fare gli straordinari e poi si lamentano perchè assumono i frontalieri, non si puo' abbandonare la scrivania alle 17:30 anche se hai ancora davanti dei clienti ho dieci minuti prima della chiusura dire che non vendi piu' un pacchetto di sigarette perchè hai già chiuso la cassa per poter andare a casa alle 18!!!
Moira Morard 1 anno fa su fb
Lucrezia Novelli x ribadisco è in netta contraddizione: x voi non è sfruttamento x noi si. È come se in Italia assumessero gente del Ciad a 100 eur al mese. Chiaramente uno del Ciad ci vive bene e x lui non è sfruttamento. Ma la ditta è italiana su suolo italiano e non assume italiani xché con 100 eur al mese un italiano non vive. Stessa cosa capita qui. Capisce il paragone? E non mi venga a parlare di preparazione. È una mera questione finanziaria.
Moira Morard 1 anno fa su fb
Per quanto riguarda l'apprendistato dice una grande baggianata. È l'italia che sforna un sacco di disoccupati perché tutti devono laurearsi e non trovano lavoro perché non hanno la minima esperienza professionale! Tant'è che anche l'Italia sta pensando ad un modello formativo come l'apprendistato. È giusto che si pretenda un buon livello di matematica e tedesco e si faccia una selezione. Il problema dei posti mancanti è dovuta alla situazione che è esplosa negli ultimi 5-10 anni grazie alla libera circolazione ed il fenomeno generato da imprenditori come il signore in questione! Prima degli accordi, quando era l'ufficio della manodopera estera a dettare i minimi salariali, c'era occupazione x i residenti e anche x i frontalieri. Li si che venivano assunti x la preparazione e non per il bassissimo stipendio! Altro che baggianate sull'apprendistato.
Eva Zimmermann 1 anno fa su fb
Caro Philip di piuttosto che ti conviene restare in Ticino i tuoi impiegati sono tutti frontalieri e, e i prezzi dei tuoi capi ne vogliamo parlare. 2000fr per un paio di pantaloni al fox di mendrisio.
navy 1 anno fa su tio
VISTO IL PUTIFERIO CHE QUESTO SIGNORE STA FACENDO PUBBLICAMENTE, L'ISPETTORATO DEL LAVORO SI DEVE DI RISPONDERE CON COMUNICATO PUBBLICO. QUESTO CON TUTTE LE RELATIVE SPIEGAZIONI.
GI 1 anno fa su tio
E l'ente cantonale che ha da dire a sua "discolpa" (=renderci edotti del motivo della tanto poco gradita visita) ??
Nicola Schulz Bizzozzero-Crivelli 1 anno fa su fb
Io sto con Plein!
patrick28 1 anno fa su tio
Plein, devi andare in cantoni più seri ! Ti accoglieranno bene ! Ticino ormai totalmente allo sbando ! Non vogliamo imprenditori stranieri, la moda italiana, i frontalieri, gli accordi bilaterali. Bene muro a Chiasso e tutti a zappare la terra come fino a 50 anni fa.
Elena Xhanino P 1 anno fa su fb
Beh... anche Hugo Boss a Coldrerio non spengono mai le luci...
Idayet Rramanaj 1 anno fa su fb
Criminaleeeeeeeee
Marco Dini 1 anno fa su fb
???
Biagio 1 anno fa su tio
Ora mi aspetto una presa di posizione dell'ispettorato visto che anche il titolare ha detto la sua.
Nicklugano 1 anno fa su tio
Beh, a naso direi che il Guru della moda non la racconta giusta oppure non la racconta tutta. Nel mio ufficio si lavora spesso anche ben dopo l'orario, ma mai nessuno è venuto a controllare, ne tantomeno a farmi uscire dal mio ufficio e/o a chiedermi cosa facessi li. E dal Guru questa è già la seconda volta... cüntala sü giüscta, Guru dei teschi !
Biagio 1 anno fa su tio
Stranamente sia in estate che in inverno la sera, sempre luce accesa e persone al pc. Chissà se hanno ricevuto la maggiorazione oraria ecc.... Oppure come dice "Fafner", magari sono le donne delle pulizie che ...., Ma per favore. Lo sanno tutti che .....
tip75 1 anno fa su tio
mah...puzza un po
navy 1 anno fa su tio
Ispettorato del lavoro che si muove per un trancio di pizza?!?! Vi è altro senza dubbi.
Tarok 1 anno fa su tio
d’altra parte basta avere un dipendente iscritto al sindacato per aspettarsi cose del genere
Maury Bernasconi 1 anno fa su fb
Il valore aggiunto dei posti di lavoro portato da PP è pari a zero. Stagisti, precari, stipendi da fame....
Laila Berger 1 anno fa su fb
E diciamolo: tutti frontalieri!
Maury Bernasconi 1 anno fa su fb
Non è tanto il fatto che siano tutti frontalieri, ma il problema maggiori sono le condizioni contrattuali di come queste ragazze vengono assunte
Laila Berger 1 anno fa su fb
Maury Bernasconi loro accettano! Le persone intelligenti non accettano certe condizioni, mi dispiace. La dignità, questa sconosciuta.
Roberta Meregalli 1 anno fa su fb
Il problema è che pur di avere un posto di lavoro accettano qualsiasi cosa, poi dopo vanno ai sindacati e arrivano i controlli
André Ley 1 anno fa su fb
"Ci vogliono in Ticino...." e chi lo dice questo???? Anni fa senza il signor stilista il Ticino viveva lo stesso !
Mauro Gaggini 1 anno fa su fb
Si viveva bene perché le banche mantenevano mezzo Ticino
André Ley 1 anno fa su fb
E adesso ci mantiene il signor stilista...... Ma certo
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
infatti vediamo i risultati...
Pepperos 1 anno fa su tio
La racconti giusta lo straccivendolo
wind24 1 anno fa su tio
mah, questo Plein non la racconta giusta, che cominci a pagare i salari agli stagisti, prima li usa, li licenzia e non paga, guardate voi...
Capitanomiocapitano1 1 anno fa su tio
@wind24 tu eri un suo stagista? sei mai passato davanti ai suoi uffici? hai mai visto le persone che lavorano dentro?
Fafner 1 anno fa su tio
Mi permetto di dubitare che l'ispettorato si muova per UNA sera. Le luci là dentro mi sembrano rimanere accese fino a tardi fin troppo spesso...sono solo le donne delle pulizie?
Pierpaolo Lai 1 anno fa su fb
Non e’ tutto oro ciò che luccica...
Ilaria PG 1 anno fa su fb
L’ispettorato del lavoro è obbligato ad avvisare in anticipo delle visite che fa, poi non capisco perché ad un’ora così tarda. Invece che difendere a spada tratta l’azienda, vorrei sentire anche l’altra campana. Ci sarà sotto qualcosa...
Zia Cin 1 anno fa su fb
Meno male che non avvisano in anticipo. Altrimenti spiegatemi il senso di un controllo. È come avvisare in anticipo un ristorante di un controllo riguardante l 'igiene!
Dominique Ferroni Bernasconi 1 anno fa su fb
Non è assolutamente vero, non vi è alcun obbligo di avvisare prima.
Ivan Guidi 1 anno fa su fb
La pizza o il pizzo? ????
Ilaria PG 1 anno fa su fb
Zia Cin peccato che quando sono venuti a fare controllo nell’azienda in cui lavoravo, hanno avvisato sì, e due settimane prima, così che le maggiori grane all’interno venissero camuffate. Pensa un po’.
Dominique Ferroni Bernasconi 1 anno fa su fb
Ilaria PG dipende dal tipo di controllo che veniamo a fare e anche dall’azienda da controllare. A volte avvisiamo, altre no.
Ilaria PG 1 anno fa su fb
Dominique Ferroni Bernasconi dipende? Vi si chiama perché un’azienda mette in pericolo la salute e la sicurezza dei suoi dipendenti e ritenete sia il caso di avvisarla? Così da dar modo di nascondere quanti più problemi possibile e schivarsi una multa salata? Seriamente eh... dov’è la logica?
Dominique Ferroni Bernasconi 1 anno fa su fb
Ilaria PG in verità di una cosa mi dispiace: che (non so per quale motivo) le nostre autorità cantonali non dicono sempre TUTTO quello che facciamo, il mazzo che ci facciamo e le frustrazioni che viviamo ogni giorno per non poter umanamente arrivare ovunque.
Ilaria PG 1 anno fa su fb
Dominique Ferroni Bernasconi su quello che dicono o non dicono, ci si potrebbe scrivere un libro. Si prende solo rabbia. Di certo non metto in dubbio il vostro operato ma una risposta chiara alle mie domande non l’ho però avuta. ?
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Ivan Guidi se ogni tanto si fosse in grado di guardare un po' oltre i confini nel Canton Ticino si scoprirà che nel resto del mondo non funziona cosi e se si offrono incentivi alle aziende estere per aprire qui delle sedi ci si deve adeguare. Riunioni che si protaggono sino a sera e poi si concludono con una cena davanti alle scrivanie sono cose normali non da exterrestri
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Ilaria PG ma infatti qui funziona cosi e poi stiamo a fare le pulci a un datore di lavoro e ai suoi collaboratori perchè fanno straordinari e poi si fermano a mangiare una pizza insieme
Ilaria PG 1 anno fa su fb
Lucrezia Novelli se sono intervenuti non penso sia per niente, in ogni caso non capisco con che criterio decidano e procedano. Voglio sentire le due campane perché di datori di lavoro che piangono ne ho sentiti parecchi, ma non sempre in buona fede.
Antonio Simich 1 anno fa su fb
Sperate solo che Putin non legga questo articolo, scrivere Mosca in minuscolo un affronto
Antonio Simich 1 anno fa su fb
Bravi, avete corretto. Paura eh...
patrick28 1 anno fa su tio
Che povero Ticino ! Questa è colpa dei Pronzini + parte di Lega e UDC che insultano ogni giorno l'economia di questo Cantone. Plein è un grande stilista. Consiglio di lasciare di lasciare ed andare a Zugo, dove sicuramente sarà ben accolto !! Ticinesi meritate solo imposte alte e solo uffici statali !
miba 1 anno fa su tio
@patrick28 Breve e chiaro, concordo in pieno
paolino1962 1 anno fa su tio
@patrick28 Bravo, i ticinesi, lo sappiamo, sono invidiosi del successo degli altri.... a Zugo, sanno come si fanno le cose e come veramente si attraggono le grosse aziende.....
centauro 1 anno fa su tio
@patrick28 A Zugo non ci sono i frontalieri, come farebbe a sfruttarli?
centauro 1 anno fa su tio
@paolino1962 .....e come si fanno controlli seri sulle condizioni di lavoro!!!
Jenaplynski 1 anno fa su tio
Ma perché continua a puntualizzare sulla pizza... l'avrà fatta arrivare da Como forse? Adesso ditemi se l'ispettorato del lavoro ti rompe le balle perché mangi pizza dai... Ti avrà rotto le balle per motivi più seri.
Scilla Grieco 1 anno fa su fb
Peggio del contenuto dell'articolo ci sono solo i commenti. Vogliamo parlare della qualità dei posti di lavoro offerti da questo tizio? A questi schiavisti interessa solo il profitto sulle spalle di chi lavora, fregandosene delle regole e della qualità del lavoro. Dobbiamo smetterla di permettere questo sistematico sfruttamento.
Matteo Lanciani 1 anno fa su fb
Informati meglio vah. Chiedi a chi lavora per PP come viene trattato e quanto viene pagato. Gli straordinari di una società che va a gonfie vele vengono lautamente pagati. Non vuoi fare straordinari? Vai a lavorare alla migros.
Matteo Lanciani 1 anno fa su fb
Informati meglio vah. Chiedi a chi lavora per PP come viene trattato e quanto viene pagato. Gli straordinari di una società che va a gonfie vele vengono lautamente pagati. Non vuoi fare straordinari? Vai a lavorare alla migros.
Josh Lopopolo 1 anno fa su fb
Matteo Lanciani va che non pagano gli straordinari non so con chi tu abbia parlato, non offre parcheggio, la mensa cosa e ci sono solo pretese. Informati Ps sono ex dip.
Scilla Grieco 1 anno fa su fb
Certo, Philipp Plein è venuto a Lugano per offrire lavoro pagato il giusto a persone residenti. Non è questione di straordinari ben pagati, ma di legge, che va rispettata. Sfruttare e sottopagare il personale, obbligandolo a lavorare con orari assurdi ricattandoli con il licenziamento mi pare un comportamento buono e giusto. Io a queste condizioni non lavorerei e personalmente non mi va che in Canton Ticino certe pratiche vengano permesse. Poi se pensi che questo sia in un buon samaritano ti lascio nel tuo mondo di favole
Matteo Lanciani 1 anno fa su fb
Josh Lopopolo io ho info discordanti dalle tue. Comunque a prescindere ho collaborato con questo settore e a partire da noi fino ai dipendenti diretti quando c’è da lavorare oltre orario lo si fa. Per il gusto di lavorare per il brand e per dimostrare di riuscire a fare spesso cose piu uniche che rare. Ripeto, non vuoi lavorare di notte? Non ti da gusto? Fai il cassiere alla migros e alle 17:30 sei sul divano a casa
Scilla Grieco 1 anno fa su fb
Cose più uniche che rare tipo copiare loghi NFL e la Puma? Ma per favore, manco stessimo parlando di uno stilista vero.
Maurizio Scribante 1 anno fa su fb
Tutti a piangere lavoro e poi se gli chiedi straordinari piangono ... non è sfruttamento e mancanza di voglia di lavorare
Laila Berger 1 anno fa su fb
Infatti sul CDT online c'è un nell'articolo riguardo ai sindacali che hanno ricevuto delle segnalazioni.. et voilà. Quindi direi che non è un controllo fatto a caso.
Moira Morard 1 anno fa su fb
Maurizio Scribante un conto è fare straordinari regolarmente retribuiti, un altro e farli aggratis o peggio sotto minaccia di essere sostituiti. Per questo fanno i controlli.
Ilaria PG 1 anno fa su fb
Maurizio Scribante è proprio la logica del “basta poter lavorare” che sta mandando tutto a quel paese! Delle condizioni di lavoro si preoccupano in pochi e sono poi quelli che vengono presi per lavativi. ??
Willy Montella 1 anno fa su fb
Ilaria PG brava ??. Di questo passo torniamo al medioevo
Laila Berger 1 anno fa su fb
Maurizio Scribante tutti lavorano qualche ora in più del solito.. ma da farne qualcuna a diventare la prassi (magari senza essere retribuite) ce ne passa eh ?
Ilaria PG 1 anno fa su fb
Willy Montella ormai poco ci manca ?
Marco Airoldi 1 anno fa su fb
Conosco chi ci lavora 7/8 persone ed è/sono molto soddisfatte.. prima di dare aria alla bocca ... informarsi?
Ilaria PG 1 anno fa su fb
Marco Airoldi ah beh, se quelle 7/8 persone che conosci dicono così, allora va tutto bene. Archiviamo il caso. ?
Mauro Gaggini 1 anno fa su fb
Scilla Grieco se ti pagano adeguatamente gli straordinari si fanno senza fare una piega!!
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Scilla Grieco ma infatti è proprio per questo che si assumono i tanto odiati frontalieri, quando li criticate io l'ho sempre scritto "datevi una risposta al perchè assumono frontalieri" ed ecco una delle risposte. Il mondo non gira cosi, soprattutto in determinati luoghi di lavoro. Parlare di sfruttamento a chi si ferma con il proprio datore di lavoro (che per altro non è sempre presente nella sede di Lugano) per fare riunioni e mangiarsi una pizza discutendo è veramente assurdo. Nel mondo è normale, quando sono arrivata qui ero scioccata per il caffè time alle 11 o quando vedevo le mie colleghe che poteva cadere il mondo ma alle 18 lasciavano la scrivania. Il lavoro è ben altro e c'è chi lo ama e non si sente sfruttato se ogni tanto deve fermarsi dopo l'orario di lavoro!
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Scilla Grieco ma infatti è proprio per questo che assumono frontalieri, hanno una visione del mondo del lavoro reale. Se lei non andrebbe mai a lavorare per queste società non vedo il problema
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Scilla Grieco non é uno stilista vero? ?
Gennarino St Andrew 1 anno fa su fb
Visione del mondo del lavoro reale da parte dei frontaliers ? ?????????????????
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Gennarino St Andrew vi fate una domanda? datevi delle risposte. Esempio lampante, come mai al Fox Town dove esiste un contratto collettivo per cui la commessa residente prende lo stesso stipendio della commessa frontaliera, assumono solo e sempre solo frontaliere?
Moira Morard 1 anno fa su fb
Lucrezia Novelli è ovvio che per un datore di lavoro è meglio speculare sulla manodopera ed è una questione prettamente finanziaria la scelta del frontalierato. Poi son d'accordo con lei nel dire che i frontalieri non son qui a scaldar la sedia ma lavorano sodo. Ma da qui a fare volontariato per queste aziende c'è una bella differenza. Purtroppo lavorare a gratis danneggia il mondo del lavoro. Pertanto gli straordinari si fanno (son pochi i residenti che non li fanno), ma devono essere retribuiti ai sensi di legge. Questo controllo probabilmente non era a caso e la segnalazione, magari, partiva dall'interno. I controlli ci son per tutti non solo per il signore in questione. Sui cantieri ad esempio sono sistematici: ispettorato del lavoro, suva, lia, ecc. E gli impresari mica chiamano tio a lamentarsi, si sa e stop. Nell'edilizia fermano i cantieri x settimane se non è tutto in regola. Quindi, basta lamentarsi soprattutto se è tutto in regola.
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Moira Morard non ha risposto a quello che ho scritto. Al Fox come già detto siamo sicuri al 1000 per 1000 che non c'è alcun sfruttamento eppure vengono assunti frontalieri. Le ricordo poi che per un frontaliere prendere 2500 chf al mese non è sfruttamento ma è un gran bel prendere
Moira Morard 1 anno fa su fb
Appunto perché 2500 è un bel prendere x un frontaliere che non ho mai colpevolizzato un frontaliere ma l'azienda che offre queste paghe. Per la domanda non ho risposto perché non era indirizzata a me, ma se vuole do il mio contributo: del fox non ho mai visto il CCL, quindi non so qual è la paga minima, ma c'è da fare una precisazione: sui CCL ci sono delle "classi salariali" e sono suddivise a dipendenza del possesso o meno del diploma (attestato federale di capacità) e dagli anni di servizio. È probabile che con questo barbatrucco si possa pagare la paga di uno stagista, perché in Italia ci sono altri titoli di studio e non l'AFC. Nelle fiduciarie fan così. Assumono laureati e li pagano a chf 1000 al mese. Chi abita qui ci paga al max cassa malati x tutta la famiglia. Chi è single ci paga solo l'affitto. Capisce il problema? Solo gli impiegati statali non fan straordinari.
Fabio Alba 1 anno fa su fb
Marco Airoldi la gente parla perché non sa un emerito ca e sono sempre tutti pronti a criticarlo peccato che chi lavora con lui sono tutti contenti povera gente che ha sempre da sparlare!! Bla bla bla
Nadine Ferrari 1 anno fa su fb
Fabio Alba Se fossero tutti tanto contenti, non lo segnalerebbero in continuazione... ?
Luan Qakolli 1 anno fa su fb
Qualità ??regole?? Esistono??
Fausto Martinetti 1 anno fa su fb
Lucrezia Novelli fox town ,lei crede ancora a babbo natale ah ah ah
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Fausto Martinetti non credo a Babbo Natale ma a quello che vedo. Purtroppo capisco che vi urti il sistema nervoso ma è cosi. C'è n contratto collettivo e l'ultima delle commesse se lavora al 100% non prende meno di 4000 chf al mese.
Moira Morard 1 anno fa su fb
Ma per favore! Son pochi i CCL che han come min salariale 4000 e la vendita non è tra quelli!
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Moira Morard al Fox non fanno nessuna gabola e la commessa al 100% prende 4000 chf, quella residente esattamente come la frontaliera. Laureati che prendono 1000 chf al mese non ne conosco, possibile che li conoscete solo voi? Oltretutto non è che puoi andare avanti anni a prendere 1000 chf con uno stipendio da stagista, ma secondo voi un laureato viene a lavorare in Svizzera per 1000 chf al mese o un operaio per 800? Tutte favolette.
pillola rossa 1 anno fa su tio
Il prossimo passo sarà richiedere una riduzione fiscale altrimenti andrà altrove. Ovviamente togliendo i posti di lavoro. Ecco cosa ci guadagna il Ticino...
Amos Bianchi 1 anno fa su fb
Di sera si dorme ✌
KilBill65 1 anno fa su tio
Poi si lamentano che in Ticino le ditte scappano e vanno a costruire il benessere altrove!!....Ma....Aspettiamo i turisti per Pasqua!!...
Moira Morard 1 anno fa su fb
Ma anche un qualsiasi altro negoziante che resta aperto oltre le 18.30 può ricevere la visita della polizia, sapete? Magari a voi non è mai successo, ma a noi si. Ci vuole un'autorizzazione x tenere aperto oltre l'orario consentito. Non dico che non sono rigidi, ma che può succedere di ricevere visite del genere, non è un complotto né contro il signore né contro il settore.. son controlli che fanno..
Pierpaolo Lai 1 anno fa su fb
Non e’ un negozio, non e’ aperto al pubblico
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Pierpaolo Lai esiste una legge federale sul lavoro che va fatta rispettare, I controlli sono normali
Pierpaolo Lai 1 anno fa su fb
Ma e’ il proprietario... non erano degli operai... in casa mia nel mio stabile io posso starci quanto voglio... se realmente stavano lavorando ci sarebbe stata una multa ecc..
Moira Morard 1 anno fa su fb
Pierpaolo Lai l'articolo parla di altri 6 designer oltre il titolare e i forniyori. I designer son dipendenti.
Pierpaolo Lai 1 anno fa su fb
E te che ne sai?? E se era gente esterna?? Secondo te un’azienda come quella ha bisogno di lavorare di notte??
Moira Morard 1 anno fa su fb
Uno stilista senza designer suoi? Eccerto con alice ed il bianconiglio. L'ha scritto sul secondo articolo di tio cmq. Pierpaolo Lai. Stavano visionando campionari coi fornitori ei suoi designer.
Laila Berger 1 anno fa su fb
Se è già il secondo controllo che fanno, non te le fai delle domande? Non ho sentito in giro belle voci su questo gruppo Plein.. Ho sentito che se entri a lavorare qua dentro, praticamente non vivi più. Poi con certezza non lo so, ma comunque girano queste voci.
Luana Riva 1 anno fa su fb
Le voci girano su tutti poi da vedere i fatti
Ilaria PG 1 anno fa su fb
Laila Berger ma pensa un po’ che strano ?
Roberta Meregalli 1 anno fa su fb
S' proprio così pensate che sono andati x caso alle 23 la sera a fare i controlli ?
Eros Bernaschina 1 anno fa su fb
Alle 23 mangiavano una pizza? Era il bonus per gli straordinari?? Già col famoso logo del Lugano scopiazzato aveva sparato un sacco di balle questo qui... Quanti ticinesi ha assunto???
Laila Berger 1 anno fa su fb
Eros Bernaschina nessuno. Immagino che tutti e 140 dip. siano frontalieri
Laila Berger 1 anno fa su fb
Basta andare a vedere i profili di Linkedin...
Eros Bernaschina 1 anno fa su fb
Già... ditte così possono starsene altrove... Scommetto che introiti per la città sono minimi avendo sede all'estero.
Patrycja Karbowiak-Ceriani 1 anno fa su fb
Roberta Meregalli in fatti Robi.. chissà come mai... ? lo scorso anno l'hanno beccato già una volta, lui ammette che era IT ad aggiornare i pc, ma tutte le persone che hanno lavorato per lui sanno che non è vero. Sono contenta, magari grazie a suo 'sfogo' cambi qualcosa.. Lo so per certo che non era una pizza tra gli amici ma una pausa per poi continuare a lavorare.. Poi per avere la pizza a quell'ora avrà dato anche una bella mancia per riaprire la cucina a qualche ristorante e farsi preparare da mangiare.
Mirketto 1 anno fa su tio
Quanti residenti e quanti frontalieri hai nella tua bella ditta?? sentiamo un po'.....guru della moda
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
pazzesco! questa cosa è già successa, non solo a Philipp Plein, anche in uffici comuni. Qualche frustrato chiama perchè vede che stai lavorando o sei ancora in ufficio dopo le 18 (quando qui si usa "buttare la penna"). Negli altri paesi è normale essere ancora al lavoro dopo l'orario d'ufficio. La storia poi dell'installazione dei computer è veramente ridicola, lasciano un'azienda una mattinata senza computer perchè non possono essere installati dopo l'orario di lavoro. Ecco perchè poi la gente scappa
Sandro Penzo 1 anno fa su fb
Mentalità da impiegati statali
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Sandro Penzo esatto!!!
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
La legge federale sul lavoro parla chiaro e non è un'opinione.
Stefano Auguet 1 anno fa su fb
...E a chi non va bene ha sbagliato stato ?
Francesco Chillino 1 anno fa su fb
anche perché per lavori fuori orario basterebbe inoltrare regolare richiesta... ma talvolta è meglio “spremere” i propri dipendenti, magari non riconoscendo nemmeno gli straordinari..
Gennarino St Andrew 1 anno fa su fb
Ci sono delle leggi e vanno rispettate, altrimenti fö di ball !
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Stefano Auguet infatti con questo continuo "a chi non va bene cambi stato perchè ha sbagliato" sta andando tutto a rotoli e siamo alla frutta
Michele Anzalone 1 anno fa su fb
Hanno fatto bene a fare il blitz, questa è una delle tante aziende che fanno dumping e non gliene frega niente dell'economia locale. Pensano che basti pagare le tasse per fare quello che si vuole...
Luigi Gitto 1 anno fa su fb
Infatti molte aziende stanno andando via, e moltissime altre stanno per chiudere. Il mondo sta andando e vivendo in funzione del profitto. Come si riuscirà a tenere la concorrenza con ditte esterne , soprattutto orientali e dell'est europa che con un quarto dei costi riescono a produrre il triplo e anche il quadruplo con un livello di qualità cmq alto. Illuso chi crede di essere al sicuro chiuso dentro i propri confini, di un francobollo di terra protetto dalle proprie leggi.
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Francesco Chillino e secondo lei, una persona come PP arriva nella sua sede di Lugano, sta facendo una riunione con i suoi collobaratori che si protrae sino a tarda ora e avrebbe dovuto preoccuparsi d'inoltrare regolare richiesta dicendo "lunedi vengo nella mia sede in Canton Ticino e faro' una riunione con i miei collaboratori, puo' essere che il lavoro si protragga dopo il normale orario di lavoro". Ma per cortesia entrate nel mondo reale perchè cosi andrà sempre peggio!!!
Massimo Rovelli 1 anno fa su fb
E poi ci sono le marmotte che fanno i biscotti.....
Silvia Bottinelli 1 anno fa su fb
Lucrezia Novelli mai controllato mio orario di lavoro! e lo stipendio era in conformità! post di henrik bang indicava stipendio per designer c/o "pp" di fr 800! il ticino non dev'essere ridotto allo sfruttamento della mano d'opera estera e neppure indigena! e lo stato non è a disposizione a supplire là dove stipendi vergognosi non permettono di vivere dignitosamente! se lei reputa l'instaurazione di una specie di schiavitù buona cosa, ha semplicemente sbagliato paese....ci chiami pure retrogradi etc!
Moira Morard 1 anno fa su fb
Silvia Bottinelli mi trova d'accordo al 100%!
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Silvia Bottinelli in primo luogo qui non stiamo parlando di problemi di stipendi ma di orari di lavoro e ho visto gente dichiarare che certamente non andrebbe a lavorare per una persona che se capita prolunga l'orario di lavoro per cui non c'è questa gran fame di lavoro di cui parlate voi. Secondo la storia degli stipendi da 800 chf al mese sono una leggenda, conosco parecchi frontalieri e nessuno prende questi stipendi da fame, infatti sono dei gran signori e arrivano con i Mercedes e i BMW. I sindacati in Svizzera non hanno alcun potere infatti i contratti di lavoro sono ancora fermi al 1800 (vedi maternità, vedi permessi retribuiti e vedi il sistema con cui le persone vengono licenziate). Qui stiamo parlando di straordinari e il fatto che avete fatto la guerra a chi voleva adeguarsi al resto del mondo e prolungare l'orario d'apertura dei negozi o lavorare nei giorni festivi la dice tutta
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Lucrezia Novelli idee poche ma ben confuse...
Edler Prinz 1 anno fa su fb
Michele Anzalone assolutamente vero, mi sono informato
Edler Prinz 1 anno fa su fb
Luigi Gitto si ma per tenere il passo non occorre obbligare i dipendenti a parecchie ore di straordinario non pagato e dare paghe sotto il dumping salariale, questo si chiama sfruttamento
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Stefano Casalinuovo siete voi ad avere le idee confuse e i fatti parlano
Francesco Chillino 1 anno fa su fb
Lucrezia, non è “secondo me”, è la Legge federale sul Lavoro che nel nostro Paese vieta il lavoro domenicale e il lavoro notturno in assenza di una preventiva richiesta, rilasciata -cito la Legge- in casi di comprovata urgenza e eccezionalità. Questa è la Legge, può non piacerle, promuova un referendum per cambiarla se la ritiene iniqua ma allo stato attuale è questa e ci si deve attenere.
Stefano Dias 1 anno fa su fb
Lucrezia Novelli si vede che non le entra bene in testa la parola L E G G E ... L , E, G, G, E. Sono delle regolette che si fanno per avere 1) una concorrenza leale tra le varie aziende 2) una vita alle persone impiegate . Fanno così in tutto il mondo?? Ah siiiiii ?? Ma chi se ne frega !! Cioè tutti si buttano dal ponte e io mi butto... Si vede che siamo diventati dei pecoroni che seguono quello che fa il vicino. Ma già che ci siamo perché non copiamo il modello Cinese che sono fortissimi. Crescono a 6 8 % del PIL all'anno. Peccato che sono schiavi nelle fabbriche, hanno Zero vita ... le loro città hanno perenne smog. Se lei pensa che vivere sulla terra sia lavorare dalle 7 del mattino alle 23 di sera, beh felice per lei. Ma se lo tenga per se la prossima volta, i diritti dei lavoratori sono stati combaturti per anni e adesso in pochi decenni li stiamo buttando nel water nel nome della globalizzazione che altro non è che un sinonimo di schiavitizzazione moderna. ??
miba 1 anno fa su tio
Questo è semplicemente il nostro Ticino, decisamente siamo caduti (molto) in basso
Salvatore Nieddu 1 anno fa su fb
Bravi, complimenti. Avanti così
Nadia Bordogna Stevanato 1 anno fa su fb
e poi il Ticino piange ...!!! vergogna, comportamento assurdo !!!
Tarok 1 anno fa su tio
philipp impara dalle banche.... gli sportelli della UBS alle 16:30 sono già chiusi per non parlare dell’amministrazione cantonale
ugobos 1 anno fa su tio
@Tarok hahahaha infatti. quelli rovinano il ticino. parassiti e creatori di problemi.
lancelot_1967 1 anno fa su tio
Sfogo assolutamente giustificato! Vergogna!
Decio Nicolau 1 anno fa su fb
Vogliano restare da soli nel loro mondo. Dopo vogliano essere chiamati svizzeri. Zurigo Berna lucerna.... Non c'è paragone più respeto per il prossimo...
Alex Pappalardosky 1 anno fa su fb
Marco De Milato
Marco De Milato 1 anno fa su fb
Li lavora mia moglie
Cristian Miozzari 1 anno fa su fb
Poi le azienda vanno nel Canton Zug dove pagano meno tasse e vengono trattati come dei re... E il Ticino piange miseria.
Manuela Decarli 1 anno fa su fb
vadano pure
Cristian Miozzari 1 anno fa su fb
Manuela Decarli sei un troll vero?
Manuela Decarli 1 anno fa su fb
???
Moira Morard 1 anno fa su fb
Anche il Canton Zugo sta rivedendo la sua politica fiscale...
Stefano Auguet 1 anno fa su fb
Aziende del genere possono anche andarsene subito... Bye bye
Gennarino St Andrew 1 anno fa su fb
Vada pure ! Voglio poi vedere come a zugo questo trova 140 frontaliers da sfruttare e sottopagare !!!!!
Michele Anzalone 1 anno fa su fb
No, queste aziende nel Canton Zug non ci vanno perché lì devono pagare il 30/40% di stipendi in più...
Cristian Miozzari 1 anno fa su fb
Michele Anzalone anche con un aumento di stupendi il risparmio sulle tasse bilancerebbe la situazione. Ovvio che se poi i ticinesi bigotti sono i primi a parlare male... a sto punto tanto vale che vengono promossi vantaggi per le aziende.
Moira Morard 1 anno fa su fb
Cristian Miozzari non so lei, ma io desidero un mondo migliore x i miei figli.. perché da diplomato guadagnare 800chf mensili e risiedere in ticino x me è schiavitù. Poi se combattere contro queste condizioni per lei è da bigotti bhe, cercherò di farmene una ragione.
Cristian Miozzari 1 anno fa su fb
Moira Morard non e piangendo su Facebook che cambia qualcosa.
Moira Morard 1 anno fa su fb
Cristian Miozzari io non piango su fb. È stato l'impresario in questione a chiamare tio a lamentarsi x il controllo. Lei ha definito bigotti chi non condivide il modus operandi del signore ed io le ho risposto. Noi nel nostro piccolo abbiamo un CCL che definisce un minimo salariale di chf 4000, quindi il cambiamento noi lo promuoviamo. La smetta lei di venire su fb a piangere.
Cristian Miozzari 1 anno fa su fb
Moira Morard mi sono trasferito a Zurigo perché ho visto che il Ticino ormai somiglia troppo al Italia. Il problema sta alla base... quando c'era il lavoro il ticinese non lo voleva (avevo impresa, so di cosa parlo). Poi i frontalieri hanno iniziato ad espandere in tutti i settori... e il ticinese messo alle strette ha iniziato ad accettare i contratti "finti" pur di mantenere il lavoro. Adesso che è troppo tardi per sistemare le cose tutti a lamentarsi. Fino a quando i politici non fanno nulla per contrastare il problema dalla radice, fondamentalmente non si può fare nulla che abbia senso. Questo è un mio semplice pensiero da ex imprenditore e ex residente in ticino. Ah no aspetta.... Volete cambiare qualcosa? Tutti quelli disoccupati o in assistenza si radunano alle frontiere... tutte le mattine a bloccare l'entrata ??
Moira Morard 1 anno fa su fb
Ma per favore. Prima della libera circolazione, quando era l'ufficio della manodopera estera a dettare i minimi salariali, in ticino c'era posto sia x residenti, sia x frontalieri. Ora sono gli impresari a fover sviluppare una coscienza morale. La politica ha le sue colpe, ma non vedo cosa c'entri il bloccare l'entrata tutte le mattine ai frontalieri se poi ci son datori che pagano chf 800 mensili. Il frontalierato c'è sempre stato come c'è sempre stato chi abusa di assicurazioni e prestazioni sociali. Ma se le condizioni (oneste) salariali fossero uguali sia x dipendenti sia x frontalierato, si assumerebbe (finalmente) x meritocrazia.
Cristian Miozzari 1 anno fa su fb
Moira Morard un imprenditore ha come obbiettivo quello di ridurre i costi e aumentare le entrate della sua attività. Poi ci sono quelli che vogliono dipendenti con diploma svizzero e altri... e quei altri sono il problema. Se nessuno gli ferma e naturale che continuano. Ogni persona guarda esclusivamente i propri interessi... oppure tu lasceresti la tua famiglia senza cibo per fare lavorare una persona che neanche conosci?
Moira Morard 1 anno fa su fb
Non si tratta di lasciar morire di fame la famiglia se non si assume il frontaliere. Mettendola così legittimiamo questa politica. Son imprenditrice anch'io e i dipendenti van pagati il giusto. Un imprenditore deve avere etica. Perché prima di essere imprenditore è persona e, magari, genitore. Ai miei figli voglio dare un mondo del lavoro onesto. Se non lo faccio io x me nessuno lo farà. Ognuno è esortato a fare altrettanto, altrimenti si è complici di questa situazione.
fonta 1 anno fa su tio
Ma non sarebbe forse utile in questo caso pubblicare il nome di colui che ha avuto questa brillante idea? Trattasi sicuramente di persona che ha già grosse difficoltà a fare la O con il bicchiere......
prophet 1 anno fa su tio
@fonta o forse a furia di tirare la corda...far lavorare il personale amministrativo regolarmente oltre le 22 senza richiedere permessi...a qualcuno é andata la mosca al naso...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
6 ore

Settimana bagnata, ma senza allarmi

Precipitazioni e temporali dovrebbero intervallarsi per i prossimi giorni almeno fino al weekend

FOTO
LUGANO
7 ore

Via un pino dal Ciani: «Poteva precipitare da un momento all'altro»

La pianta, di circa 80 anni, è stata recisa in mattinata. Strappata dal suolo dopo l'ultimo temporale era diventata «assolutamente pericolosa»

AIROLO / GÖSCHENEN
9 ore

Sfida a volano nel tunnel (bloccato) del Gottardo

Traffico paralizzato da ore in seguito a un grave incidente. C'è chi inganna il tempo come può. La testimonianza di un ticinese: «Nessuno ci dice nulla»

BERNA/LUGANO
10 ore

L'Acsi: «Parlamento sordo agli interessi dei consumatori»

L'associazione stila una classifica dei parlamentari più o meno sensibili a temi quali l'aumento delle franchigie, la lotta allo spreco e ai prezzi alti. «Plr e Udc allineati a favore dell'economia»

AIROLO / GÖSCHENEN
11 ore

Schianto nel San Gottardo: coinvolti un'auto, un camper e un furgone

La polizia urana fornisce la dinamica dell'incidente avvenuto poco prima delle 14. Confermata la chiusura della galleria fino alle 18

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile