Tipress
BELLINZONA
19.02.18 - 14:160

Ripreso il processo alle Tigri tamil

Le accuse contro i 13 imputati - 12 tamil e un tedesco - vanno dal sostegno o partecipazione a un'organizzazione criminale alla truffa, dall'estorsione alla falsità in documenti, fino al riciclaggio d

BELLINZONA - Il processo cominciato lo scorso 8 gennaio contro 13 presunti fiancheggiatori della guerriglia tamil nello Sri Lanka è ripreso stamane davanti al Tribunale penale federale (TPF) di Bellinzona, dopo una pausa di due settimane.

Nella mattinata la procuratrice federale Juliette Noto e gli avvocati della difesa si sono ancora affrontati sugli ultimi mezzi di prova richiesti dalle difesa stessa. Questa voleva in particolare che fossero ascoltanti due poliziotti vodesi che erano intervenuti all'inizio dell'inchiesta 8 anni fa. Ha inoltre chiesto come mai manchino nel fascicolo i verbali degli ascolti telefonici riguardanti il World Tamil Coordinating Committee (WTCC), considerato dall'accusa come una organizzazione di copertura in rappresentanza dei guerriglieri delle Tigri di liberazione dell'Eelam tamil (LTTE) che si battevano nello Sri Lanka contro l'esercito di Colombo.

La procuratrice si è opposta alle richieste della difesa. Juliette Noto ha ricordato che il WTCC aveva cessato l'attività dieci giorni dopo l'apertura dell'inchiesta e che ascolti telefonici non avevano dunque senso. "Non ci sono stati neppure ascolti segreti, poiché la base legale per simili provvedimenti esiste solo dall'anno scorso", ha detto la procuratrice, che si appresta alla requisitoria.

Le accuse contro i 13 imputati - 12 tamil e un tedesco - vanno dal sostegno o partecipazione a un'organizzazione criminale alla truffa, dall'estorsione alla falsità in documenti, fino al riciclaggio di denaro. Secondo l'atto d'accusa, le attività illecite avrebbero consentito di raccogliere, tra la comunità tamil in esilio circa 15 milioni di franchi tramite un sistema sofisticato di crediti al consumo.
 
 

TOP NEWS Ticino
CANTONE
7 ore

Ticino, terra di fulmini. 2019 possibile anno da record

Il primato annuale di saette potrebbe essere raggiunto alla fine dell'estate

VIDEO
LOCARNO
13 ore

Rotonda tranquilla... tranne un fermo da action movie

Un ragazzo bloccato al suolo da quattro agenti della sicurezza. Il video del fermo solleva interrogativi sulla proporzionalità dell'intervento

FOTO E VIDEO
LUGANO
15 ore

Grande successo per la nuotata popolare nel lago

I primi a tagliare il traguardo dopo avere attraversato i 2'500 metri che separano Caprino dal Lido sono stati Pierandrea Titta e Maria Fernanda Stornetta

CANTONE
16 ore

Dalla canicola alla neve, quando l’allerta corre sul filo dei social

La bacheca degli Amici di MeteoLocarno è seguita da oltre 17mila persone. La pagina ora cambia nome. Ma cambierà anche il resto? Lo abbiamo chiesto a Nicola Gobbi

FOTO
MINUSIO
17 ore

La barca va giù, sei giorni dopo il recupero

Sono state laboriose le operazioni effettuate dai pompieri di Locarno in collaborazione con un cantiere nautico della zona

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile