Tipress
BELLINZONA
19.02.18 - 14:160

Ripreso il processo alle Tigri tamil

Le accuse contro i 13 imputati - 12 tamil e un tedesco - vanno dal sostegno o partecipazione a un'organizzazione criminale alla truffa, dall'estorsione alla falsità in documenti, fino al riciclaggio d

BELLINZONA - Il processo cominciato lo scorso 8 gennaio contro 13 presunti fiancheggiatori della guerriglia tamil nello Sri Lanka è ripreso stamane davanti al Tribunale penale federale (TPF) di Bellinzona, dopo una pausa di due settimane.

Nella mattinata la procuratrice federale Juliette Noto e gli avvocati della difesa si sono ancora affrontati sugli ultimi mezzi di prova richiesti dalle difesa stessa. Questa voleva in particolare che fossero ascoltanti due poliziotti vodesi che erano intervenuti all'inizio dell'inchiesta 8 anni fa. Ha inoltre chiesto come mai manchino nel fascicolo i verbali degli ascolti telefonici riguardanti il World Tamil Coordinating Committee (WTCC), considerato dall'accusa come una organizzazione di copertura in rappresentanza dei guerriglieri delle Tigri di liberazione dell'Eelam tamil (LTTE) che si battevano nello Sri Lanka contro l'esercito di Colombo.

La procuratrice si è opposta alle richieste della difesa. Juliette Noto ha ricordato che il WTCC aveva cessato l'attività dieci giorni dopo l'apertura dell'inchiesta e che ascolti telefonici non avevano dunque senso. "Non ci sono stati neppure ascolti segreti, poiché la base legale per simili provvedimenti esiste solo dall'anno scorso", ha detto la procuratrice, che si appresta alla requisitoria.

Le accuse contro i 13 imputati - 12 tamil e un tedesco - vanno dal sostegno o partecipazione a un'organizzazione criminale alla truffa, dall'estorsione alla falsità in documenti, fino al riciclaggio di denaro. Secondo l'atto d'accusa, le attività illecite avrebbero consentito di raccogliere, tra la comunità tamil in esilio circa 15 milioni di franchi tramite un sistema sofisticato di crediti al consumo.
 
 

TOP NEWS Ticino
CANTONE / SVIZZERA
13 min
A corto di soft-drink per la riapertura delle terrazze
La decisione del Consiglio federale sta mettendo sotto pressione i fornitori della ristorazione
SONDAGGIO
CANTONE
24 min
Elezioni comunali: il weekend decisivo
Con l'apertura dei seggi elettorali, sono scattati gli ultimi giorni per votare
CANTONE
3 ore
Ecco i radar della settimana in Ticino
Radar mobili in quattro degli otto distretti ticinesi tra il 19 e il 15 aprile.
FOTO
LUGANO
5 ore
«Il dialogo? Fondamentale per un'Europa sana e funzionante»
Ha avuto luogo a Lugano un incontro tra i ministri degli esteri dei paesi europei in cui il tedesco è lingua ufficiale
FOTO
BALERNA
6 ore
In fuga dalle guardie di confine provoca il frontale
La polizia cantonale ha fatto chiarezza sull'incidente avvenuto oggi a Balerna: «Ferite serie per entrambi i conducenti»
FOTO E VIDEO
CADENAZZO
9 ore
Furgone sul fianco in autostrada
L'incidente è avvenuto attorno alle 11 in direzione nord. Lievi ferite per le due persone a bordo.
CANTONE
10 ore
La campagna prosegue: è il turno del personale sanitario
Chi lavora nelle strutture ospedaliere sarà vaccinato direttamente sul posto; gli altri nei centri cantonali
CANTONE
10 ore
Perché le palestre sì, e le piscine no?
"È una discriminazione senza paragoni e del tutto incomprensibile". La denuncia di chi opera nel settore
MELIDE
10 ore
«I problemi della galleria non si possono risolvere a breve»
Il Consiglio di Stato, dopo avere consultato l'USTRA, risponde all'interrogazione sul tunnel del San Salvatore
CANTONE
11 ore
62 nuovi contagi in ventiquattro ore in Ticino
Sono 87 i pazienti malati di Covid-19 ricoverati nelle strutture del nostro cantone.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile