Tipress
CANTONE
11.12.17 - 20:350
Aggiornamento : 12.12.17 - 06:24

La parata degli spazzaneve: «Non si risparmia sulle lame»

Solo il Cantone ha dispiegato circa 250 mezzi, tra spazzaneve e spargisale, per far fronte all’importante nevicata

CAMORINO - Con la prima neve sono fioccate anche le lamentele. I bersagli sono sempre loro: mezzi pubblici (vedi correlato) e servizi di sgombero neve. Abbiamo contattato Giovanni Simona, il capo dell’Ufficio dei servizi di manutenzione stradale del Cantone, e lo troviamo proprio intento a rispondere all’Ufficio federale delle strade: «Dall’Ustra ci dicono che sono arrivati molti reclami, come sempre quando nevica», ci racconta. «Considerando che è la prima nevicata importante della stagione, le cose non stanno andando così male», commenta.

Mentre siamo al telefono con Simona, la situazione sta lentamente migliorando nel Sottoceneri, mentre nel Sopraceneri, nell’Alto Ticino soprattutto, le nevicate sono intense. «In autostrada sono impegnati 50 mezzi in questo momento, mentre sulle strade cantonali ne abbiamo circa 160 spazzaneve e una quarantina di spargisale». Senza contare le centinaia di piccoli e grandi mezzi messi in campo dai comuni per le strade di loro competenza.

Le critiche che giungono, ne abbiamo lette molte anche nel nostro blog, sono bene o male le solite. In primis il presunto ritardo degli interventi. «Già domenica eravamo partiti preventivamente con gli spargisale, quando nel Sottoceneri le strade erano ancora asciutte. Poi questa mattina l’intervento è iniziato dalle 2 del mattino, così siamo arrivati al momento in cui aumenta il traffico con le strade già sgomberate almeno una volta», afferma Simona. Anzi, se la nevicata fosse iniziata più tardi, per esempio verso le cinque, il lavoro dei servizi di sgombero sarebbe stato ben più difficoltoso.

Un altro appunto che si legge spesso è legato alla presunta operazione risparmio sulle lame degli spazzaneve, che sarebbero tenute sollevate di qualche centimetro per non consumarle. «Assolutamente non si risparmia sulle lame», risponde Simona. «Si tratta di lame speciali fatte con una ceramica apposita, è difficilissimo consumarle». Se sulle strade rimane comunque un sottile strato di neve la spiegazione è un’altra: «È a causa delle temperature molto basse e, probabilmente, dell’asfalto un po’ più caldo. Questo fa sì che la neve si sciolga e poi rigeli, rimanendo incollata sulla strada. Questo strato è molto difficile da rimuovere».

TOP NEWS Ticino
GORDOLA
6 min
Un 34enne scompare sui Monti di Motti
Si chiama Aurèle Donis, di Ginevra, ed è stato visto per l'ultima volta attorno alle 10 di questa mattina
LUGANO
59 min
Voleva fare una strage a scuola: ecco la sentenza
Il 21enne è stato condannato a 7 anni e mezzo sospesi, in modo da potersi curare in una struttura adeguata.
CANTONE
1 ora
Traffico congestionato sulle strade ticinesi
Il maltempo contribuisce a peggiorare la situazione, specie nel Luganese. Rallentamenti sia sull'A2 che sulle cantonali
CAMORINO
2 ore
Lite al centro asilanti, un arresto
Due ospiti del bunker di Camorino sono venuti alle mani. Scattano le manette
CANTONE
3 ore
Nuovi focolai in due feste private
«Dobbiamo mantenere alta la guardia». De Rosa e il governo introducono nuove disposizioni per contenere l'epidemia
CANTONE
4 ore
Perché il nome di quel ragazzo è sul sito del Cantone?
Strage sventata alla Commercio: il giudice Mauro Ermani chiedeva privacy per l'imputato. Ma poi...
CANTONE
6 ore
Un temporale, quasi 10 gradi in meno
È accaduto ieri a Lugano. Altrove raffreddamenti, ma non così marcati
LUGANO
6 ore
Crediti Covid, arrestato un "furbetto" nel Luganese
Oltre 600mila franchi usati, in realtà, per spese personali. In manette un 47enne italiano
CANTONE
7 ore
Covid: i casi ticinesi crescono anche oggi
Invariato, invece, il numero dei deceduti a causa del virus che resta fermo a quota 350
CANTONE
7 ore
Il Municipio sotto accusa per presunti abusi edilizi
La Lega chiede alla Sezione degli enti locali di «ristabilire la legalità negli spazi dell'ex caserma»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile