Rescue Media
+31
GRANCIA
13.11.17 - 14:110
Aggiornamento : 14.11.17 - 09:28

Evacuato il Centro di Grancia

La struttura è stata invasa dal fumo. Una persona intossicata è stata trasportata in ospedale

GRANCIA - Il centro commerciale di Lugano Sud è stato evacuato questo pomeriggio, attorno alle 13.40, a causa di un principio d'incendio divampato in uno dei negozi. Stando alle prime informazioni sembra che il tutto si sia originato sul tetto del centro commerciale. Un impianto avrebbe preso fuoco, originando così del denso fumo che è entrato all'interno dei locali.

Immediato è giunto l'allarme ai pompieri di Lugano che hanno provveduto - a titolo precauzionale - a evacuare lo stabile. Tutta l'area attorno all'Ikea è transennata e non è possibile entrare nel parcheggio. Al momento non si conoscono le cause esatte del rogo. Tuttavia la situazione è sotto controllo, e anche l'evacuazione dei locali si è svolta senza problemi. 

Sul posto si è recata anche la Polizia Cantonale per coordinare le operazioni.

Aggiornamento:

14.36 - Stando alle prime informazioni sarebbe andato a fuoco un montacarichi esterno al negozio Ikea. Il rogo potrebbe essere stato provocato da un lavoro di saldatura, con i pezzi colati che avrebbero incendiato l'olio idraulico del montacarichi. Tre persone risultano intossicate. Una di loro è stata trasportata in ospedale per una serie di controlli, ma il suo stato di salute non dovrebbe destare preoccupazioni. Altre due persone invece sono state controllate sul posto dai sanitari della Croce Verde di Lugano. Il negozio Ikea resterà chiuso almeno un'altra ora.

Rescue Media
Guarda tutte le 31 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CONFINE
37 min
A Varese 7 robot made in Italy per assistere chi è in isolamento in ospedale
Servono per monitorare i malati e tener loro compagnia, anche se inizialmente erano stati pensati per fare altro
FOTO
CANTONE
1 ora
Furgone si schianta contro un camion: da ferito esce da solo dalle lamiere
Uno spaventoso incidente quello avvenuto questa sera sulla A2 non lontano da Airolo
CANTONE/ITALIA
3 ore
Emergenza Covid-19: seimila frontalieri hanno perso il lavoro
Si parla in particolare di stagionali attivi nel settore turistico, fortemente colpito dalla pandemia
CANTONE
4 ore
«Abbiamo toccato il picco, ma non è finita»
Il medico cantonale in conferenza stampa dà buone notizie. Ma non è il momento di allentare le misure.
CANTONE
5 ore
Funerali in streaming causa Covid-19
Attraverso tablet, smartphone o pc, i cari possono prendere parte al rito officiato dal sacerdote
BELLINZONA
6 ore
Forzata la porta della Capanna Mognone, parte la denuncia
Si presume che gli autori siano escursionisti che, trovato chiuso causa Covid-19, hanno deciso di entrare con la forza
CANTONE / GRIGIONI
6 ore
Si intensificano i controlli per le festività pasquali
La popolazione grigionese viene spronata ulteriormente a rinunciare a viaggi inutili e a escursioni fuori porta
CANTONE
8 ore
Gobbi: «Appello inascoltato, i Confederati sono venuti in Ticino»
La chiusura del San Gottardo durante il weekend di Pasqua è un'opzione esclusa
BODIO
8 ore
A 185 chilometri orari sul 100, automobilista nei guai
Un 20enne del Locarnese è stato fermato ieri pomeriggio sull'A2.
CANTONE
9 ore
Droga: sequestri, denunce e vittime nel 2019
Sequestri in calo nel 2019, ma aumentano le denunce e le morti per overdose
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile