Tipress
+3
LUGANO
07.10.17 - 17:230
Aggiornamento : 22:00

Il poliziotto ha sparato due o tre colpi. Gobbi: «Non siamo nel Far West. Sono vicino all'agente»

Il Direttore del Dipartimento delle istituzioni e il Comandante della Cantonale Matteo Cocchi hanno parlato dell'intervento di Brissago in cui un richiedente asilo dello Sri Lanka ha perso la vita

LUGANO - Non uno, ma due o tre colpi sono stati esplosi dall'agente della Polizia Cantonale che, questa notte, ha ferito a morte un 38enne richiedente asilo dello Sri Lanka, che voleva aggredire armato di coltello altri due richiedenti asilo.

Quella che emerge dai primissimi elementi raccolti finora sembra essere una reazione «plausibilmente proporzionata alla situazione di rischio», come spiega il Comandante della Polizia Matteo Cocchi in una conferenza stampa indetta nel pomeriggio.

Che la Magistratura abbia intrapreso una direzione positiva per l'agente che ha esploso i colpi lo dimostrerebbe, spiega Cocchi, anche l'assenza di misure restrittive nei suoi confronti.

Restano poco chiari, invece, i motivi all'origine dell'alterco per il quale si era reso necessario l'intervento della Polizia Cantonale. «Dal canto nostro - aggiunge Cocchi - stiamo procedendo nella massima trasparenza. Come dimostra il fatto di aver messo in mano alla polizia di Zurigo le verifiche tecniche per avere la massima imparzailità nella raccolta degli indizi sul caso».

Il Comandante comunica infine il proprio sostegno all'agente coinvolto: «L'ho contattato per dimostrargli la mia vicinanza. È certamente un momento difficile per lui».

Per quanto riguarda la formazione degli agenti in queste circostanze quindi conclude: «Si basa su mezzi coercitivi. L'arma da fuoco è l'ultima ratio. Viene usata in caso di grave minaccia».

Dello stesso parere è il Consigliere di Stato e Direttore del DI Norman Gobbi: «Abbiamo già visto in altre città europee che un semplice coltello è sufficiente a uccidere una persona».

«Sono vicino all'agente, ma anche ai familiari della vittima - aggiunge quindi -. Usare un'arma da fuoco non è un compito facile, ma non siamo nel Far West. Non si spara con leggerezza».

Tipress
Guarda tutte le 6 immagini
TOP NEWS Ticino
LUGANO
7 ore
Moncucco sulla Santa Chiara: «Non faremo tagli al personale»
La clinica luganese denuncia delle «importanti inesattezze« nel comunicato oggi trasmesso dalla struttura locarnese.
CADENAZZO
9 ore
Le Forze Speciali hanno sbagliato qualcosa
All'ex postribolo Monnalisa era in corso un'esercitazione "top secret" dei corpi scelti
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
11 ore
Auto in fiamme davanti alla Sezione della Circolazione
L'incendio è divampato questo pomeriggio in via ala Monda a Camorino.
VIDEO
CANTONE
11 ore
Sul confine sale la febbre da derby
Stasera va in scena la partita di Euro 2020 certamente più sentita in Ticino, quella contro l'Italia.
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
12 ore
I danni del maltempo? Soprattutto in Ticino e a Lucerna
Il 2020 rientra fra i dieci anni con meno danni. I costi complessivi aumentano a quaranta milioni di franchi
CANTONE
14 ore
Le finanze cantonali vanno (un po') meglio del previsto
Con l'aggiornamento del preventivo 2021, si stima ora un disavanzo di 175,5 milioni di franchi
CANTONE
15 ore
Svelato il quarto nome di Castle On Air
Si tratta del cantante/trapper milanese Ernia a Castelgrande per il tour del suo album “Gemelli”
CANTONE
17 ore
Un altro giorno senza decessi, ma ci sono due ricoveri
Nove i nuovi casi. Gli ospedali accolgono attualmente tre pazienti. Le cure intense sono vuote da oltre due settimane.
FOTOGALLERY
CADENAZZO
17 ore
Rogo all'ex postribolo: è stato un errore militare
L'incendio è stato causato da un'esercitazione dei militi. Lo rende noto la Polizia cantonale
CANTONE
20 ore
Arresti cardiaci sui campi da calcio: «I defibrillatori ci sono, manca la formazione»
Episodi paragonabili a quanto accaduto al calciatore della Danimarca Christian Eriksen capitano anche in Ticino.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile