rescue media
+13
BRISSAGO
07.10.17 - 08:020
Aggiornamento : 14:48

Spunta dalla porta brandendo dei coltelli, il poliziotto spara e lo uccide

Morto un richiedente l'asilo. Non vi sono altri feriti nello scontro

BRISSAGO - Alle primissime ore di oggi, poco prima delle 2, l'intervento della Polizia si è reso necessario per un problema di ordine pubblico, per la precisione un alterco tra alcune persone, in un edificio di Piazza Municipio 5 a Brissago.

Sul posto, per il primo intervento, sono giunte una pattuglia della Polizia cantonale e una pattuglia della Polizia comunale di Ascona, allontanatasi poco dopo per altro intervento. Visto il coinvolgimento di diversi richiedenti l'asilo è stata chiamata anche una seconda pattuglia della Polizia cantonale.

Gli agenti all'esterno dello stabile hanno preso contatto con due richiedenti l'asilo facendosi accompagnare all'interno dell'edificio dove vi era una discussione ancora in corso. Stando ad una prima ricostruzione, e per cause che l'inchiesta dovrà stabilire, sul pianerottolo di un appartamento è uscito all'improvviso un terzo richiedente l'asilo che, brandendo due coltelli, si è scagliato contro i due richiedenti l'asilo che accompagnavano gli agenti. A garanzia dell'incolumità di tutti i presenti, un poliziotto della cantonale ha sparato con la pistola ferendo gravemente l'aggressore.

Gli agenti gli hanno da subito prestato i primi soccorsi. Successivamente sono giunti i soccorritori del Salva che, dopo i soccorsi d'emergenza, ne hanno constatato la morte. Gli agenti e gli altri richiedenti l'asilo presenti non hanno riportato ferite. È stato predisposto un sostegno psicologico per gli agenti intervenuti.

L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Moreno Capella. Da parte della Polizia cantonale è già stata assicurata piena disponibilità per chiarire quanto avvenuto.

Guarda tutte le 16 immagini
TOP NEWS Ticino
CANTONE
4 ore
Lo sfogo del broker: «Il Covid ha fatto scappare i clienti»
Le difficoltà di chi lavora a provvigione. «Non abbiamo uno stipendio minimo, e nessun aiuto».
CANTONE
6 ore
«Vogliamo controlli sistematici alla frontiera»
È la rinnovata richiesta del Governo ticinese a Berna. Anche se la situazione epidemiologica sta migliorando
TICINO
10 ore
«Sono orgoglioso del mio Ticino»
Ignazio Cassis parla da ex medico cantonale e da ticinese. «Bene la gestione della pandemia, ma la morte non sia tabù»
SOLETTA
11 ore
Le due bimbe uccise erano ticinesi
Dramma tra le mura domestiche: forti legami con la Svizzera italiana.
CANTONE
11 ore
In Ticino altri 6 decessi
Il bollettino del medico cantonale sulle ultime 24 ore. I contagi da Covid-19 calano a 24
CANTONE
12 ore
Dopo 175 anni si cambia, il Foglio ufficiale diventa digitale
Una decisione presa in nome della sostenibilità, ma che permetterà pure di passare a una diffusione giornaliera
CANTONE
14 ore
Se il maestro di guida è abusivo
Non sono in possesso della relativa autorizzazione, ma si mettono a disposizione online.
CANTONE
16 ore
«Annunciatevi per la vaccinazione di prossimità»
Assegnati gli ultimi posti ad Ascona, già si pensa a tastare l'interesse di chi ha problemi di mobilità.
CANTONE
16 ore
Le lingue passe-partout per un lavoro... ma non sempre
Tra competenze professionali e conoscenze linguistiche, l'esperta spiega cosa conta di più nel trovare impiego
CANTONE
1 gior
Vaccino ai docenti: «Questione posta al Governo, ma bocciata»
Manuele Bertoli sulla nuova variante e la scuola in quarantena: «Siamo pronti, ora come in futuro».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile