Tipress
GORDOLA
05.09.17 - 17:430

Rotonda, a piede libero il presunto omicida

La procura ha scarcerato il 21enne accusato di aver provocato la morte di un 44enne all'esterno della discoteca lo scorso aprile

GORDOLA - È tornato a piede libero il presunto autore dell’omicidio di Gordola. Lo riferisce la RSI precisando che la decisione, ordinata dal procuratore pubblico Arturo Garzoni, è stata presa al termine del verbale tenuto questa mattina in polizia in relazione allo spaccio di stupefacenti.

L’ultima proroga della carcerazione preventiva era infatti stata concessa dal giudice per approfondire il secondo filone dell’inchiesta, nell’ambito del quale si imputa al 21enne la vendita di circa 300 grammi di cocaina e un consumo personale quantificato in 90 grammi.

Il giovane rimane in ogni caso indagato per la morte del 44enne del Mendrisiotto, che morì lo scorso 22 aprile all’esterno della discoteca “Rotonda”” di Gordola dopo aver ricevuto un colpo alla testa che provocò, indirettamente, la lacerazione dell’arteria vertebrale sinistra.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report