AMBRÌ
10.07.17 - 14:090
Aggiornamento : 18:07

Lupo fotografato mentre uccide una capra

A lanciare l'allarme è Guerino Celio, agricoltore che ha i pascoli ai confini col Tremorgio: «Siamo preoccupati»

AMBRÌ – Lo hanno fotografato da una distanza di circa 150 metri, mentre stava uccidendo (e mangiando) una capra. Si torna a parlare del lupo, nelle valli della Svizzera italiana. Stavolta l'avvistamento, documentato da immagini, è avvenuto nella zona del Cassin di Ambrì, a un'altitudine di 1800 metri, al confine col Tremorgio. A lanciare l'allarme è l'agricoltore Guerino Celio, vittima del predatore. «Mio figlio è riuscito a fotografare il lupo mercoledì scorso – dice –. Avevamo già qualche sospetto. Eravamo riusciti a vederlo di sfuggita. L'abbiamo immortalato mentre ci mangiava una capra. Dopo pochi secondi è scappato».

Nel frattempo sono state avvisate anche le autorità cantonali. Sul posto sono puntualmente giunti i guardiacaccia. «Hanno prelevato alcuni campioni di DNA – spiega Celio –. Vogliono fare delle analisi per avere un quadro più chiaro della situazione. Ci vorranno diverse settimane prima di avere i risultati. Intanto, io vivo nel panico, anche perché all'appello mi manca un'altra capra. Ne ho un centinaio. A queste vanno aggiunte oltre 80 mucche con vitello. Tutti i miei animali sono in pericolo».

Del lupo si era discusso in lungo e in largo lo scorso inverno, quando un giovane esemplare, poi ribattezzato M75, aveva colpito sia in Leventina sia in Mesolcina. Le autorità ticinesi e grigionesi, dopo diverse settimane di dibattito, avevano dato il nullaosta per l'abbattimento del predatore. Autorizzazione scaduta a fine maggio, con il lupo che nel frattempo si era spostato in altre regioni. Gli ultimi avvistamenti lo collocano in Germania.

Ora spunta un nuovo lupo. Anche se il Cantone sulla vicenda mantiene il massimo riserbo, in attesa di dati ufficiali. Celio guarda al futuro con apprensione. «Siamo preoccupati. Il lupo è riuscito a colpire nonostante le nostre misure di protezione. Abbiamo anche un cane pastore, che fa benissimo il suo dovere. Eppure non è servito. Mio figlio è anche cacciatore. Ha dovuto guardare il lupo che ci sbranava la capra, senza potere fare nulla. Perché se avessimo sparato, la legge ci avrebbe punito. Siamo con le mani legate».

Guarda le 3 immagini
Commenti
 
Cielo88 1 anno fa su tio
E alla fine si abbatterà anche questo. Possibile che la soluzione sia sempre e solo quella di abbattere l'animale? Dovremmo imparare a conoscerlo un po' di più e rispettarlo; capire che porta un valore aggiunto alla nostra regione. Abbiamo deciso di vivere in mezzo alle alpi e il lupo ne fa meritatamente parte, altrimenti avremmo fatto meglio trasferirci a Napoli.
moonie 1 anno fa su tio
@Cielo88 già. sarà la fine che gli faranno fare, legalmente oppure no, tanto lo sanno che al limite si prendono la multarella, una pacca sulle spalle e un barbera in bettola dove si vanteranno di essere dei gran macho.
pontsort 1 anno fa su tio
@Cielo88 Se é per quello anche a napoli cerano i lupi prima che costruissero la città, quindi si dovrebbe favorirne il ritorno. E tutte le nostre strade e costruzione hanno distrutto habitat un tempo occupati da una varietà di animali. Vorrei vedere quanti di chi vuole proteggere il lupo ad ogni costo non ha mai ucciso volontariamente una zanzara. E ricordiamoci che il ticino una volta era una palude, quindi abbiamo invaso anche l'ambiente delle zanzare che con questa logica avrebbero piu diritto di noi di occupare il territorio. Proteggere il lupo va bene, ma non lo si puo porre sopra ogni altra cosa. O altrimenti dite chiaramente che l'uomo deve abbandonare le montagne per lasciarle al lupo, ma poi coerentemente dovrete lasciare anche le citta e ritornare all'epoca dei nomadi. Perché fino a prova contraria vivono piu in armonia con la natura i contadini dei vari abitanti della citta che si profetizzano salvatori del lupo
Panterarosa 1 anno fa su tio
@Cielo88 Hai proprio ragione. Daltronde, pensandoci bene, anche le foreste e gli altri animali selvatici fanno parte del nostro territorio, quindi propongo di cominciare ad abbattere casa tua per farci ricrescere qualche pianta, nonché fare spazio a cervi, bisonti, ed ogni altra creatura che ne fa meritatamente parte, che ne dici? (PS. anche Napoli avrà le sue specie autoctone, mi sa che non ci resta che di trasferire tutta l'umanità sulla luna). Concretamente, quale sarebbe il valore aggiunto di preciso? Che possiamo attaccare l'autocollante del WWF sull'auto e dormire serenamente?
moonie 1 anno fa su tio
@Panterarosa hahahah ecco perché vi si può solo ridicolizzare, anzi lo fate da soli con certi interventi..... vi auto sbertucciate da soli :-)
Cielo88 1 anno fa su tio
@Panterarosa Beh ma allora facciamo prima a estinguere ogni essere vivente, che non sia l'uomo, a meno che non produca guadagno e cibo stando al tuo discorso. In ogni caso il mio discorso parlava di coesistenza. Il valore aggiunto sta nella specie in se! Montagne non significano solamente pendii, rocce e ruscelli.
moonie 1 anno fa su tio
@pontsort ti manca "anche le carote soffrono" e la fiera della stupidità è completa
Cielo88 1 anno fa su tio
@pontsort Non mi sono profetizzata salvatrice del lupo, ho semplicemente chiesto se ci fosse concretamente,invece che abbattere l'animale, un'altra possibilità. Come ben dici prima che costruissero la città; se volete fare la stessa fine (delle grandi città) spariamo a tutto ciò che vediamo e costruiamo senza criterio.
pontsort 1 anno fa su tio
@moonie A completarla ci pensi già tu
pontsort 1 anno fa su tio
@moonie Se eravamo in vallese nessuno avrebbe mai nemmeno saputo della sua esistenza ed ora sarebbe gia sottoterra
moonie 1 anno fa su tio
@pontsort almeno l'italiano dai... ahahahah
moonie 1 anno fa su tio
per parcondicio bisognerebbe che mostraste anche quando gli allevatori portano (nelle migliori delle ipotesi, non avrei mai creduto di dirlo!!!) le loro amatissime bestie al macello.. per non dire quando vengono accoppati lì senza alcun controllo e mostrarle anche quando vengono abbandonate o tenute di emme contro ogni buon senso e legge (vedi l'allevamento di mucche a biasca in totale illegalità da decenni!!!), continuando allegramente a prendere i sussidi senza i quali chiuderebbero domani mattina. IO pago e sono contenta di farlo anche se i miei soldi coprono anche palesi illegalità, gli animali che il lupo si mangia sono strapagate, oltre il loro reale "valore", quindi basta incassate e risparmiateci sta pantomima.
pontsort 1 anno fa su tio
@moonie I contadini allevano gli animali anche per vendere la carne, e che io sappia il lupo non paga quello che mangia. E non é vero che sono strapagate, perché dietro un animale ci stanno molte ore di lavoro e guadagni futuri che non sono tenuti conto. Se sei a conoscenza di casi di abusi segnalali, perché ti garantisco che se le direttive non vengono seguite di sussidi non se ne prendono.
Panterarosa 1 anno fa su tio
@moonie E piantala tu con sta scenata del "Io pago". Sarai mica l'unica che paga le imposte. Mi sa che tu in un anno fai più vacanza del Celio in tutta la sua vita, quindi dovresti stare molto più tranquilla. Ripeto: Hai le prove che la capra di sto Celio sia strapagata? Allora vai all'autorità competente e chiedi che gli si ritirino i sussidi, altrimenti muta. Comunque abbiamo capito, visto che gli allevatori non hanno diritto di portare le loro bestie al macello, tanto Vale non aver più allevatori del tutto. Ci trasformeremo tutti in vegani, importeremo Tofu dall'Asia e lasceremo tornare alla foresta primordiale le nostre valli, così da evitare ogni problema.
Bibo 1 anno fa su tio
@moonie Parli proprio senza sapere niente... Prova anche solo un anno a fare l'allevatore e poi mi dirai...niente vacanze, reddito minimo, in media 12 ore di lavoro al giorno 7 giorni su 7, ecc... e poi ti arriva il lupo e ti uccide una bestia, va bene, è risarcita, ma quanto? meno della metà del valore effettivo!! altro che strapagata!!!
Panterarosa 1 anno fa su tio
@Bibo Moonie fa la splendida perché dice di pagare le tasse, e quindi tutto è, dovuto e su come sia davvero fare il contadino e su come e cosa viene risarcito non c'è bisogno di informarsi seriamente. Pagherà sì e no una cialata ma fa l'arrogante, pago io, pantalone e tutto il resto...
moonie 1 anno fa su tio
@Panterarosa si!
moonie 1 anno fa su tio
@Panterarosa è bellissimo farvi saltare i nervi :-)))) celio ha le prove che la capretta se l'è mangiata il lupo cattivo, ha fatto anche la foto, segnala il fatto a chi di dovere e verrà risarcito. offro io!! :-))
pontsort 1 anno fa su tio
@moonie Oltre alla foto chi di dovere ha preso anche i campioni cosi ti diranno la biografia del lupo. Se offri tu brava, ma vedi di pagargli il giusto e non la miseria che da il cantone
Panterarosa 1 anno fa su tio
@moonie I miei nervi sono abbastanza saldi, e se le castronerie che racconti lo fai solo per provocare, allora devi avere problemi ben più seri e ti compatisco.
moonie 1 anno fa su tio
@Panterarosa è che vi scaldate così tanto mamma mia, come una miccia accessa! il lupo cattivo vi fa tremare i polsi... ma se vuoi ti do ragione così almeno sei contento :-) buona giornata e ... in bocca al lupo!! :-)))
moonie 1 anno fa su tio
@pontsort orca "il lupo non paga quello che mangia" è veramente bellissima!!! :-)) offre pantalone, non c'è bisogno che il lupo abbia un ccp
pontsort 1 anno fa su tio
@moonie Pantalone é di maniche corte
moonie 1 anno fa su tio
@pontsort non lo decide pantalone ma la legge, se non sei d'accordo muoviti e cambiala, se fosse per me.. col cavolo!
pontsort 1 anno fa su tio
@moonie Tu comunque non dire che sono strapagati, perché non é vero.
leopoldo 1 anno fa su tio
il lupo è una creatura che nella natura è paragonabile a qualsiasi essere vivente creato da dio.pertanto bisogna rispettarlo. Ci si puo difendere senza ucciderlo.lui caccia per sopravvivere noi cacciamo per puro divertimento quindi tra i due esseri viventi noi siamo il peggio.
clay 1 anno fa su tio
@leopoldo su l`ultimo passaggio....hai ragione, l`uomo è portato all`autoestinzione, detto questo, il pascolo è libero, inutile mettee protezioni o altro, il lupo è il LUPO.
Gus 1 anno fa su tio
@leopoldo Quindi conta di più un animale che una persona? Siamo ormai allapazzia!
pontsort 1 anno fa su tio
E il bello é che non si puo reagire nemmeno se lo si becca nel mentre dell'aggressione, ma si deve lasciare che apporti danno ad una propria proprietà. Mi auguro che non attacchi mai l'uomo, perché a quel punto ci si dovrebbe chiedere se ci si puo difendere o no, perché caso mai che il lupo ne rimane ucciso si rischierebbe di finire in prigione
moonie 1 anno fa su tio
i "danni" causati dai predatori li pago (e strapago!!) volentieri, un po' meno i sussidi che vi prendete anche immeritevolmente.
Panterarosa 1 anno fa su tio
@moonie Infatti immagino che tu, oltre ad essere un esperto di agricoltura, conosci personalmente sto Celio e sai che riceve sussidi immeritati, vero? Probabilmente, come la maggior parte dei contadini di montagna delle alpi, è semplicemente un altro che si fa il culo tutti i giorni per poco, e gli tocca ancora sentirsi le critiche di uno con la mentalità da funzionario come te (e che forse lo è anche).
moonie 1 anno fa su tio
@Panterarosa è semplicemente statistica, informati sui sussidi e su quanto strapaghiamo! no, non sono un funzionario, sono pantalone che paga ed è stanca per i vostri patetici piagnistei.
pulp 1 anno fa su tio
@moonie Beh se é per quello, io sono stanco di sapere che le protezioni degli animali, anche quelle che non hanno fatto nulla (e non si sono dotate di strutture idonee) prendono regolarmente dei bei sussidi. Se non altro, il settore degli alpigiani, genera posti di lavoro, produce prodotti della nostra tradizione e cura I pascoli che senza di loro, diventerebbero boschi.... questo per altro é sempre più l'intento della confederazione - ovvero dare sussidi in funzione del mantenimento del territorio che poi tra le altre cose genera indotto economico attraverso il turismo - perchè se cinesi, arabi, americani, giapponesi ecc. ecc. vengono da noi é ancora per vedere i paesaggi alla Heidi. Se poi vogliamo parlare di sussidi, stendiamo un velo pietoso sul fatto che le società di pesca, devono praticamente pagarsi da se il novellame che immettono nei fiumi - che se fosse per gli ambientalisti, oggi sarebbero come delle piscine senza vita.
navy 1 anno fa su tio
Che il lupo crei un qualche disagio agli allevatori lo sappiamo. Riprenderne uno mentre pranza o cena non aiuta al dibattito. Non sono pro lupo o pro contadini e relativi animali ma sono per una giusta convivenza. Se, detta convivenza, costa un qualche capo di bestiame e, eventualmente, un qualche lupo, credo che possiamo guardare avanti con serenità. Sterminare una razza a discapito di un'altra è sempre stato e sempre sarà una scelta scriteriata, criminale e, alla fine, controproducente per tutti.
GATTOVERDE 1 anno fa su tio
Bhe...che novità!!! La vera notizia sarebba stata quella se la capra avesse sbranato il lupo......
Irishboy 1 anno fa su tio
Ma tutti coloro che si lamentano lo sanno che è l'uomo ad aver invaso il territorio naturale dei predatori e non viceversa??? Non sono animalista, però dobbiamo smetterla di fare i falsi moralisti... Il lupo è un predatore e un predatore mangia carne... è la natura!!
pulp 1 anno fa su tio
@Irishboy Un po' semplice come visione. Se la buttiamo in natura, qualsiasi animale vive con due scopi - riprodursi e salvaguardare la propria specie. Questo vale per gli animali, per le piante e ovviamente anche per gli uomini. Secondo "natura" sarebbe quindi comprensibilissimo se il contadino che vede il lupo sgozzare la sua capra lo prendesse a pallinate. Il lupo stave facendo il suo lavoro.... l'uomo il suo.
Panterarosa 1 anno fa su tio
@Irishboy Hai proprio ragione, sei un vero scienziato. E quale sarebbe il territorio naturale dell'uomo nel quale si può muovere liberamente e difenderlo dagli intrusi?
brog159 1 anno fa su tio
parlare meno e agire di più.....tanto più essendo cacciatori...!!!!!!!!
gabola 1 anno fa su tio
Forse è ora di organizzarsi e smetterla di piangersi adosso,mi piacerebbe sapere che fine hanno fatto i capretti sta primavera
SosPettOso 1 anno fa su tio
@gabola Tranquillo, nessuno è stato sgozzato per strapparne qualche morso mentre agonizzava...
stef1313 1 anno fa su tio
@gabola Forse sarebbe ora, prima di scrivere scempiaggini tanto per togliere la polvere dalla tastiera, di usare il cervello...
Sarà 1 anno fa su tio
@gabola Cosa intendi per "organizzarsi"?
gabola 1 anno fa su tio
@gabola Sarebbe un inizio mandare un pastore ad accudire i greggi e non lasciarli liberi ed aspettare che rientrino per mungerli,perche trovare capre morte perche morse da bisce o cadute in qualche buco con una gamba rotta a beelare e quando chiami il"pastore"ti dice che sono due giorni che manca ti chiedi che differenza fa se sbranate da un lupo...e prendere anche i sussidi per attendere che rientrano...ma per piacere,steff se le mie idee non sono alla tua altezza attendiamo i tuoi guizzi di saggezza
pontsort 1 anno fa su tio
@gabola Pensi veramente che si grattano tutto il giorno? Tu ci sei già stato su un alpe? E vorresti che assumano un pastore per seguire le capre quando già loro faticano a tirare avanti? Glielo paghi tu? E comunque nell'articolo c'é scritto che hanno il cane da guardia, ma ovviamente non basta perché se si fa qualcosa e malgrado ciò non funziona per certa gente vuol dire che non si é fatto abbastanza. Ma ogni misura ha un costo, e qualcuno i soldi deve metterceli. Io la penso come Navy, si puo benissimo convivere, ma convivenza non vuol dire che si deve sottostare al lupo, ma quando crea problemi lo si deve poter abbattere. ( se proprio non vuoi abbatterlo al massimo lo si puo catturare e portare da un'altra parte, se trovi qualcuno che lo vuole) Che poi qui stiamo parlando di un alpe con 100 capre che é già relativamente grande. Ma ce ne sono di più piccoli e certi investimenti sono impensabili. Se vuoi chiudere la metà degli alpi ticinesi dillo chiaramente. Almeno poi avremmo più legna da ardere visto che ridiventerebbero boschi
Bibo 1 anno fa su tio
@gabola Mai vista una capra morire per un morso di una biscia... ;-) al limite di una vipera ma anche qui, se l'animale è in salute quasi certamente non muore (lo stesso per gli uomini)... Un pastore non può comunque evitare che una bestia si ferisca cadendo in un buco o altro, certo potrebbe soccorrerla più in fretta ma non potrebbe fare miracoli. I pastori ci sono se le capre sono da mungere (molte volte però pecore e capre sono libere e allattano i piccoli) ma spesso devono fare anche altri lavori, ad es. il formaggio... La questione sussidi...se non conosci bene l'argomento è meglio non parlarne, io qualcosa so e ti assicuro che sono dati a chi ne ha diritto e non a casaccio, anche se sembrano alti dovresti provare anche solo un anno a fare l'allevatore e poi mi potrai dire qualcosa... :-)
gabola 1 anno fa su tio
@pontsort Vivo in montagna 6 mesi all'anno a cercare di tenere puliti i prati e che non diventino boschi per far si che l'alpigiano della zona possa far pascolare le sue mucche e scorrazzare le capre,certo che ci si puo convivere,e chiudere le alpi è l'ultimo dei miei desideri,dico solo che imparando da popoli che hanno gia questo problema magari si puo trovare la soluzione
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
GAMBAROGNO
18 min

Centocampi in bilico: il giovane agricoltore getta la spugna?

Situazione critica, 12 ettari di terreni a rischio. Nessuno sembra volersene occupare dopo l'addio del veterano Walter Keller. Decisiva sarebbe la scomodità per raggiungere il luogo

LUGANO
2 ore

Lo Stato alla caccia delle imposte non pagate dal direttore della Aston

Precetto e sequestro beni da parte di Cantone e Confederazione nei confronti di Camillo Costa che dopo il crac è stato nominato Ispettore Onorario per i Beni architettonici di Albenga

CANOBBIO
4 ore

Rilasciato l'ex municipale, docente e allenatore accusato di pedofilia

I tempi dell'inchiesta si sarebbero dilatati eccessivamente. L'uomo godrebbe di uno stato di libertà provvisoria in attesa di processo

MUZZANO
6 ore

I tre sindacati al Corriere: «Ritirate i licenziamenti!»

Stamattina i rappresentanti di Atg, syndicom e Ocst hanno incontrato la direzione del giornale alla quale è stato formalmente chiesto di fare un passo indietro

FOTO E VIDEO
BELLINZONA
7 ore

Giovani in piazza per salvare il clima

A Bellinzona, come in altre 24 città svizzere, è stato organizzato uno sciopero. Tema centrale: le banche e i loro costi ambientali

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report