Immobili
Veicoli
Maltempo, danni e disagi in tutto il cantone. La polizia: «Allarme per tutta la giornata»
Lettore tio - 20 minuti
Lugano
+21
CANTONE
28.06.17 - 07:040
Aggiornamento : 10:52

Maltempo, danni e disagi in tutto il cantone. La polizia: «Allarme per tutta la giornata»

«Allagamenti improvvisi» sono segnalati in autostrada tra Mendrisio e Melide, a Grancia l'incrocio è invaso dall'acqua. Sull'A2 ritardi fino a un'ora

LUGANO - Erano state annunciate e puntuali le forti piogge si sono abbattute sul Ticino, accompagnate da raffiche di vento e temporali. Diversi i disagi registrati in tutto il cantone.

«Allagamenti improvvisi» sono segnalati sull'A2 tra Mendrisio e Melide. La Polizia cantonale raccomanda di prestare attenzione tra Mendrisio e Lugano Nord in entrambe le direzione. Tra Chiasso e Lugano-Sud viene segnalato traffico congestionato con ritardi fino a un’ora.

Alla dogana di Chiasso è stato bloccato il traffico pesante. I camion vengono deviati per un'inversione di marcia. Ciò crea grossi disagi agli automobilisti, incolonnati in autostrada.

Il traffico ferroviario è interrotto tra Chiasso e Albate-Camerlata. I viaggiatori potranno utilizzare un bus sostitutivo. 

La strada cantonale è stata chiusa tra Morbio Inferiore e Morbio Superiore in entrambe le direzioni.

A Barbengo il fiume ha invaso via Pian Scairolo, come dimostrano le foto scattate da una lettrice, che è stata costretta a fare inversione di marcia. Sempre a Barbengo, nei pressi della fermata "Municipio", un lettore ci segnala un albero sulla strada. A Grancia invece la strada appare totalmente allagata.

A Lugano, nei pressi della pensilina in Corso Pestalozzi, l’acqua fuoriesce da un tombino, creando qualche disagio agli automobilisti.

A causa di smottamenti Via Monte Brè, Via ai Monti a Locarno e la strada tra Maroggia e Arogno sono chiuse in entrambe le direzioni, mentre a Brusino Arsizio la strada cantonale è sbarrata a causa di allagamenti. 

Un lettore segnala la caduta di un masso sulla strada in direzione Osco, zona Piottino.

Allarme meteo - La Polizia Cantonale comunica che, viste le piogge molto intense che continueranno anche nelle prossime ore, l'allarme meteo in Ticino permane di attualità fino alla mezzanotte di oggi. In particolare nel Ticino centrale, nel Locarnese e nel Sottoceneri. Vi è quindi ancora pericolo per quanto riguarda l'ingrossamento repentino di corsi d'acqua con trasporto di materiale, frane e caduta di sassi.

Si invita la popolazione a continuare a prestare estrema attenzione e in particolare:

  • non sostare su ponti o in prossimità di corsi d'acqua e di pendii ripidi;
  • nelle zone particolarmente colpite dal maltempo utilizzare il veicolo privato solo se strettamente necessario;
  • visti i problemi alla viabilità a limitare all'indispensabile gli spostamenti.

Previsioni - Nel corso della mattinata è prevista una diminuzione delle precipitazioni, che torneranno però nel pomeriggio e in serata. L’allarme piogge di grado tre, su tutto il territorio della Svizzera italiana, è attivo fino alle 9 di domani mattina. È in vigore anche l’allerta di grado due per le piene.

Le temperature non supereranno i 23 gradi.

 

Lettore tio - 20 minuti
Guarda tutte le 25 immagini
TOP NEWS Ticino
CONFINE
11 ore
Frontalieri italiani, l'accordo avanza
La commissione economia e tributi del Nazionale promuove la riforma fiscale (quasi) all'unanimità
CANTONE
14 ore
La marcia di chiusura dei Centri vaccinali: «Affrettatevi ad iscrivervi»
Il rallentamento delle richieste ha portato le autorità a ridimensionare progressivamente il dispositivo
CANTONE
17 ore
Identikit dell'astensionista ticinese
Chi è, che lavoro fa, cosa ha votato e perché non vuole votare più. Lo studio dell'Università di Losanna
BELLINZONA
17 ore
La capitale è ancora più grande
A fine 2021 sotto l'ombra dei Castelli abitavano 44'530 persone, ovvero 474 in più rispetto a un anno prima.
CANTONE
19 ore
Altri due decessi in Ticino, dieci nuove quarantene nelle scuole
Negli ospedali si contano quattro Covid-pazienti in meno, per un totale di 173.
CHIASSO
21 ore
«Insultata e minacciata solo per aver svolto il mio lavoro»
Finita più volte al centro di un polverone mediatico, la dottoressa Mariangela De Cesare ha voluto “vuotare il sacco”.
FOCUS
22 ore
I detenuti che non vogliono uscire
Il reinserimento sociale è un problema, per chi è dietro le sbarre. Tanto che molti preferiscono rimanerci
LUGANO
23 ore
«Non era il pianto di mia figlia»
Una 90enne luganese vittima dei "falsi poliziotti". Racconta come ha morso la foglia
CANTONE
1 gior
«Una relazione moralmente inappropriata, ma legale»
«Si è trattato di una relazione consenziente, e lei aveva 16 anni», si è giustificato il Governo.
CANTONE
1 gior
«Nessun allarme diossina in Ticino»
A differenza del Canton Vaud, in Ticino i valori nel terreno di questi composti sono sotto il livello di guardia.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile