GORDOLA
24.04.17 - 11:480
Aggiornamento : 16:03

Omicidio fuori dalla discoteca, il profilo dell'aggressore

Il 21enne accusato della morte di Fabrizio C. sui social si mostra come giovane broker con la passione per le auto sportive e le arti marziali

GORDOLA - «Non temerai i terrori della notte, Mille cadranno al tuo fianco, ma nulla ti potrà colpire!». È con questo messaggio che A.D.M., il 21enne di origini balcaniche domiciliato a Biasca e accusato dell'omicidio del 44enne Fabrizio C., si presenta su Facebook.

Il giovane, venerdì sera, all'ingresso della discoteca La Rotonda a Gordola, con una mossa di arti marziali aveva colpito l'uomo, cittadino del Mendrisiotto e Managing Director di una ditta di Stabio, mandandolo in ospedale. Le ferite, risultate da subito gravissime, sono state fatali per il 44enne, morto ieri al Civico di Lugano.

Circa il movente di questo sconsiderato gesto si sa poco e niente. Il giovane, accusato di omicidio intenzionale e, in subordine, omicidio colposo, si trova intanto in stato di arresto.

Le poche notizie sul suo conto sono quelle affidate ai social. Libero professionista come broker, stando al suo profilo, è amante delle auto sportive e soprattutto delle arti marziali. Un video, girato nel 2011, lo ritrae mentre colpisce con un vigoroso calcio un sacco da pugile tanto da spostarlo per oltre due metri.

Sul suo profilo non mancano diverse citazioni, foto di leoni, ma anche di mafia e di film a sfondo criminale. E poi diverse frasi motivazionali inneggianti alla forza e al coraggio. «Non perdo mai, o vinco, o imparo», si legge tra queste. «Guarda in alto, alzati e ricorda: mai arrendersi».

«Una serata di festa si è trasformata in un dramma» - Di questa mattina, intanto, le parole di cordoglio da parte di Norman Gobbi ai familiari della vittima. Il Consigliere di Stato, sui social, non esita a ricordare l'impegno anche come militare del 44enne del Mendrisiotto: «Sono stato informato che si trattava di un militare incorporato nel battaglione d’aiuto in caso di catastrofe 3, impiegato nel mio gruppo della logistica e col quale ho quindi collaborato a stretto contatto. Alla tristezza nel constatare come drammi analoghi del passato non hanno insegnato nulla si unisce la costernazione. Porgo alla famiglia di Fabrizio le mie più sentite condoglianze».

TOP NEWS Ticino
CANTONE
45 min
Legionellosi, una doccia pubblica chiude i rubinetti
Da un recente controllo trovate strutture non conformi. In una di queste la contaminazione era massiccia
BALERNA
1 ora
Il tentato scippo sventato con una caramella
La polizia, intanto, ha già fermato il malvivente. Ma non ci sarà denuncia
FOTO E VIDEO
GORDOLA
5 ore
Auto contro un muro, due persone al Pronto soccorso
L'incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio in via Valle Verzasca
LOSONE
5 ore
Reporter maltese uccisa: materiale scottante in Ticino?
Il cronista Orlando Guidetti sta trattando il tema con un importante giornalista italiano. Avrebbe documenti esclusivi sulla morte di Daphne Galizia
LUGANO
6 ore
Veicolo in avaria, code sull'A2
I maggiori problemi si stanno registrando tra Lugano-Nord e la galleria di Grancia
CANTONE
7 ore
Regole più severe a scuola: cellulari spenti anche in pausa
Niente divieti rigidi e proibizionismo. Il Gran Consiglio ha approvato il rapporto della Commissione formazione e cultura
FOTO E VIDEO
BIASCA
8 ore
Fiamme nei pressi di una palazzina, a bruciare è un'auto
Sul posto sono intervenuti i pompieri, che hanno rapidamente domato le fiamme
SVIZZERA / CANTONE
10 ore
In Svizzera è l'inverno più caldo dal 1864
Lo dicono i meteorologi della Confederazione. Intanto in montagna sbocciano le violette
CANTONE / ITALIA
12 ore
Occhio al volante! A Milano vanno a ruba quelli svizzeri
Brutta disavventura per un ticinese in trasferta. Ad agire, pare, una banda esperta in grado di smontare un cruscotto intero in 15/20 secondi
BELLINZONA
12 ore
È lunedì il giorno "peggiore" per la Croce Verde
3'943 gli interventi del 2019. Marzo il mese più intenso. 116'405 i chilometri percorsi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile