TiPress
BELLINZONA
24.06.16 - 14:110

Processo Behring, la difesa denuncia il procuratore Lauber

La denuncia per falsa testimonianza è stata trasmessa oggi dal TPF al Ministero pubblico della Confederazione

BELLINZONA - Una denuncia per falsa testimonianza è stata sporta contro il procuratore generale della Confederazione Michael Lauber da un difensore di Dieter Behring, l'ex finanziare basilese attualmente sotto processo davanti al Tribunale penale federale (TPF) di Bellinzona.

La denuncia è stata trasmessa oggi dal TPF al Ministero pubblico della Confederazione (MPC), ha dichiarato stamane, in concomitanza con l'inizio della requisitoria del processo, il portavoce dell'MPC André Marty.

Il 61enne Behring è accusato di aver truffato 2'000 risparmiatori per un importo totale di 800 milioni di franchi tra il settembre 1998 e l'ottobre 2004.

All'inizio del processo, lo scorso 30 maggio, l'avvocato Bruno Steiner aveva espresso il sospetto che nel 2012 il TPF e l'MPC, per facilitarsi il compito, avessero trovato un'intesa per portare avanti il procedimento penale solo nei confronti di Behring, lasciando invece cadere quelli avviati contro altre nove persone implicate nella vicenda.

Il procuratore Lauber era stato a sua volta chiamato a deporre ed aveva negato che contro i coimputati fossero già stati redatti degli atti di accusa. Un dipendente dell'MPC aveva in seguito dichiarato di aver visto delle bozze di quegli atti e il procuratore ha in seguito ammesso di aver trovato i documenti in questione, che tuttavia erano ancora lacunosi e ben lungi dal rappresentare degli atti d'accusa veri e propri.

I documenti consegnati dieci giorni fa alla corte risalgono a prima che il caso Behring fosse trasferito al procuratore federale attualmente incaricato di sostenere l'accusa. Il trasferimento era avvenuto nell'autunno 2012, dopo che l'MPC decise di concentrare la sua attenzione sul principale imputato.

La pubblica accusa non ha ancora formulato la richiesta di pena per l'ex finanziere. Nella sua requisitoria, il procuratore cercato di ricostruire i flussi finanziari della vicenda, sottolineando come tutti i documenti portavano la firma di Behring.

Ad essere investita era soltanto una parte dei fondi messi a disposizione dagli investitori, ossia le somme trasferite su conti intestati allo stesso Behring e a sua moglie. Il procuratore si è inoltre detto convinto che fin dall'inizio Dieter Behring utilizzava i nuovi fondi per coprire degli ammanchi.

TOP NEWS Ticino
LUGANO
7 ore
La lista PLR... senza Ducry
L'esponente ha mollato con una mail a causa delle critiche
LOCARNO
7 ore
«Mi chiamo Martino e a 183 anni vorrei essere morto per tutti»
Una "grida per ricerca di persona scomparsa" cerca informazioni su un cittadino di Cugnasco nato nel 1837. Il pretore spiega quando sorge la necessità di fare chiarezza sui proprietari di beni o fondi
LOCARNO
9 ore
Monte Brè: «La domanda di costruzione sarà respinta»
Il sindaco Alain Scherrer si esprime su Facebook, commentando un post di Fabrizio Sirica. E chiude la porta in faccia alla Aedartis AG
CONFINE/CHIASSO
11 ore
Quella montagna di soldi sequestrata alla dogana di Chiasso
Nel 2019 la Guardia di Finanza ha rinvenuto quasi sei milioni di franchi celati nelle automobili. Con gli evasori che hanno usato anche trucchetti ingegnosi per nasconderli
SVIZZERA
12 ore
La migrazione illegale cala, ma il Ticino rimane in testa
Circa un quarto dei soggiorni illegali sono stati recensiti nel nostro Cantone. In leggero aumento l'attività dei passatori
ITALIA / LOCARNO
13 ore
Luigi Favoloso scomparso? L'ex della Moric scovato in Ticino
La rivista "Chi" lo ha immortalato a Locarno, con occhiali da sole, un piumino e una felpa con cappuccio
LOCARNO
16 ore
Ecco come sarà il maxi resort della discordia
I promotori del progetto a Monte Brè hanno presentato il futuro Borgo Miranda alla popolazione in una serata pubblica
FOTO
CANTONE / AUSTRALIA
20 ore
Garze e calzette ticinesi hanno raggiunto i koala
Il pacco spedito dal Ticino è arrivato in Australia. Dall’associazione: «Siete leggende. Grazie di aiutarci ad aiutarli»
LUGANO
20 ore
Quattro assunzioni e un lavoro che non esiste
L'annuncio di ricerca personale. I contatti via WhatsApp. E la firma di contratti che valgono come carta straccia. Ma l'azienda ribatte: «Presto apriremo»
CONFINE
1 gior
Discarica abusiva: «Danno ambientale gravissimo»
Rifiuti pericolosi, ma anche animali abbandonati. C'era un po' di tutto nell'area a due passi dal confine ora posta sotto sequestro, scovata grazie alla segnalazione di un malcantonese
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile