Foto d'archivio (Tipress)
CHIASSO
10.05.16 - 19:210
Aggiornamento : 11.05.16 - 07:50

Delitto di via Valdani, c'è un nuovo indagato

Sotto inchiesta il figlio maggiore di Pasquale Ignorato, che avrebbe aiutato il padre e il fratello a fuggire verso Ercolano

CHIASSO - C'è una novità nel delitto di via Valdani a Chiasso. Il Ministero pubblico ticinese ha aperto un'inchiesta nei confronti del figlio maggiore di Pasquale Ignorato, quest'ultimo accusato, insieme al fratelo Mirko, di aver ucciso, lo scorso 27 novembre, Angelo Falconi.

Come riferisce la Rsi, secondo gli inquirenti che stanno indagando sul caso, l'uomo aiutò il padre e il fratello nella fuga, mettendo a disposizione la sua auto, una Seat con la quale, dal Varesotto raggiunsero Ercolano.

Dalla Rsi si apprende inoltre che domani, mercoledì 10 maggio, Pasquale e Mirko Ignorato torneranno nell'autorimessa sotterranea di via Valdani, dove verrà ricostruita, in presenza delle autorità giudiziarie, la dinamica della lite che ha causato la morte di Falconi.

Secondo la versione del padre e del figlio, a colpire la vittima sarebbe stato unicamente Pasquale, mentre il figlio avrebbe soltanto assistito alla scena. Secondo gli inquirenti, invece, anche il figlio avrebbe colpito Falconi con un coltello. Arma che però non è mai stata ritrovata.

TOP NEWS Ticino
MORBIO INFERIORE
41 min
La lite sul bus, le botte per strada
È accaduto questo pomeriggio di fronte al Serfontana. Sul posto la Polizia
CANTONE
1 ora
«Docenti frontalieri? Solo se necessario»
Bertoli tranquillizza in merito alle potenziali criticità rilevate per il futuro della scuola ticinese: «Stiamo lavorando per invogliare alla professione»
FOTO
CANTONE
2 ore
Questa notte ritorna la neve nell'Alto Ticino
Meteo Svizzera ha diramato un'allerta di grado 3 (pericolo marcato) valida per praticamente tutto il Sopraceneri a partire dalla mezzanotte di oggi
CANTONE
2 ore
Proteste per Mark: «Nessun fermo davanti al carcere»
La risposta di Gobbi in merito alla manifestazione contro il rimpatrio del diciannovenne che ha avuto luogo tra il 23 e il 24 ottobre davanti alla struttura detentiva
CANTONE
3 ore
Rubavano attrezzi in rustici e depositi, tre giovani in manette
Si tratta di un 24enne del Bellinzonese, un 23enne del Luganese e un 21enne del Locarnese
CANTONE
4 ore
Ex funzionario condannato, il caso è in mano all’alta vigilanza
L’Ufficio presidenziale del Gran Consiglio ha ritenuto procedere con degli approfondimenti commissionali preventivi
BELLINZONA
4 ore
Malattia infettiva tra le galline, devono essere soppresse
Alcuni animali dell’azienda Allevoliere della Fondazione Diamante sono risultati positivi alla laringotracheite. Nessun pericolo per l'uomo
CANTONE
7 ore
Ecco dove c'è penuria di docenti
Criticità rilevate nella scuola dell'infanzia e tra gli insegnanti di tedesco
URI / CANTONE
7 ore
Veicolo ticinese in panne, a bordo un presunto passatore
In manette un 33enne italiano. Fermate 5 persone senza documenti
LOCARNO
9 ore
Controlli mirati contro i “furbetti” degli ingombranti
La Città non esclude «procedure di contravvenzione» nei confronti dei trasgressori. Da gennaio ogni martedì si raccoglierà la carta
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile