Tipress
CHIASSO
30.11.15 - 18:500
Aggiornamento : 01.12.15 - 07:22

Omicidio di via Valdani, gli arresti sono due

La ragazza 17enne è stata rilasciata. Sono invece scattate le manette per la 38enne e il 24enne fermati questo pomeriggio

CHIASSO - Per due delle tre persone fermate oggi a Chiasso sono scattate le manette. Il Procuratore Pubblico Marisa Alfier ha infatti ordinato l'arresto della 38enne, seconda moglie di Pasquale Ignorato e del figlio 24enne dell'uomo, fermati questo pomeriggio presso un'abitazione di Corso S. Gottardo.

Rilasciata per contro la figlia 17enne, che era anch'essa stata fermata in relazione all'omicidio avvenuto venerdì scorso in via Valdani a Chiasso. 

L'inchiesta dovrà ora ricostruire con esattezza le modalità e le singole responsabilità di quanto accaduto e, soprattutto, le motivazioni che ne stanno alla base.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
LUGANO
1 ora

I tuffi estremi sono tornati

Diversi gli atleti che si sono esibiti da un'altezza di oltre 20 metri in occasione dell'Edimen Lugano Cliff Diving

FOTO E VIDEO
MEZZOVICO
3 ore

Finisce fuori strada sull'A2, grossi disagi al traffico

Sul posto la Croce Verde di Lugano e la Polizia

POSCHIAVO (GR)
4 ore

Sbatte contro il guardrail in curva, centauro in ospedale

L'incidente è avvenuto sulla strada del Bernina. L'entità delle ferite rimediate dal 39enne non è al momento nota

CONFINE
4 ore

Telefonino al volante oltre confine? Piovono sanzioni

Dopo la "strage" di auto pizzicate dall'autovelox è la volta dei controlli effettuati dalla Polizia locale. E le multe sono salate

CANTONE / SVIZZERA
6 ore

Riecco la canicola: fino a 35 gradi in Ticino

MeteoSvizzera segnala una possibile allerta di livello 3 da lunedì a venerdì. Martedì e mercoledì le giornate più calde

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile