Foto Ticinonline
MUZZANO
22.07.15 - 06:110
Aggiornamento : 10:59

Lasciata in auto, muore bambina di cinque anni

Vani i tentativi dei soccorritori della Croce Verde di Lugano di strappare dalla morte la piccola svizzero-tedesca

MUZZANO - E' stata lasciata nell'auto della madre ed è morta, nonostante tutti i tentativi di rianimarla.

La disgrazia si è consumata martedì sera, poco prima delle 20.30, in un campeggio di Muzzano. Come riferiscono il ministero pubblico e la polizia cantonale, in una nota congiunta la vittima è una bambina di cinque anni che, come detto, è stata lasciata nell'auto della madre per cause ancora che l'indagine di polizia dovrà stabilire.

Il tentativo dei soccorritori della Croce Verde di Lugano di strapparla dalla morte è risultato vano.

La Magistratura ha aperto un'inchiesta, coordinata dal Procuratore capo Fiorenza Bergomi, per chiarire la dinamica e eventuali responsabilità di quanto avvenuto.

E' stato richiesto l'intervento del Care Team Ticino per prestare assistenza psicologica alle persone coinvolte e agli ospiti della struttura.

Sulle cause della morte della piccola, la polizia cantonale non ha fatto alcun accenno riguardante il caldo torrido che sta caratterizzando questo mese di luglio e comunica che non fornirà ulteriori informazioni sull'accaduto. In Ticino è in vigore l'allerta canicola di grado 4, che durerà fino a giovedì. Meteosvizzera ha rilevato nel tardo pomeriggio di martedì temperature che hanno raggiunto i 33 gradi.

TOP NEWS Ticino
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile