MENDRISIO
18.06.15 - 16:560
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Exten, nessun passo indietro, l’astensione continua

Unia sostiene i lavoratori

MENDRISIO - Gli operai della Exten continuano la loro protesta dopo il licenziamento di martedì di un loro collega. È intervenuta anche Unia che ha sottolineato come  “la reazione non poteva essere diversa. In pieno contesto conciliativo, con una trattativa complessa in corso che vede confrontarsi da un lato una azienda con difficoltà finanziarie e dall’altro lavoratori che si vedrebbero tagliati in modo radicale gli stipendi, la direzione non trova nulla di meglio da fare che licenziare in tronco il capo della delegazione sindacale”. La richiesta è il reintegro imemdiato.

Il sindacato ha sostenuto che l’attuale situazione mina fortemente gli sforzi intrapresi durante gli ultimi quattro mesi. “A nulla sono valsi gli incontri con la direzione nel tentativo di rivedere la posizione, calmare gli animi e destinare le forze in modo comune agli incontri di trattativa: sarebbe bastato un semplice gesto e la situazione attuale, che mina fortemente gli sforzi intrapresi durante gli ultimi quattro mesi, sarebbe rientrata”.

“Si è voluto colpire scientificamente e duramente un singolo per lanciare un messaggio chiaro a tutti i lavoratori, e si è riusciti a distogliere l’attenzione dalla situazione di grave emergenza che le parti dovrebbero provare a risolvere”. Il sindacato ritiene che la posizione dell’azienda sia di non non discutere la situazione e mandare un segnale chiaro ai lavoratori. “In assenza di un passo indietro della direzione i lavoratori hanno deciso di continuare l’astensione dal lavoro”.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO / MILANO
8 ore

19enne anarchico di Lugano si consegna alla Polizia

Il giovane farebbe parte del gruppo che lo scorso 9 febbraio a Torino, durante un corteo, mise a ferro e fuoco la città

CANTONE
9 ore

Si cerca Danial Tekinov

Classe 2005, il ragazzo è scomparso durante il tragitto casa/scuola

LUGANO
10 ore

La vie en rose di Plein a Milano con citazione finale in Pretura a Lugano

La Barzanò & Zanardo, società leader nella tutela dei marchi, reclama dallo stilista oltre 400mila franchi per fatture non saldate. Si presenterà? «Il personaggio è imprevedibile» dicono

CANTONE
11 ore

Tutto il Ticino sotto l'occhio vigile dei radar

Nessun distretto sarà escluso dei controlli della velocità mobili e semi-stazionari della prossima settimana

FOTO E VIDEO
CANTONE
12 ore

Evacuata l'Ikea di Grancia

Sul posto 4 veicoli del Pompieri. L'allarme è rientrato dopo una manciata di minuti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile