Immobili
Veicoli
CASTIONE
27.03.15 - 08:310
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

È ancora in carcere il presunto stupratore

Ancora nebbia sui fatti della Fabrique: dubbi sui tempi e su alcuni dettagli

CASTIONE - È passato più di un mese dai fatti. Ma il 26enne di origini dominicane, accusato di un presunto stupro alla discoteca Fabrique di Castione, rimane ancora in carcere. La conferma arriva direttamente dal Ministero Pubblico. Intanto, l’inchiesta portata avanti dal procuratore pubblico Moreno Capella prosegue.

Ed emergono nuovi dettagli su quanto accaduto quella notte. Stando ad alcune persone presenti sul posto, la vittima 21enne avrebbe assunto una notevole quantità di alcol nel corso della serata. Tanto che a un certo punto sarebbe pure stata chiamata un’ambulanza. Non solo. Sul posto sarebbe anche arrivato un parente della ragazza. La giovane avrebbe rifiutato di farsi ricoverare. Resta ancora da chiarire, inoltre, il ruolo di una seconda giovane, pure in preda all’effetto dell’alcol.

Secondo fonti informate, dopo l’arrivo dell’ambulanza a Castione, la giovane non sarebbe più stata lasciata entrare nella discoteca, per ragioni di sicurezza. Il presunto stupro nei bagni sarebbe, dunque, avvenuto in precedenza. E allora c’è chi si chiede come mai la giovane, nonostante la presenza dei soccorritori sul posto, si sia recata solo il giorno successivo in ospedale. Su questi e su altri dettagli stanno ancora lavorando gli inquirenti.

TOP NEWS Ticino
MENDRISIO
7 ore
Veicolo in fiamme, chiusa la A2 in direzione sud
Lo comunica la polizia cantonale su Twitter.
FOTO
CANTONE
8 ore
Ecco chi sono i nuovi laureati dell'USI
La Facoltà di comunicazione, cultura e società ha celebrato i neolaureati durante la cerimonia ufficiale di questa sera.
LUGANO
11 ore
Pandemia e autogestione, spina nel fianco per la polizia
Secondo le statistiche 2021, Lugano resta comunque il centro urbano più sicuro della Svizzera
FOTO
MELIDE
13 ore
Carpa gigante pescata nel Ceresio
Il pesce è stato catturato ieri dal 23enne Roberto Pacia nell'area del ponte-diga di Melide.
CANTONE
18 ore
Altri 173 contagi e un decesso nel fine settimana
Gli ospedali ticinesi accolgono attualmente 68 pazienti.
LUGANO
18 ore
Dopo l'accoltellamento, l'arresto
È finito in manette un cittadino svizzero di 32 anni residente nella regione
FOTO E VIDEO
CANTONE
19 ore
Dai 60 franchi al delitto. Ecco cosa rischia il centauro sregolato
Torna la bella stagione e le strade si riempiono di moto. Specie in autostrada, però, l'infrazione è comune.
LUGANO
21 ore
«A Lugano non c'è mai niente da fare!»
Hai tra i 14 e i 25 anni e abiti in riva al Ceresio? Allora partecipa al sondaggio promosso per “rianimare” la città
CANTONE
21 ore
In Ticino "per sbaglio", sono in un limbo
Il caso di un nucleo famigliare ucraino ospitato a Lamone-Cadempino. E l'appello del padrone di casa Giuseppe Akbas.
FOTO E VIDEO
LUGANO
1 gior
Accoltellamento in centro durante la festa
Un fatto di sangue è avvenuto in piazza Dante, mentre a pochi metri si svolgevano i festeggiamenti per la vittoria
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile