BANGKOK/ZURIGO
25.03.15 - 06:180
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Attimi di panico su volo Swiss, il racconto di due ticinesi

15 minuti di turbolenze hanno creato il terrore sul volo Bangkok-Zurigo. Una coppia ticinese: "Abbiamo visto la morte in faccia". Swiss: "I viaggiatori erano stati informati"

LOCARNO - E chi se lo scorda più quel viaggio in aereo. Un volo Swiss da Bangkok a Zurigo che resterà indelebile nella memoria di una coppia di locarnesi. Un viaggio iniziato lunedì nel modo più tranquillo possibile (alle 12.35 da Bangkok), ma che, a poche ore all'arrivo all'aeroporto di Zurigo, si è trasformato in 15 minuti di inferno: una serie di turbolenze particolarmente forti hanno gettato nel panico i viaggiatori. Attimi di terrore per le 217 persone che erano a bordo. In quel momento hanno temuto il peggio. 

È dalla viva voce di un locarnese che veniamo a conoscenza di quello che è successo. Preferisce restare anonimo. È ancora scosso per quanto accaduto. "Eravamo seduti nei posti anteriori. Mancavano quasi due ore all'arrivo a Zurigo quando l'aereo ha affrontato delle turbolenze talmente violente che pensavamo di morire. È stato come in un film dell'orrore. In diversi si sono sentiti male, tanto che il personale di volo a un certo punto ha chiesto se per caso ci fosse un medico a bordo".

Le turbolenze sono arrivate poco dopo la cena. "Avevamo appena finito di mangiare, quindi puo' immaginare che effetto hanno avuto questi scossoni. L'aereo sembrava fuori controllo. Alcuni hanno iniziato a vomitare. Abbiamo pensato davvero al peggio, per un attimo abbiamo creduto che non ne saremmo usciti vivi da questo viaggio. Per la prima volta mi sono reso conto di quanto fossero importanti le cinture di sicurezza".

Il racconto si ferma qui. Difficile andare oltre. A distanza di diverse ore dai fatti, l'emozione è ancora forte. La compagnia aerea Swiss conferma quanto accaduto. "Dopo 6 ore di volo ci sono state delle turbolenze - ci spiega il portavoce Mehdi Guenin - già prima di partire da Bangkok sapevamo della situazione metereologica, e avevamo informato i viaggiatori che l'aereo avrebbe dovuto affrontare il problema. Non ci sono state dunque sorprese. Purtroppo l'aereo non poteva volare troppo in alto e ha dovuto affrontare in pieno i vuoti d'aria. Sappiamo che la gente si è spaventata, è normale in questi casi, però ci teniamo a precisare che, a parte la comprensibile paura, non ci sono stati problemi al velivolo e l'aereo ha potuto atterrare in orario e in perfetto stato alle 19.30, all'aeroporto di Zurigo".

TOP NEWS Ticino
LUGANO
9 ore
La photo challenge di Lorenzo: «Fatevi una foto con la scritta»
L'ex pilota di MotoGp in posa con il sindaco Marco Borradori invita i suoi follower a visitare Lugano
LOCARNO
10 ore
L'Astrovia di Locarno? «Da oltre dieci anni abbandonata a se stessa»
Un'interrogazione chiede al Municipio d'intervenire per sistemare il percorso didattico
CANTONE
15 ore
Ecco le località nel mirino del radar
Sono sette i distretti ticinesi in cui sono previsti controlli mobili della velocità
SLOVENIA / SVIZZERA
15 ore
La Slovenia mette la Svizzera sulla lista gialla
Ora è prevista una quarantena di 14 giorni per chi entra nel Paese
FOTO
BELLINZONA
16 ore
Corbaro ha ritrovato la libertà
La Spab si è presa cura del rapace, che ora riprenderà la sua vita nei boschi che sovrastano la Turrita
CANTONE
21 ore
Fine della tregua: riecco la canicola
MeteoSvizzera annuncia una nuova ondata di caldo. Temperature fino a 34 gradi da domani a mercoledì
CANTONE
23 ore
Il Ticino ha tre nuovi casi di coronavirus
Nel nostro cantone il tampone ha dato esito positivo per un totale di 3'449 persone da inizio pandemia.
LUGANO
1 gior
Muffa e umidità: e ti ritrovi in trappola
I guai di una 30enne nel suo appartamento. Ora se ne andrà per questioni mediche. Ma il proprietario non si fa trovare.
GORDEVIO
1 gior
«Le mie vacanze in Kenya per aiutare chi ha bisogno»
Un cuore grande, molta generosità e la voglia d'imparare da chi non ha nulla ma è sempre felice.
FOTO
BREGAGLIA (GR)
1 gior
A soli tre anni alla conquista di un tremila (sulla schiena della mamma)
Si tratta del piccolo Jackson, figlio dell'alpinista inglese Leo Houlding: con tutta la famiglia è salito sul Badile
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile